Home » Altre notizie » In Valsesia gli Europei 2012 di Winter Triathlon

In Valsesia gli Europei 2012 di Winter Triathlon

16/02/12

Il primo weekend di marzo sulle nevi di Carcoforo, in provincia di Vercelli, si terrà il Campionato Europeo di Winter Triathlon: i più forti interpreti della multidisciplina si misureranno nei tracciati ricavati nel Centro Fondo della Valsesia, e tra i favoriti c’è un azzurro, Daniel Antonioli.
Winter triathlon, ovvero correre, pedalare (con la mtb) e sciare (con gli sci stretti del fondo). E naturalmente tutte e tre le discipline da svolgersi rigorosamente su neve. La versione invernale della ben più nota “ triplice” sportiva, da alcuni anni attira sempre più appassionati che vogliono misurarsi con una sfida davvero speciale, e anche la federazione internazionale, sensibile alla crescita del movimento, ha codificato la disciplina e da oltre quindici anni assegna titoli continentali e mondiali.
E per la stagione in corso la ETU, European Triathlon Union, ha assegnato lo svolgimento del Campionato Europeo di Winter Triathlon all’Italia, e in particolare al Friesian Team, il sodalizio che ha già maturato numerose esperienze organizzative di competizioni multidisciplinari.
Sabato 3 e domenica 4 marzo, infatti, il Centro Fondo di Carcoforo, in Valsesia, ospiterà le gare che assegneranno le medaglie continentali di Winter triathlon nelle diverse categorie Elite, Under23, Juniores e, naturalmente, anche per gli Age Group. I tracciati di gara prevedono la prima frazione di podismo sulla distanza di 8 chilometri, a cui seguirà la mountain bike per 12 chilometri e infine gli atleti si infileranno gli sci da fondo per concludere il percorso di 10 chilometri. Come da regolamento le categorie Junior, invece si sfideranno su tracciati più brevi pari rispettivamente a 4, 6 e 5 chilometri.
Il programma della manifestazione prevede le gare Elite, Under23, Junior nella giornata di sabato 3 marzo, mentre il giorno successivo sarà la volta delle competizioni Age Group e della Staffette, quest’ultime composte da 4 atleti per nazione (due uomini e due donne) e ognuno dovrà compiere la stessa distanza che hanno corso le categorie Juniores.
Come già detto, tutta la competizione di Winter Triathlon deve svolgersi su neve: una decisione presa dalla federazione invernale perché conditio sine qua non per poter accedere, in un futuro si spera non troppo lontano, al programma olimpico.
Ma in attesa delle decisioni del CIO, ogni inverno si svolge un ricco calendario di eventi WT sotto l’egida della federazione mondiale, la ITU, e attualmente, dopo le tre prove di Coppa del Mondo in Norvegia, Svizzera ed Estonia è proprio un italiano il vero favorito: con la vittoria nella rossocrociata Schwanden e il terzo posto a Lahte in Estonia, Daniel Antonioli si conferma ancora una volta il nostro uomo di punta nella “fredda triplice”.

Articolo letto 155 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login