Home » Notizie » Corsa in Montagna » Dorgali: è festa per Abate e Belotti

Dorgali: è festa per Abate e Belotti

14/10/12

14 ottobre 2012 – Due firme d’autore, due nomi che da soli promuovono a pieni voti l’impegno della Polisportiva Gonone Dorgali. Se il 2012 doveva essere l’anno del rilancio, la 19^ edizione della Mare Montagna in terra sarda centra appieno l’obbiettivo. Valentina Belotti e Gabriele Abate, l’argento iridato e il quinto degli ultimi Mondiali: loro a vincere la gara, tra gli juniores imitatati ad altri due azzurri, ovvero Ilaria Dal Magro (Dolomiti Belluno) e Michael Monella (Atl. Vallecamonica). Il fascino unico della gara, arricchito dunque dal prestigio dei vincitori e di chi nei loro pressi si accomoda sul podio. Al maschile, vince allora Gabriele Abate (Orecchiella Garfagnana), che si invola sin dalle prime battute sul litorale di Gala Gonone. Sui dieci chilometri dell’ascesa verso Dorgali, il piemontese guadagna progressivamente spazio su Emanuele Manzi (Forestale), conservando poi il margine nell’ultimo tratto di discesa verso il centro del Comune nuorese. Dopo 40’27” di gara sarà di 41″ il margine sul comasco, unico oggi in grado di seguire da vicino la corsa di Abate. Sul podio con loro, sale anche Riccardo Sterni (Marathon Trieste /44’13”), ancora a mezzo servizio, ma comunque tornato ad assaporare il clima della corsa in montagna: la speranza è che da qui possa ripartire la sua bella corsa, anche sui sentieri.

Il podio maschile

Dietro i tre azzurri, ecco una delle leggende regionali, Salvatore Orgiana (Atl. Goceano/45’50”), che nel finale ha la meglio sull’anima del Comitato Organizzatore Ignazio Sagheddu (Pol. Gonone Dorgali / 45’55”), soddisfatto tanto della prestazione personale, quanto, ancor più, dell’esito della manifestazione, cui non poco contribuisce anche il successo dell’argento mondiale Valentina Belotti, peraltro reduce anche dalla vittoria finale nel WMRA Grand Prix. All’indomani dell’appuntamento iridato e poi del matrimonio, la camuna del Runner Team Volpiano ha di certo un poco mollato la presa, ma oggi è comunque vittoria per lei. Sui 6150 metri della prova femminile, Belotti in 26’57” precede di 55″ la laziale Eleonora Bazzoni (Running Club Futura) e il grande talento giovanile sardo Jessica Pulina, lei pure tesserata per il Running Claub e oggi distanziata di 1’14” dalla vincitrice. Giù dal podio, ancora Sardegna, con Alice Capone (Athletic Team Sassari / 29’56”) quarta e Paola Sogos (Gs Amsicora /30’41) quinta.

Le migliori donne della Mare Montagna 2012

Tra gli juniores, successi allora per Dal Magro e Monella. La bellunese Ilaria, campionessa italiana in carica, precede la compagna di squadra e azzurrina lei pure Samantha Bottega. Il bresciano Michael, argento tricolore quest’anno, precede invece Dylan Titon, ovvero il portacolori dell’Assindustria Padova che dodocesimo era stato ai Mondiali di Ponte di Legno. Con i due azzurrini sul podio, sale anche Giampaolo Crotti (Vallecamonica), che suggella così stagione sempre vissuta in prima fila.

Il podio degli juniores uomini

A regalare soddisfazioni al Comitato Organizzatore, anche le belle presenze tra Master, Amatori e categorie giovanili, per i cui risultati finali vi rimandiamo alla sezione classifiche. Bella giornata, sole, mare,…montagna, e l’affettuosa ospitalità di tutta Dorgali: ancora una volta, insomma, si rinnova la magia di Cala Gonone.

Paolo Germanetto

Articolo letto 501 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login