Home » Altre notizie » Importanti novità per la Belluno-Feltre

Importanti novità per la Belluno-Feltre

03/01/12

 

La corsa del 25 marzo, oltre a rappresentare la quarta tappa del circuito Trivenetorun, assegnerà i titoli veneti sulla distanza dei 30 km. Invito alla Relay Marathon di Milano per la squadra vincitrice della gara a staffetta

Belluno, 29 dicembre 2011 – Trenta chilometri per assegnare i titoli regionali del Centro Sportivo Italiano (Csi). L’edizione 2012 della Belluno-Feltre sarà valida come campionato veneto individuale dell’Ente di promozione sportiva. Un motivo di richiamo in più per un evento che ha ormai iniziato il conto alla rovescia in vista della prima domenica di primavera, quando le strade della Val Belluna torneranno ad ospitare, per la quinta volta, la passerella podistica organizzata dal Gs La Piave 2000. Domenica 25 marzo, ai piedi delle Dolomiti, si correrà anche per il circuito Trivenetorun. La Belluno-Feltre rappresenterà infatti la quarta delle nove tappe che compongono l’originale rassegna promossa da Maratona di Treviso Scrl. Lo scopo di Trivenetorun non è correre veloce, ma percorrere quanti più chilometri possibile, cercando di partecipare a tutte, o alla maggior parte, delle nove gare stagionali. In questo senso, i 30 chilometri della Belluno-Feltre costituiranno un significativo bottino ai fini della classifica del circuito. La stagione di Trivenetorun è lunga – nel 2012 si correrà da febbraio a dicembre – ma ogni traguardo merita di essere inseguito sino in fondo. Ed è probabile che la Belluno-Feltre, seconda gara più lunga del circuito dopo la Treviso Marathon, abbia il potere di indirizzare scelte e strategie dei singoli e delle squadre che parteciperanno con ambizioni di classifica a Trivenetorun. La Belluno-Feltre sarà anche un ottimo viatico in vista della Barclays Milano City Marathon, in programma tre settimane dopo, il 15 aprile. E non è un caso che la corsa bellunese e quella meneghina, entrambe comprendenti anche una gara a staffetta, abbiano stretto una collaborazione che prevede diverse iniziative comuni. La squadra vincitrice della gara a staffetta (3×10 km) della Belluno-Feltre verrà invitata
a partecipare gratuitamente alla Relay Marathon di Milano. Un pettorale della Barclays Milano City Marathon sarà invece estratto a sorte tra tutti i partecipanti, appartenenti alle categorie amatori e master, alla gara sui 30 km della Belluno-Feltre. Svolto il test d’efficienza sulle strade venete, niente di meglio che mettersi alla prova nella Barclays Milano City Marathon. Soprattutto se si avrà la fortuna di ricevere in regalo il pettorale. La Belluno-Feltre, a sua volta, metterà a disposizione della Barclays Milano City Marathon l’iscrizione omaggio per tre staffette scelte
dall’organizzazione lombarda. Tra Belluno e Milano sarà, insomma, una primavera da correre intensamente.

Articolo letto 272 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login