Home » Altre notizie » Gran sasso Skyrace: retrospettiva di un successo

Gran sasso Skyrace: retrospettiva di un successo

17/08/12

Ottimi risultati per la tre giorni della Gran Sasso skyrace 2012 ,organizzata dal gruppo SDS “specialisti dello sport” e andata in scena nello scorso weekend. Il progetto, denominato “Vipera dell’Orsini “, nato per unire lo sport al rispetto e alla conoscenza della natura di questa montagna, è stato promosso in collaborazione con il Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga.

Nella prima giornata di venerdi  si è svolta la gara di Km verticale memorial” Giovanni Cicchetti “,conclusa con un buon afflusso sia qualitativo che quantitativo di partecipanti. Nei 3,6 km del tracciato ha vinto il lombardo Paolo Gotti con il tempo record di 41’27’’, seguito dallo scannese Carfagnini Antonio e dall’aquilano Adiutori Raffaele. In campo femminile ha vinto l’atleta Calliari Orietta, con il crono di 51’13’’, seguita dall’atleta di casa Liberatore Francesca e dalla ligure Raffaella Cian.

Km Verticale e scenario

Km Verticale e scenario

Nella giornata di sabato si è svolto un convegno nazionale denominato “La montagna e le sue risorse”.

Domenica è stato il turno della quarta edizione della Sky Race premio “Piergiorgio De Paulis, coppa CNSAS”, valida come prova di campionato italiano sky race. La gara, con il suo tracciato di più di 21km e dal profilo altimetrico e tecnico molto elevato, è stata molto apprezzata e si prenota per essere una delle migliori competizioni di categoria in ambito nazionale. La vittoria in campo maschile  è andata al fortissimo atleta Franco Sancassiani, che ha stabilito anche il nuovo record del percorso in 2h34’06’’. Secondo sul podio è stato Gotti Paolo, il fortissimo atleta vincitore del KIMA 2008. A poco più di un minuto è giunto il terzo classificato Fulvio Dapit già vincitore qui nelle due passate edizioni. Pagando, forse, il caldo anomalo nella seconda parte della gara, ha chiuso il tracciato con un tempo di 2h40’21’’.

Altissimo  livello anche in campo femminile con la vittoria dell’atleta di origine andorrana Jimenez Stephanie in 3h08’00’’, al suo rientro dopo un lungo infortunio. Seconda la brava Romanin Paola, in 3h23’59’’ che forse ha pagato la gara della domenica precedente a Premana e terza Theocharis Dimitra chiude con un buon 3h 29’22’’.

Gli organizzatori hanno voluto premiare anche la combinata tra le due gare. La vittoria è andata a Paolo Gotti, mentre si sono aggiudicati il secondo e il terzo posto Carfagnini Antonio e Novaria Alessandro. In campo femminile la vittoria è andata a Calliari Orietta, seconda Liberatore Francesca e terza Cian Raffaella. Un complimento agli organizzatori per la buona riuscita dell’evento cresciuto negli anni e diventato ormai una competizione che non ha niente da invidiare alle gare alpine. Per altre info consultare il sito Gransassoskyrace.it.

Articolo letto 179 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login