Home » Notizie » Corsa in Montagna » Domani la Otzi Alpin Marathon: 520 partenti, i favoriti…

Domani la Otzi Alpin Marathon: 520 partenti, i favoriti…

13/04/12

Record: 520 partecipanti e nove Nazioni al via della Ötzi Alpin Marathon – Tra di essi dieci vincitori

Saranno complessivamente 520 gli atleti e le atlete al via della 9a Ötzi Alpin Marathon. Nell’edizione 2012, che si disputerà sabato 14 aprile, saranno inoltre rappresentati ben nove Paesi. La partenza della prova individuale è prevista alle ore 9 davanti al municipio di Naturno, mentre le staffette partiranno alle 10. Tra i protagonisti ben 10 tra vincitori e vincitrici degli scorsi anni.

In campo maschile, troviamo i due volte vincitori austriaci Heinz Verbnjak (2009, 2006) e Stefan Kogler (2007, 2008), così come il trionfatore del 2004, il meranese Roland Osele. Nel lotto dei favoriti anche lo svizzero Alexander Hug (terzo nel 2009 e secondo nel 2007), a caccia di vittoria dopo due piazzamenti sul podio, ed il fuoriclasse venostano di winter-triathlon Anton Steiner, sesto nel 2009. Nell’elenco degli iscriti, appena pochi giorni fa, si è aggiunto anche l’ex fondista norvegese Tor-Arne Hetland, già campione olimpico nello sprint e campione del mondo. Hetland attualmente allena i velocisti svizzeri. All’edizione 2012 non parteciperà invece il vincitore dello scorso anno, Philipp Götsch: l’atleta di Tirolo, recordman della ÖAM    con il crono di 3h 25′ 07“, non sarà al via della maratona estrema altoatesina a causa di un ritardo di condizione riscontrato nei propri allenamenti.

Tra le donne invece, la sfida per il successo sembra un affare tutto altoatesino. Le due atlete favorite sono infatti la terza classificata del 2011, Valentina Danese di Fleres, e la pusterese Andrea Innerhofer, già seconda nel 2007 dietro a Laura Mazzucco e terza nella classifica generale del 2009 alle spalle di Alexandra Hober.

La trionfatrice dell’edizione individuale 2011 e della prova a squadre 2004, l’ex campionessa italiana di mountain-bike Alexandra Hober, prenderà invece parte quest’anno alla gara in staffetta in compagnia di Edeltraud Thaler (corsa) e Annemarie Gross (sci alpinismo). Per le tre altoatesine, la concorrenza più feroce sarà rappresentata dal trio tedesco Kerstin Brachtendorf (bici), Ellen Clemens (corsa) e Christine Schleich (sci alpinismo), un team già vincitore nel 2008 e secondo nel 2009. La squadra eatandwin.de ha peraltro vinto anche nel 2011, seppur con una diversa composizione (senza la Brachtendorf, ma con Claudia Till nel tratto in mountain-bike). Da non sottovalutare tuttavia anche le squadre altoatesine „Gardena Sport Amplatz Mammut“ con Sabine Gandini, Manuela Perathoner e Giulia Tagliapietra, così come le „Jenesiener Soltnflitzer“ Claudia Wegmann, Petra Pircher e Hilde Mitterstieler.

Favorito numero uno in campo maschile sarà il team vincitore dello scorso anno, „BOGN DA NIA“, che annovera tra le proprie fila anche l’ex professionista di ciclismo su strada Hans Peter Obwaller, oltre al corridore di Sarentino Hannes Rungger ed allo sci alpinista e specialista di lunga distanza Ivo Zulian. Tra i rivali più accreditati il „Team Telmekom Südtirol“ dei tre altoatesini Klaus Fontana, Hermann Achmüller e Paul Innerhofer.

Complessivamente, 91 squadre e 247 atleti singoli prenderanno parte all’importante kermesse, che condurrà gli atleti lungo 42,2 km e ben 3266 metri di dislivello da Naturno fino in val Senales. Di questi 24,2 km saranno da affrontare in mountain-bike, 11,8 di corsa e 6,2 sugli sci fino al rifugio Grawand.

Partecipanti: Totali: 520; Nazioni: 9 (A, G, NOR, Svizzera, Slovenia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Ungheria, ITA); Prova individuale: 13 donne, 234 uomini. Totale: 247; Team: 7 femminili, 84 maschili. Totale: 273 atleti (91X3).

Gernot Mussner

UFFICIO STAMPA ÖAM

Articolo letto 124 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login