Home » Altre notizie » Il Tor des Géants si prepara alla terza edizione

Il Tor des Géants si prepara alla terza edizione

18/01/12

Il Tor des Géants è il percorso di endurance ultra-trail più lungo del mondo (in termini di dislivello e di chilometri) nel cuore delle Alpi italiane e percorre, in un’unica tappa, tutta la Valle d’Aosta. È anche il primo ultra-trail a combinare la lunga distanza alla semi-autosufficienza del corridore. Il Tor des Géants: sport e emozioni “Non c’è bisogno di andare in Himalaya e Tibet per trovare la “vera” montagna. Questa corsa che
attraversa tutta la Valle d’Aosta, ai piedi dei 4 Giganti delle Alpi (punte di più di 4000 m) mostra tutta la bellezza dei suoi paesaggi, così come i valori tramandati dagli abitanti di queste valli di montagna: autenticità, amicizia, coraggio e solidarietà”. Sono queste le parole dell’Assessore Aurelio Marguerettaz alla chiusura della seconda edizione del Tor des Géants, parole che riassumono perfettamente l’atmosfera di questo evento eccezionale.Un vero e proprio viaggio nel cuore delle Alpi italiane, il Tor des Géants è diventato dopo solo due edizioni un punto di riferimento nel mondo del trail, per la difficoltà del percorso, per la sua lunghezza, per i suoi dislivelli e per il paesaggio. A contribuire notevolmente al successo, vi è inoltre l’atmosfera calda e accogliente dell’organizzazione, dei volontari e degli abitanti di tutti i comuni attraversati.

Primo o ultimo, ogni arrivo è segnato da questa avventura: “La mia più grande emozione è stata il passo di Malatra, si è quasi al traguardo e il paesaggio qui ti dà davvero coraggio” ha detto Jules-Henri Gabioud (1° classificato). Il francese Christophe Le Saux, (2° classificato) conferma: “È una gara molto dura, con paesaggi mozzafiato e un benvenuto sempre caloroso e cordiale. Ho fatto molte gare in tutto il mondo, lunghe e difficili, ma per me questa è la più dura e difficile del mondo e una delle migliori! ” Paola, una guida escursionistica valdostana, arrivata qualche ore prima dell’ultima barriera oraria, ammette: “È uno dei più bei viaggi della mia vita! ” Una terza edizione gigante!

Questa terza edizione sarà ancora gigante, sempre con gli stessi componenti: impegno eccezionale, sudore, sole, pioggia, vento, tempeste, lacrime, gioia, solidarietà, rispetto, risate… Senza parlare dei 7 giorni e 6 notti per molte persone, con altrettanti tramonti sulle montagne, la luna che sale sulle vette, le notti silenziose, a volte impressionanti ma grandiose. Una lunga settimana di corsa e una bella storia di vita.

Iscrizioni:

Apertura 1° febbraio 2012 alle ore 12:00 su www.tordesgeants.it (sito in 5 lingue) Le iscrizioni sono limitate a 550 corridori, per ragioni di sicurezza, ambientali e di convivialità! Nel 2011, il limite è stato raggiunto il 4° giorno, con oltre 350 persone in lista d’attesa. Aperte dal 1° febbraio 2012 – ore 12:00 al 1° agosto 2012 o fino al raggiungimento del numero massimo di 550 concorrenti. La quota di iscrizione è di 350 euro. È possibile effettuare l’iscrizione tramite internet compilando il modulo dedicato nella sua interezza. Il pagamento deve essere
effettuato al momento della compilazione del modulo tramite carta di credito, utilizzando il servizio di pagamento online sicuro. Al aggiungimento del numero massimo di iscrizioni, il sistema si arresta automaticamente. In seguito, sarà possibile iscriversi gratuitamente alla lista di attesa per integrare eventuali ritiri dei corridori iscritti. L’organizzazione si metterà in contatto con il primo della lista in ordine cronologico per proporre di sostituire il corridore ritiratosi e indicherà le modalità di conferma dell’iscrizione.

Condizioni di iscrizione

La corsa è particolarmente lunga e include molti passi ad alta quota, quindi le condizioni possono essere molto difficili (notte, vento, freddo, pioggia o neve). Un ottimo allenamento e una reale capacità di autonomia personale sono essenziali per il successo di questa avventura individuale. Non vi sono requisiti specifici per iscriversi al Tor des Géants, ma si consiglia vivamente di avere partecipato ad altri trail della durata di diversi giorni prima di sottoporsi a questa prova. Per convalidare l’iscrizione, è necessario presentare un certificato medico in
cui si attesti l’idoneità allo svolgimento di discipline di endurance, riconosciuto nel paese di residenza del corridore.

Carta d’identità:

330 km, 24000 m di dislivello positivo, 25 colli di oltre 2000 m da superare e 150 ore totali di corsa in un’unica tappa nel cuore dei “giganti” della Valle d’Aosta. Percorrendo le due Alte Vie della Valle d’Aosta, il Tor des Géants è un autentico viaggio nel cuore delle cime più alte d’Europa. I sentieri si snodano ai piedi del Monte Bianco (4810 m), del Gran Paradiso (4061 m), del Monte Rosa (4634 m) e del Cervino
(4478 m): i 4 giganti delle Alpi. Questo itinerario escursionistico unico al mondo è sorto grazie al collegamento tra l’Alta Via N.1, denominata “Alta Via dei Giganti” e l’Alta Via N. 2, denominata “Alta Via  Naturalista”. È stato ribattezzato il “Trekking dei Giganti”.

Promemoria 2011

Il Tor des Géants 2011 in numeri: 473 concorrenti sulla linea di partenza Sono stati rappresentati 4 continenti (Europa, Asia, Africa e America) e 23 paesi. 300 corridori al traguardo, vale a dire il 63% (+9% rispetto al 2010) di cui 34 donne

Risultati Uomini

1° – Jules Henry Gabioud – SVIZZERA – 79:58’:26”

Donne

1° – Anne-Marie Gross – ITALIA- 91:28’:21”

Maggiori informazioni su www.tordesgeants.it

Articolo letto 694 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login