Home » Notizie » Corsa in Montagna » La CiaspDolomitica cambia sede

La CiaspDolomitica cambia sede

11/01/13

Belluno, 10 gennaio 2013 Andrà in scena domenica, 13 gennaio, il secondo appuntamento con il Ciaspatour 2013, il circuito dedicato alle racchette da neve e allo sci alpinismo, che coinvolge in otto prove le province di Belluno e Trento. Teatro di gara sarà il Comelico anche se, causa la mancanza di innevamento adeguato, non si correrà a Padola, sede tradizionale della CiasDolomitica, bensì ai 1.400 metri di altitudine delle Torbiere di Danta, un insieme di biotopi tutelati dalla Comunità Europea, che d’inverno diventano un ambiente particolarmente suggestivo.

«Noi organizzatori della CiaspDoloMitica – dice l’ideatore Gianluigi Topran d’Agata – siamo molto appassionati delle camminate invernali, e non ci piacerebbe camminare a gennaio in mezzo al (quasi) verde. Questo strano inverno ci ha portato anche il Foehn, il vento caldo che nei giorni scorsi ha spazzato via la neve in fondovalle e pare non nevicherà fino alla prossima settimana, per cui, immedesimandoci nei nostri amici CiaspDoloMitici, abbiamo deciso di spostare i tracciati nel suggestivo percorso completamente innevato delle Torbiere di Danta, a soli dieci minuti d’auto da Padola. Sarà un’occasione speciale per conoscere questo stupendo angolo della Val Comelico, percorrendo la nuova pista per lo sci di fondo appena realizzata e l’area naturalistica in veste invernale».

I percorsi a Danta sono quasi pronti: si sta lavorando in queste ore per ultimare la tabellazione. L’organizzazione della CiaspDoloMitica è supportata da Associazione Sol Omnibus Lucet, con il Cai Val Comelico, l’Abvs di Comelico Superiore ed il Gruppo Candide, Dantin Sport, Gruppo Alpini Danta di Cadore, Ac Danta e associazione La Bela Stela.

L’appuntamento di domenica 13, segue di una settimana quello della Ciaspolada della Val di Non, ed assegnerà anche la prima combinata La Ciaspolada e CiaspDoloMitica. In lizza per la vittoria della combinata ci saranno Filippo Barizza vincitore lo scorso anno in Comelico, Claudio Cassi, quarto domenica scorsa in Val di Non, Michele Ermacora e Antonio Molinari, entrambi già sul podio alla CiaspDoloMitica. Nella gara in rosa, occhi puntati su Mirella Bergamo e Maria Grazia Roberti.

Le iscrizioni alla CiasDoloMitica saranno possibili anche la mattina della gara, in zona partenza, a partire dalle 8 e fino a pochi minuti prima del via, previsto per le 10.30. Con il ritiro del pettorale ogni concorrente riceverà anche il berretto in pile griffato CiaspDoloMitica. All’arrivo, oltre all’accoglienza del Corpo musicale di Auronzo di Cadore, ci sarà il ristoro, mentre il CiaspMeù si potrà consumare nella tensostruttura riscaldata di Padola: qui si svolgeranno anche le premiazioni e l’estrazione dei premi a sorteggio. A seguire, Après-Ciasp e la musica del Dj Piol.

La CiaspDoloMitica 2013 vivrà un prologo sabato 12 gennaio: si tratta della CiaspinFest for Unicef che andrà in scena alla tensostruttura di Padola a partire dalle 16,30. Protagonisti saranno i fratelli AL, già ospiti dello Zecchino d’oro. A seguire, sempre nella tensostruttura riscaldata, la CiaspSerata musicale e gastronomica con i Polka Sprint. Per informazioni e iscrizioni: www.ciaspdolomitica.it.

Dopo l’appuntamento di Danta, il Ciaspatour proporrà altri sette appuntamenti. Questo il dettaglio: 26 gennaio Casparetha a Canale d’Agordo (ciaspe e sci alpinismo); 27 gennaio Craspada Dolomitica a Canal San Bovo; 6 febbraio Nevegare in Nevegal (ciaspe e sci alpinismo); 10 febbraio Ciaspauronzo ad Auronzo di Cadore; 16 febbraio Ciaspalonga delle Marmarole ad Auronzo, Calalzo e Pieve di Cadore; 9 marzo Ciasparun a Fedare-Passo Giau di Colle Santa Lucia. Tutti i dettagli su www.ciaspatour.it.

Articolo letto 88 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login