Home » Notizie » Corsa in Montagna » FlettaTRAIL 2014 Malonno, è tutto vero: Martin & Berny !

FlettaTRAIL 2014 Malonno, è tutto vero: Martin & Berny !

01/08/14

Con il consueto colpaccio dell’ultim’ora l’US Malonno conferma la presenza allo start del FlettaTrail domenica 3 agosto i due “EuroGemelli” Martin e Bernard Dematteis. Ma non finisce qui: cast spettacolare al maschile con i già annunciati Zinca, Krupicka e Brydl cui si aggiungono Andrea Regazzoni, Fabio Bazzana, Filippo Bianchi, Franco Bani e l’ultra-maratoneta Antonio Armuzzi. Al Femminile Elisa Desco è la star con la compagna d’azzurro Elisa Sortini, con loro tanto livello per una gara che vedrà ai nastri di partenza due delle vincitrici delle passate edizioni Giovanna Ricotta e Francesca Iachmet oltre alla new entry Wiktoria Piejak ed a due veterane del Memorial Bianchi come Monica Pont Chafer e Ana Nanu. La gara sarà in Diretta TV su TeleBoario® con il commento tecnico di MARCO DE GASPERI. Live streaming web sul sito www.corsainmontagna.it, ed anche su Twitter™ all’account @corsainmontagna e @memorialbianchi

 

i gemelli Dematteis ad euro2014 CREDIT@FABIO MENINO

I gemelli Dematteis ad euro2014 CREDIT@FABIO MENINO

Poteva stupire con effetti speciali l’US Malonno…e l’ha fatto! 3000 anime, la montagna nel DNA, tanta passione ed un sogno nato 51 anni or sono: quello della Corsa in Montagna, correre tra una contrada e l’altra in un paese ed in una comunità per cui salire sui monti per lavorare, scaldarsi, mangiare, vivere era la normalità. Nel 1964 la prima cronoscalata Malonno-Narcos, poi il mito della Malonno-Fletta, le finali di campionato Italiano, il battesimo di tanti campioni che da Malonno hanno spiccato il salto verso il tetto del mondo, Alfonso Vallicella, Provato Pezzoli, Antonio Molinari, Marco De Gasperi, Rosita Gelpi, Maria Grazia Roberti, Antonella Confortola, Elisa Desco. Ogni anno sembra quantomeno improbabile che allo start si presenteranno di nuovo campioni di tale spessore, ed ogni anno puntualmente il PAESE DELLA CORSA IN MONTAGNA riesce a sorprendere se stesso.

E’ stato nella cornice ufficiale della Sala del Consiglio del Municipio di MALONNO che questa mattina il Sindaco di Malonno Stefano Gelmi, il Presidente dell’US Malonno Giovanni Ghirardi ed il responsabile dello staff organizzativo Bianchi Giorgio hanno ufficialmente varato l’edizione 2014 presentando alla stampa la gara ed il programma ufficiale.

la conferenza stampa svoltasi questa mattina in Municipio a Malonno (credit Copetti Claudio)

La conferenza stampa svoltasi questa mattina in Municipio a Malonno (credit Copetti Claudio)
prime interviste Malonnesi per Ionut Zinca (credit Claudio Copetti)

Prime interviste Malonnesi per Ionut Zinca (credit Claudio Copetti)

 

ARRIVANO I DEMATTEIS:

