Home » Mondo Skyrunning » Domenica la seconda edizione del Valgoglio Vertical

Domenica la seconda edizione del Valgoglio Vertical

14/10/11

Favori del pronostico per Golinelli al maschile e Roberti al femminile. Previste ricche premiazioni per le categorie master

Domenica prossima a Valgoglio, in Alta Valseriana ci sarà la seconda edizione del Valgoglio Vertical. Il tracciato, con partenza dalla Centrale di Aviasco a 965 metri di quota, termina alla Capanna Giulia Maria a 1970 metri.
La partenza sarà data alle 8:30 di domenica 16 ottobre, ad intervalli di 30 secondi tra un concorrente e l’altro. Risalita seguendo il sentiero che affianca la condotta forzata, sino alla frazione Bortolotti, m. 1150 circa. Si sorpassa alto l’antico borgo di Selva d’Agnone e si rientra nel bosco con sentiero a fianco della tubazione della condotta forzata, sino a che questa si stacca dal terreno e corre aerea. A questo punto ci si immette sul sentiero normale sino alla casa dei guardiani ENEL. Da qui l’ ultimo tratto entusiasmante, lungo il ripido sentiero che affianca la condotta forzata. La capanna Giulia Maria ormai vicinissima. Una stupenda vista ricompenserà una volta raggiunta la fatica fatta. Il ristoro finale alla locanda gestita dalla famiglia Chioda a Bortolotti, frazione di Valgoglio, con premiazione alla palestra comunale di Valgoglio.
Lo scorso anno la gara fu vinta dal fondista Fabio Santus che si impose con il tempo di 37’10”, precedendo di sedici secondi il valdostano Brunod Dennis. In campo femminile ci fu lì“assolo” di Roberti Mariagrazia vittoriosa con il crono di 46’48”, lasciando la specialista delle distanze più lunghe, Emanuela Brizio, a 2’54” di distacco. Per l’edizione 2011 il comitato organizzatore, con a capo l’ingegner Marzani, ha previsto premiazioni speciali a favore degli atleti master (categorie: 50-55, 55-60, over 60 maschile; over 50 femminile).
Al maschile favorito numero uno il lecchese Nicola Golinelli. Dopo la grande prestazione fornita solo una settimana fa nel Trofeo delle Grigne, il rappresentante del Ger Rancio è pronto a ripetersi. A contendersi il podio anche gli specialisti dello sci di fondo: in primo luogo i fratelli Pasini (originari proprio di Valgoglio). Attenzione anche agli specialisti della corsa in montagna: su tutti Alex Baldaccini, capace quest’anno di cogliere un bellissimo sesto posto ai campionati europei di corsa montagna su un percorso di sola salita. Al suo fianco anche l’altro azzurro, il forestale Manzi Emanuele oltre a Massimiliano Zanaboni, (Valli Bergamasche).
In campo femminile la forestale Roberti cercherà di ripetersi, guardandosi le spalle dalle forti skyrunner, prima fra tutte Manuela Brizio. Presente anche Angela Serena che ha già dimostrato al Km Verticale di Chiavenna-Lagunc di sapersi molto ben comportare su tracciati di sola salita. Apuuntamento quindi domenica mattina a Valgoglio per quella che vuole essere prima di tutto una giornata di sport, sano e in amicizia.

Articolo letto 206 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login