Home » Notizie » Corsa in Montagna » Fidal Trentino premia Confortola e la giovane montagna

Fidal Trentino premia Confortola e la giovane montagna

26/03/14

25 marzo 2013 – Nella cornice della Sala Dei Duecento di Trento si è svolta la consueta premiazione di FIDAL Trentino che ha festeggiato tutti i protagonisti del suo 2013. Con il presidente Giorgio Malfer a fare gli onori di casa una sala gremita, tanti applausi hanno fatto da scenario alla tradizionale festa dell’atletica trentina, imperdibile appuntamento per celebrare tutti coloro che hanno saputo mettersi in evidenza nel corso del 2013. Tanti, tantissimi gli atleti chiamati sul palco, a cominciare dagli evergreen master per proseguire quindi con i vincitori del Grand Prix Giovanile, del Grand Prix di Cross e del Progetto Trentino Azzurro, passando anche per gli atleti che hanno saputo mettersi in evidenza nella corsa in montagna, con su tutti il fiemmese Michele Vaia, campione italiano e bronzo europeo under 20. Ma sono state due “ragazze” a meritare la maggior quantità di applausi, due signore come la fiemmese Antonella Confortola, campionessa mondiale di corsa in montagna, e la trentina Eleonora Berlanda cui è andata la seconda edizione del Memorial Edo Benedetti, figura storica dello sport e della politica trentina, cui la poliziotta di Villazzano era legata da reciproca stima e affetto.

Antonella Confortola, iridata Lunghe Distanze 2013

Antonella Confortola, iridata Lunghe Distanze 2013

Al loro fianco due giovani scalpitanti ovvero i fratelli Yeman e Neka Crippa, eccellenti protagonisti della stagione, chi in pista (Yeman, campione e primatista italiano dei 1500, sesto ai mondiali di Donetsk), chi proprio in montagna, come il fratello Neka, campione iridato juniores. La conclusione della cerimonia è stata come di consueto riservata alla nomina degli atleti dell’anno, con due curiosi e originali piazzamenti alla pari nelle categorie allievi. Sono stati premiati Luca Rensi (Atletica Valli di Non e Sole) e Alessia Andreoli (Atletica Alto Garda e Ledro) fra i Cadetti, mentre fra gli Allievi ecco Yemaneberhan Crippa (Gs Valsugana Trentino) e Lorenzo Pilati (Valli di Non e Sole) insieme a Saskia Battistoni (Atletica Alto Garda e Ledro) e Noa Ndimurwanko (Gs Valsugana Trentino). Passando agli Junior si sono meritati il premio Simone Bais (Lagarina Crus Team) e Isabel Mattuzzi (Us Quercia Trentingrana). 

Fonte:  comunicato stampa CR FIDAL Trentino

Articolo letto 112 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login