E’ andata cosi anche in questa occasione, ecco allora che a poche ore dalla chiusura delle iscrizioni è giunta all’ufficio gara la conferma che i gemelli Bernard e Martin Dematteis saranno al Via del loro 1° FlettaTrail. Una notizia che ha mandato fuori giri un ideale misuratore dell’entusiasmo che già si respira in quel dell’Alta Valle Camonica. Prima volta al FlettaTrail®  dunque, ma non di certo esordio a Malonno per i due campioni della Valle Varaita che solo lo scorso ottobre si sono laureati, proprio sul circuito corto del Memorial Bianchi, Campioni d’Italia 2013 a staffetta. Anche nel recente passato grandi protagonisti con il 1° posto (Berny) e 3° posto (Martin) dell’edizione 2011 della “short” malonnese. Insieme combinano un palmares degno degli immortali di questo sport: 6 titoli italiani individuali in due (ed un dominio che dura ininterrottamente dal 2008), in campo internazionale hanno raccolto individualmente i due strepitosi titoli Europei di Bernard nel 2013 e nel 2014, due argenti Europei (Bernard 2008, Martin 2010) un bronzo Europeo (Bernard 2011) ed uno mondiale (Martin 2011), la coppe del mondo con l’Italia nel 2011 e quelle europee dal 2008 al 2014. Solo il peso delle medaglie UFFICIALI è impressionante, ma il “fenomeno gemelli” va anche oltre e da qualche anno sono proprio loro ad aver avviato un processo di avvicinamento ed incontro con le altre specialità del running Off-Road. Dominatori del KM Verticale in cui Bernard detiene il primato del mondo senza bastoni, hanno recentemente partecipato anche alle world-series® del Vertikal ISF facendo saltare il banco alla Transvulcania sull’isola di Las Palmas. Un avvicinamento graduale che è proseguito anche al Vertikal di Chamonix (Bernard 2° ad una manciata di secondi dal vincitore) e di Canazei (dove complice un tracciato particolare e poco adatto alle loro caratteristiche si sono dovuti accontentare di un 13° e di un 16°). Non hanno paura insomma i Gemelli di sfidare il campo di gara anche in competizioni per loro ancora poco conosciute ed anche in questa ottica si legge il loro esordio nel FlettaTrail® dove potranno misurarsi con un eccellente livello su un tracciato a loro congeniale (nervoso e veloce) ma dal kilometraggio più importante (21 km circa).

martin dematteis CREDIT@FABIO MENINO

Martin Dematteis CREDIT@FABIO MENINO

Decisamente la loro entrata in scena innalza il livello della competizione che già attendeva e pregustava il duello tra il rumeno Ionut Alin Zinca (Valetudo – Romania) ed il Ceko Robert Krupicka (Team Salomon CZE). In un colpo solo il parterre diviene da scintillante a stellare e tra questi 4 atleti assisteremo ad un evento che per Malonno promette di essere indimenticabile. Con i “fantastici quattro” a studiarsi, grande attenzione allora a coloro che vestiranno i comodi panni di outsider;

robert_krupicka credit@luca-bonomelli

Robert Krupicka credit@luca-bonomelli

con la pioggia insistente degli ultimi giorni sono infatti piovute su Malonno anche altre clamorose conferme: Andrea Regazzoni (X-Bionic Team) sceglie Malonno ed il FlettaTrail® per rifarsi dopo la rovinosa caduta che lo ha costretto all’11° posto nel recente campionato italiano lunghe distanze alla Presolana. Regazzoni è atleta di caratura internazionale che su un percorso come quello di Malonno ha sempre fatto vedere cose egregie. Campione del mondo con la nazionale azzurra in quell’indimenticabile 2007 a Saillon Ovronnaz ha poi vestito anche la maglia di campione d’Italia lunghe distanze nel 2008 a Civezzano (TN), in questo 2014 spicca il 3° posto alla Val di Fassa Running, kermesse a tappe che lo ha visto grande protagonista.

andrea regazzoni CREDIT@VALDIFASSARUNNING.COM

Andrea Regazzoni CREDIT@VALDIFASSARUNNING.COM

Dalla vicina bergamasca, terra di grande tradizione nel settore, Regazzoni non sarà comunque l’unico top runner, è delle ultime ore anche la conferma di Fabio Bazzana (Team Salomon Italia), specialista delle skyrace (per lui recentemente 9° posto alla Dolomites di Canazei e 4° posto al Giir di Mont di appena una settimana fa) è atleta che alterna con buoni risultati lo SkiAlp d’inverno e lo Skyrunning d’estate. Un plauso a Fabio che ha accettato di mettersi in gioco e di confrontarsi con un ambiente diverso da quello in cui gareggia abitualmente. Non è un mistero che da più parti il movimento formato dai tanti appassionati che condividono impressioni ed emozioni sulla piazza virtuale dei social network e dei siti specializzati auspichino da tempo di vedere anche nelle Classiche di Corsa in Montagna gli interpreti del circuito delle SkyRace (il contrario avviene già da tempo): sarà di certo uno dei leit-motiv di maggiore interesse di una giornata.

fabio_bazzana CREDIT@MAURIZIO TORRI

Fabio Bazzana CREDIT@MAURIZIO TORRI

Ma la lista non finisce qui: il cast si completa di altri nomi interessanti, da Filippo Bianchi (Libertas ValleSabia Team Oxyburn), una delle rivelazioni delle ultime stagioni nelle skyrace e lunghe di montagna locali (nel suo palmares recente ci sono il 3° posto alla skyrace 4 Luglio, il 4° posto alla Blumon Marathon ed il 5° alla 5 Ponti di Bagolino), Filippo è atleta abituato a questo tipo di distanze e potrebbe rappresentare una sorta di mina vagante.

