Home » Mondo Skyrunning » Domani scatta il Dolomites Vertical Kilometer con tanti big

Domani scatta il Dolomites Vertical Kilometer con tanti big

18/07/13

 Nec

Scatta domani mattina in Val di Fassa l’edizione 2013 dell’European Skyrunning Championships, il più importante appuntamento continentale riservato ai corridori del cielo che si disputa con cadenza biennale e che quest’anno è stato assegnato all’organizzazione della Dolomites SkyRace®. Due i titoli in palio, quello del Vertical Kilometer, che si svolgerà appunto domattina con partenza alle ore 10 da Alba di Canazei e quello della skyrace che coincide con la disputa della sedicesima edizione del prestigioso evento trentino.

Campionato Europeo al quale partecipano anche atleti provenienti da tutto il mondo, a testimonianza del prestigio che questo evento si è ritagliato in oltre tre lustri di sfide. Un esempio è rappresentato dal forte specialista delle ascese estreme, il colombiano Saul Padua Rodriguez, iscritto dell’ultima ora che lo scorso anno anticipò eccessivamente lo scatto finale e fu rimontato dall’alfiere sloveno del team La Sportiva Nejc Kuhar, pure lui presente per cercare di riconfermare il super risultato di dodici mesi fa. Mai come quest’anno il lotto dei partenti alle due gare fassane si annuncia di assoluto livello. Ed è infatti notizia dell’ultima ora che sarà in gara domenica nella Dolomites SkyRace®  anche il fuoriclasse bormino della Forestale Marco De Gasperi, che ha deciso di partecipare per la prima volta in assoluto a questa competizione dal palmares prestigioso.

Tornando al Dolomites Vertikal Kilometer® la starting list si annuncia ricca di atleti di grido, compresi i due detentori del record, l’altoatesino di Castelrotto Urban Zemmer del team La Sportiva, che nel 2010 fissò il cronometro sul tempo di 33’16” stabilendo pure il miglior tempo al mondo, quindi la fiemmese Antonella Confortola del team Salomon che nel 2008 impiegò 39’13”. Sulla carta sono loro gli atleti da battere, ma gli avversari sono di tutto rispetto. Oltre a Kuhar il team La Sportiva schiera i forti italiani Marco Facchinelli, Marco Moletto, Filippo Beccari e Nadia Scola, nonché il giovane valdostano Nadir Maguet, mentre il team Crazy Idea si presenta con l’atleta italiano più in forma del momento Tadei Pivk, che ha deciso di partecipare ad entrambe le gare, e con il forte francese Matheo Jaquemoud. Per quanto riguarda il Team Salomon schiererà al Vertical i due vincitori della gara lunga 2012, ovvero il fuoriclasse Kilian Jornet Burgada ed Emelie Forsberg, quindi la russa hanna vokueva e la spagnola Laura Orgue, il team Scott invece sarà rappresentato da Celine Lafaye. È da tenere d’occhio anche la francese Corinne Favre, lo spagnolo Augusti Roc e il valtellinese Lorenzo Holzknecht, mentre il lecchese Nicola Golinelli ha deciso di prendere parte alla gara lunga.

L’importante novità dell’edizione 2013 del Dolomites Vertikal Kilometer® riguarda le partenze scaglionate per rendere più entusiasmante la gara, al quale sono iscritti oltre 200 atleti. Alle 10 in località Ciasates ad Alba di Canazei apriranno le danze i corridori del primo gruppo, con start ogni 10 minuti, fino a giungere alle 11.30, quando toccherà ai big animare i 2400 metri di gara che prevedono 1000 metri di dislivello con arrivo in località Crepa Neigra, sulla montagna del Ciampac.

Conclusa la gara le premiazioni sono programmate per le 14.30 nei pressi della Scuola Sci di Canazei, mentre in serata il Comitato Organizzatore ha organizzato un appuntamento interessante, con ingresso libero. Alle ore 20 presso il Cinema teatro Marmolada di Canazei l’esperto atleta piemontese Marco Olmo racconterà, con filmati e fotografie, le sue numerose esperienze in competizioni ultra trail e in particolare nei vari deserti del mondo. Grazie alla consulenza organizzativa della Biblioteca comunale di Canazei con l’iniziativa “Parole Vista Dolomiti” l’atleta estremo presenterà il libro  “Il corridore”.

Sabato pomeriggio alle 16 in piazza Marconi è poi prevista la seconda edizione della Mini Dolomites SkyRace riservata ai giovani atleti under 17 suddivisi in due categorie, quindi alle 18.30 il briefing tecnico della gara lunga, che partirà domenica mattina alle 8.30. Una competizione che si potrà seguire anche in quota, accedendo con la funivia Sass Pordoi fino al Rifugio Maria, la Terrazza delle Dolomiti.

Articolo letto 328 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login