Home » Mondo Skyrunning » Kilian Jornet sarà al via del Giir di Mont

Kilian Jornet sarà al via del Giir di Mont

24/04/14

Luglio di skyrunning a Premana con l’asso iberico Kilian Jornet Burgada

Giir di Mont è quarta tappa del La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup

Organizzazione a braccetto con la solidarietà e Telethon

Fino a fine aprile iscrizioni bloccate a prezzo lancio

Kilian

 

 

La primavera fatica a farsi largo fra gli ultimi colpi di coda dell’inverno, ma il rialzo delle temperature in questo mese di aprile invoglia tutti gli skyrunners a calzare le scarpette e dare l’assalto alle amate montagne. Uno degli appuntamenti clou della stagione in quota cade fra poco più di tre mesi, domenica 27 luglio, quando a Premana (Lecco) si disputerà la 22.a edizione del Giir di Mont. La gara lombarda è una di quelle cerchiate in rosso da atleti italiani e stranieri, con i suoi percorsi tecnici e spettacolari da rimanere…senza fiato, e per molti non è certo una metafora.

Nelle oltre 20 edizioni di storia dell’evento capitanato dall’AS Premana i campioni del pianeta skyrunning non sono mai mancati, transitando più volte per le montagne lecchesi o ritornando con piacere se magari non si era preso parte a qualche edizione. “Dopo due anni in cui non mi è stato possibile partecipare al Giir di Mont, quest’anno torno molto volentieri”. Parla il campionissimo di corsa in cielo Kilian Jornet Burgada, decisamente noto anche nell’universo ski-alp, che per la fine di luglio ha già prenotato il cosiddetto posto in prima fila. “Il Giir di Mont è una gara che mi ha dato tanto, il percorso è stupendo con il finish a Premana che è tra i più belli in assoluto. Il pubblico è sempre caloroso e ti accoglie con un entusiasmo incredibile.” Nell’universo skyrunning Jornet Burgada è un colosso per quanto riguarda il talento e gli indiscutibili risultati. Ha chiuso il 2013 in vetta al ranking ISF (Federazione Internazionale Skyrunning), è il detentore della ISF Skyrunner® World Series e plurivincitore di campionati mondiali ed europei di tutte le discipline.Al Giir di Mont l’asso catalano ha vinto quattro volte di fila dal 2008 al 2011 e Filippo Fazzini, direttore di gara dell’evento di Premana, ricorda come “arrivò qui da noi da perfetto sconosciuto e rischiò di battere Ricardo Mejia quando questi era la leggenda della corsa in montagna in qualsiasi disciplina. Perse la sfida nel 2007 per soli 7 secondi, fu un’edizione memorabile, come memorabili le sfide con il pluricampione del mondo di corsa in montagna Marco Degasperi, con una punta di orgoglio ci teniamo a dire che alcune fra le sfide più storiche della corsa in montagna si sono disputate a Premana.”

 

Il Giir di Mont 2014 fa parte delle ISF Skyrunner® Italy Series 2014 ed è una delle tre prove del challenge che, oltre ai premi, assegnano ai vincitori anche l’iscrizione alla finale delle ISF Skyrunner® World Series 2014, la maggiore rassegna della disciplina a livello mondiale. La gara di Premana sarà anche la quarta tappa del La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup, l’apprezzato circuito che include alcune delle più belle skymarathon italiane. Il Giir di Mont non poteva non far parte delle magnifiche cinque della serie che prenderà il via il 18 maggio nel bresciano e si concluderà, il 14 settembre, sul Monte Cavallo, fra Veneto e Friuli Venezia Giulia. Ma non è finita qui, gli organizzatori dell’AS Premana tengono molto alla solidarietà e quindi il 22° Giir di Mont è incluso in Walk of Life, una rassegna organizzata da Telethon per raccogliere fondi da destinare alla ricerca sulle malattie genetiche. La prova dell’Alta Valsassina, assieme a tante altre corse di tutta la penisola e alle tappe Walk of Life di Milano, Roma, Napoli e Catania, supporterà la nobile iniziativa devolvendo a Telethon una parte delle quote d’iscrizione. La skymarathon di domenica 27 luglio assegnerà anche il Trofeo della Banca della Valsassina.

 

I percorsi di gara sono confermati e i 32 km del Giir di Mont toccheranno i dodici alpeggi delle montagne che circondano Premana per un dislivello complessivo di ben 2400 metri. C’è anche la Mini SkyRace – valida come Trofeo Pro Loco Premana – che misura invece 20 km e consente anche agli appassionati meno temerari di cimentarsi su alcune delle salite di questa celebre gara.

Le iscrizioni sono, manco a dirlo, in corsa e fino al 30 aprile c’è ancora qualche giorno per approfittare della quota di 30 euro, dopodiché nelle finestre successive il prezzo aumenterà, fino alla data di chiusura prevista per il 23 luglio. Sul sito ufficiale www.giirdimont.it, sempre aggiornato e ricco di spunti, si possono trovare tutte le informazioni del caso, per quanto riguarda invece la Mini SkyRace la prima finestra di iscrizioni prevede la tariffa di 25 euro.

 

 

Articolo letto 246 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login