filippo bianchi CREDIT@PHOTOGLISO

Filippo Bianchi CREDIT@PHOTOGLISO

Rimaniamo nella bresciana per un nome questa volta molto più conosciuto al pubblico di Malonno: è quello di Franco Bani (FreeZone). Una vita sportiva trascorsa alla ricerca del running estremo con piazzamenti alla Maratona del Cielo sentiero 4 Luglio e soprattutto leggendarie imprese al Trofeo Ravasio sul sentiero n.1 dell’Adamello non gli hanno impedito di salire anche sul podio del FlettaTrail (3° posto nel 2008 dietro due mostri sacri come Manzi e Fregona ed un crono di 1h38’ , poi un 6° nel 2009 e 9° nel 2013).

franco bani CREDIT@US MALONNO

Franco Bani CREDIT@US MALONNO

Menzione doverosa infine per un inscritto dell’ultimissimo minuto: sarà a Malonno anche lo specialista di Ultra Maratona Antonio Armuzzi (Atl. Cantù) che sui sentieri camuni proverà a portare un po’ della proverbiale grinta che gli ha permesso di vincere in carriera tra le altre la 100 km delle Alpi ma anche fare la Nazionale per i mondiali di mezza maratona (dove è accreditato di un eloquente 1h08’). Tanti i motivi d’interesse allora per una gara maschile che per emettere i propri verdetti promette davvero una trama appassionante, resa ancor più imprevedibile dai 2 traguardi volanti, dal premio per il miglioramento del record e dal bonus speciale per chi rimarrà sotto il muro di 1h30’ (per gli uomini e di 1h45’ per le donne), tutti brillantemente premiati dall’US Malonno (per conoscere dettaglio montepremi visitare www.flettatrail.it)

Se la gara maschile cerca il proprio RE tra tanti pretendenti, il FlettaTrail® 2014 in rosa ha di certo già eletto la propria regina: Elisa Desco (Atl. Alta Valtellina – Team Scott) è la donna da battere. Lo è per classe e caratura, per palmares (infinito, ricordiamo per comodità di cronaca gli allori più recenti con il Titolo Mondiale di Skyrunning vinto alla Marathon du Mont Blanc, l’argento alla Zegama Aizkorri, l’ennesimo titolo di Campione d’Italia di corsa in Montagna lunghe distanze, schiantando le avversarie la settimana scorsa alla Presolana), lo è sicuramente per la sua storia “malonnese”. Una Elisa Desco ancora semi sconosciuta vinse la Malonno-Pra del Biss nel 2005, una Elisa in rampa di lancio si cucì sempre a Malonno lo scudetto a staffetta nel 2006 come comprimaria di Vittoria Salvini, una Elisa ormai affermata stella internazionale centrò lo scorso anno un “double malonnese” irripetibile con il trionfo con record al FlettaTrail® a fine Luglio e la vittoria del titolo italiano a staffette ad Ottobre, questa volta da capitana della sua Atl. Alta Valtellina. Il compito non è facile quando si corre da favorite, ed anche in questo Elisa Desco dovrà dimostrare grande concentrazione, perché di certo le avversarie ed il livello non mancano: si comincia con Elisa Sortini (GP Talamona) anche lei come Desco atleta della nazionale di corsa in montagna recente ORO europeo a squadre. La maglia azzurra è frutto di una crescita costante che nelle ultime stagioni l’ha vista ottenere buoni risultati sia nelle gare “lunghe” che in quelle tradizionali come testimonia il 3° posto alla prova degli italiani corsa ad Oncino (CN) e che le ha permesso di staccare il pass per la rassegna europea. Sa correre questo tipo di gare, potrebbe candidarsi al ruolo di avversaria principale della favorita.

