Home » Notizie » Corsa in Montagna » Domenica di corsa: così in alcuni casi…

Domenica di corsa: così in alcuni casi…

02/04/12

Weekend non particolarmente ricco di appuntamenti agonistici quello appena trascorso. Come probabilmente normale che sia in questo periodo, laddove ci si ritrova al crocevia tra stagioni che si chiudono – quella dei cross o delle corse con ciaspole in particolare – ed altre che invece partono, specie quelle più vicine al nostro mondo. Ciò non di meno, un primo sguardo ad alcune delle manifestazioni andate in scena questo fine settimana, rimandovi sempre o comunque alla ricca galleria di classifiche consultabili dall’apposita sezione.

Rossana (Cn): sabato 31 marzo

Nella ventitreesima edizione del Trofeo Nuova Conca Verde, organizzata dalla Podistica Valle Varaiata, corsa su strada di 7200 metri, numeri importanti e qualità garantita dalla presenza di alcuni big locali. Nuovo test agonistico per Bernard Dematteis (Esercito), scontato vincitore al maschile, imitato al femminile da Michela Beltrando (Atl. Saluzzo).

Risultati – Femminile

1)      BELTRANDO Michela  (ATLETICA SALUZZO)

2)      AGNESE Stefania (ATLETICA SALUZZO)

3)      BAGNUS Elena Maria (PODISTICA VALLE VARAITA)

4)      PELLEGRINO Nadia (A.S.D. BOVES RUN)

5)      LUCIANO Nadia (ATLETICA SALUZZO)

 

Risultati – Maschile

1)       DEMATTEIS Bernard (C.S. ESERCITO)

2)       AIMAR Enrico (ATLETICA SALUZZO)

3)       BASTONERO Giacomo(PODISTICA VALLE VARAITA)

4)       LANTERMINO Danilo (PODISTICA VALLE VARAITA)

5)       SOLAVAGGIONE Manuel (PODISTICA VALLE VARAITA)

6)       BIGLIONE Mauro (ATLETICA SALUZZO)

7)       MAXIM Ioan (PODISTICA VALLE VARAITA)

8)       PEYRACCHIA Simone (PODISTICA VALLE VARAITA)

9)       OLOCCO Giovanni (POD. BUSCHESE)

10)    GEMETTO Maurizio (ATLETICA SALUZZO)

 

Sala Biellese (Bi): 1° Trail della Serra – Trofeo Nata Libera  – Camp. Piemontese FIDAL Lunghe Distanze

A vincere la gara lunga – poco meno di 19 Km – è Enzo Mersi (Atl. Monterosa), che sul tracciato allestito dall’As Gaglianico rimane 1h13’35”. Alle spalle, Michele Rossi (Gsa Valsesia), stccatao di 1’05” conquista però il titolo piemontese delle Lunghe Distanze. Terzo in questa prova di apertura della del Trofeo Asics Montagna Viva, peculiarità del Comitato Piemontese, è Carlo Torello Viera (Ermenegildo Zegna – 1h16’22”), che a sua volta precede Mauro Uccelli (Genzianella – 1h18’17”) e Fabio Toniolo (Baudenasca – 1h19’25”), nuovo campione regionale delle promesse.

Tra le donne, successo di giornata per la bergamasca Isabella Labonia (Atl. Presezzo / 1h30’06”), con Marina Plavan (Baudenasca / 1h35’49”) seconda e campionessa regionale. Sul podio di giornata anche Gabriella Boi (as Gaglianico /1h40’062), con Carmela Vergura (Atl. Zerbion/1h40’51”) al quarto posto e Paola Borio (Amici Pettinengo / 1h43’17”) al quinto.

Nella prova corta di circa 10 Km., sorta di allenamento con pettorale per Alberto Mosca (Orecchiella Garfagnana), netto vincitore in 42’41”, con oltre sei minuti di margine sul secondo classificato, Luca Valz (Gaglianico). Al femminile, successo altrettanto netto per Joanna Drelicharz  (Atl. Futura / 54’03”) su Nicoletta Passuello (Ermenegildo Zegna).

Enzo Mersi (foto runningpassion.it)


 
Articolo letto 363 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login