Home » Notizie » Corsa in Montagna » Nomi importanti per la Südtirol Drei Zinnen Alpine Runs

Nomi importanti per la Südtirol Drei Zinnen Alpine Runs

09/08/14

Wyatt_Jonathan_Drei_Zinnen_Alpine_Run

Sesto, 8 agosto 2014 – Manca ormai un mese al via della 17esima edizione della Südtirol Drei Zinnen Alpine Runs. Sabato 13 settembre, 1000, tra atleti ed atlete, si sfideranno nella suggestiva corsa in montagna immersa nello spettacolare panorama dolomitico. Sino a questo momento si sono iscritti alla manifestazione circa 600 corridori, rappresentanti 15 Nazioni. Tra loro ci sono anche i due azzurri del biathlon Lukas Hofer e Dominik Windisch, i quali, nell’ultima edizione delle Olimpiadi invernali, hanno conquistato la medaglia di bronzo nella staffetta mista. 

 

 

Il comitato organizzatore presieduto da Gottfried Hofer è attualmente impegnato nei preparativi della Südtirol Drei Zinnen Alpine Run, il cui via si sta avvicinando sempre di più. Manca ormai poco più di un mese alla corsa, la quale, come da tradizione, si svolgerà lungo un tracciato di 17,5 km con un dislivello di 1350 metri. Hofer e il suo team non vogliono lasciare nulla al caso neanche quest’anno, per regalare, ancora una volta, un evento perfetto a tutti coloro i quali prenderanno parte alla corsa di Sesto, contornata dallo scenario unico delle Dolomiti, patrimonio dell’umanità UNESCO.

 

Anche quest’anno sono attesi al via 1000 concorrenti, 600 dei quali, rappresentanti 15 Nazioni, hanno già fatto pervenire la loro iscrizione. “Abbiamo circa 200 iscrizioni in più rispetto allo scorso anno in questo periodo – afferma Gottfried Hofer -. Siamo davvero contenti che gli specialisti della corsa in montagna siano sempre così affezionati al nostro evento e non vediamo l’ora di vederli all’opera il 13 settembre prossimo”.

Mini_Drei_Zinnen_Alpine_Run

 

 

Anche un pezzo di Olimpiade alle Tre Cime

 

Il comitato organizzatore, inoltre, potrà godere della presenza speciale di due atleti altoatesini protagonisti degli ultimi Giochi invernali di Sochi 2014. Saranno presenti all’evento, infatti, i biatleti Lukas Hofer e Dominik Windisch, il quali, sulle nevi russe, hanno conquistato quest’inverno la medaglia di bronzo a cinque cerchi nella staffetta mista. “E chissà che alla fine non ci siano anche le due colleghe protagoniste di quel podio, Dorothea Wierer e Karin Oberhofer”, aggiunge Hofer.

 

Per la vittoria finale, però, gli atleti da tenere d’occhio saranno altri, come ad esempio il neozelandese Jonathan Wyatt, primo per ben sette volte nella manifestazione altoatesina, e l’eritreo Petro Mamo, campione del mondo di corsa in montagna nel 2012 e vincitore sulle Tre Cime lo scorso anno. In campo femminile ha confermato la sua presenza Renate Rungger, di Sarentino, che si presenterà al via come detentrice del titolo.

 

Ricco programma di contorno

 

La Südtirol Drei Zinnen Alpine Run non è però unicamente sport, ma può vantare anche un ricco programma di contorno. Venerdì 12 settembre, giornata nel corso della quale, a partire dalle ore 13, sino alle ore 21, sarà possibile ritirare il pettorale presso la sala congressi di Sesto, è in programma, alle ore 18, un “Canaderli party” presso l’area partenza. In serata, poi, nella sala congressi, Valentina Vecelio, su invito dell’Assistenza Tumori Alta Pusteria, terrà una conferenza dal titolo “Di corsa via dal cancro…”: l’appuntamento inizierà alle 20:30. Sempre relativamente a tale tema, il comitato organizzatore ha deciso quest’anno di donare un euro per ogni iscrizione all’Assistenza Tumori Alta Pusteria.

 

Sabato 13 settembre il grande evento è ovviamente la Südtirol Drei Zinnen Alpine Run, che scatterà alle ore 10. Dalle ore 13:30 inizierà il “Pasta Party”, mentre alle ore 16 ci saranno le premiazioni. Alle ore 20, invece, largo alla musica con Ö3-Disco. Domenica 14 settembre, infine, si correrà la 10° edizione della “Mini Drei Zinnen Alpine Run” per bambini e ragazzi sino ai 18 anni.

 

Articolo letto 255 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login