lisa_sortini CREDIT@MAURIZIO TORRI

Elisa Sortini CREDIT@MAURIZIO TORRI

Non mancano l’esperienza ne le capacità tecniche poi alle altre componenti del lotto delle big: Francesca Iachmet (Atl. Trento CMB) a Malonno ha trionfato nel 2009, prendendosi il record della gara durato fino allo scorso anno, e dopo qualche stagione di pausa è tornata forte quest’anno dove ha già conquistato la maglia azzurra per il mondiale Lunghe Distanze alla Pikes Peak Marathon in Colorado, il FlettaTrail ® potrebbe essere davvero il trampolino per trovare quelle sicurezze che negli Stati Uniti le serviranno per fare un bel mondiale. Un’altra ex vincitrice, Giovanna Ricotta (Atl. Riviera del Brenta) regina del FlettaTrail® sia nel 2007 che nel 2008 e 2^ nel 2009. La mezza maratona su strada rimane la sua specialità (1h15’59” il BT) ma su questo percorso ha sempre offerto prestazioni convincenti. Altra conoscenza di Malonno è certamente Ana Nanu (GS Gabbi). Nel 2014 vittoria alla Val di Fassa Running e buon 4° posto all’italiano Lunghe distanze sulla Presolana. Ha gareggiato qui più volte nella gara corta, l’esordio al FlettaTrail® potrebbe sorprendere. Altro esordio altra incognita è rappresentata infine dalla Polacca Wiktoria Piejak (Team Valetudo Rosa) autrice per ora di una stagione quantomeno convincente con le due vittorie al Gir dele Malghe ed alla Blumon Marathon ed il primo posto nel ranking La Sportiva Mountain Running Cup. Chiudiamo il lotto, last but not least, con Monica Pont Chafer (Freezone) che lo scorso anno al FlettaTrail® si concesse il lusso di mettere la freccia nel finale per soffiare il 2° posto alla futura iridata Antonella Confortola. Conosce il percorso e per sua stessa ammissione adora questa gara, il morale è alto dopo la vittoria alla 5 Ponti di Bagolino di domenica scorsa, le avversarie sono avvisate.

monica pontchafer CREDIT@LUCA BONOMELLI

Monica Pont Chafer CREDIT@LUCA BONOMELLI

Ricca e variegata anche l’offerta che il comitato organizzatore offre per poter vivere e seguire la gara: la gara sarà in diretta TV e streaming Web sul canale 71, Teleboario®, con la grande sorpresa del commento tecnico che sarà affidato a MARCO DE GASPERI. Il mito della corsa in montagna non sarà al via a causa di un problema muscolare ma non ha voluto mancare ad una delle gare che da sempre lo vedono protagonista e che ama di più. Sarà quindi una diretta doppiamente imperdibile e per questo un accordo dell’US Malonno e di ASD corsainmontagna.it renderanno possibile seguirla anche in ambiente MOBILE con Tablet, Smartphone e ovviamente PC su www.corsainmontagna.it Attivo anche un live twitt che sarà fruibile seguendo @corsainmontagna e @memorialbianchi o cercando l’Hashtag #FlettaTrail2014.

Grande spettacolo, ancora una volta, l’ennesima, perché in tutte le alpi è skyrunning o corsa in montagna…e poi, c’è MALONNO!

 

IL PROGRAMMA:

Sabato 2 agosto 2014

16.00-18.00 Apertura ufficio gara per ritiro pettorali presso la palestrina al piano terra delle scuole medie (situate in Via G. Ferraglio).

18.00 FlettaTrail®Party presso la zona di partenza/arrivo/premiazioni situata in Piazza repubblica.

Nel corso del FlettaTrail®Party:

  • Dalle ore 18.00: Aperitivo presso Bar Agorà
  • Dalle ore 19.00: Cena a base di carne alla griglia, pane e strinù, bistecche fresche presso “Macelleria Marcheto” ;
  • Ore 21.30: Presentazione TOP RUNNERS 51° FLETTA TRAIL 2014;
  • Ore 22.00 Concerto Halley Rock Italiano, Vasco, Ligabue, Litfiba, Timoria

Domenica 3 agosto 2014

07.00 Apertura ufficio gara

09.30 Partenza FlettaTrail®2014 presso Piazza Repubblica

10.00 Partenza mini fletta presso piazza repubblica

12.00 Pizzata per tutti atleti e non presso piazza repubblica

14.00 Premiazioni presso piazza repubblica

 

Diretta TV : su Teleboario® canale 71 andrà in onda con collegamento dalle 09:15 la telecronaca diretta del FlettaTrail® 2014 con il COMMENTO TECNICO DI MARCO DE GASPERI !!!

 

 

ALEX SCOLARI

Addetto Stampa FlettaTrail® 2014 – trofeo Memorial Bianchi Malonno – twitter: @MemorialBianchi

alessandro.scolari@hotmail.it  – cel: 3467964362

per tutte le info, novità e mappe percorso: www.flettatrail.it www.memorialbianchi.it

 

photo credits:

Claudio Copetti

Luca Bonomelli

Maurizio Torri

Team Oxyburn

www.corsainmontagna.it

www.valdifassarunning.it

Articolo letto 517 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login