Home » Notizie » Corsa in Montagna » Firenze chiama Cavagna e Crippa

Firenze chiama Cavagna e Crippa

27/09/12

27 settembre 2012 – Scattano questo fine settimana, con due intense giornate di gare, i tricolori allievi su pista. Ad ospitare gli oltre  1400 ragazzi nati tra il 1995 e il 1996 iscritti alla 47^ edizione di questi Campionati Italiani, è Firenze, laddove dunque sono convogliate le speranze delle promesse dell’atletica italiana.

Scorrendo le liste degli iscritti relative alle prove di mezzofondo, ecco spuntare qualche nome noto anche sui sentieri. Più in particolare, iscritte  cinque delle sei maglie azzurre a fine giugno in gara nella WMRA Youth Cup di Glendalough, in Irlanda. Allieve per prime, con la tricolore in carica e migliore delle azzurre in terra irlandese, Chiara Spagnoli (Atl. Vallecamonica) iscritta negli 800 e nei 1500 metri, con migliori speranze in questa seconda prova. Nei 3000 metri, partirà invece con il nono tempo di iscrizione (10.31.8) la valtellinese Alessia Zecca (Gs Valgerola).

Nadir Cavagna

Maggiori possibilità di podio “colorato” di montagna tra gli allievi. Nei 3000 metri, nuova sfida tra le due “stelline” Nadir Cavagna (Valle Brembana) e Yemaneberhan Crippa (Gs Valsugana), rispettivamente accreditati del secondo e  del terzo tempo di iscrizione. Alle spalle dell’abruzzese Giulio Perpetuo, Nadir parte con untempo di 8.41.21, mentre “Yema” si presenta con 8.50.42: una sfida, la loro, partita nei cross e continuata in montagna, pure gratificata da belle medaglie internazionali. Con i due, in Irlanda, all’oro a squadre aveva contribuito anche Danilo Gritti (Valle Brembana), che nell’inverno già era stato argento sui 1000 metri indoor. Qui il bergamasco ci prova nei 1500 metri: il suo 4.00.56 gli vale il settimo tempo di iscrizione sulla linea di partenza.

Articolo letto 239 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login