Home » Notizie » Altre specialità » Cross: tra Coppa Europa e convegni

Cross: tra Coppa Europa e convegni

01/02/13

1 febbraio 2013 – Della Cinque Mulini, della sua storia, della sua 81a edizione parleremo domani, con una presentazione ad hoc a firma Walter Brambilla. Prati e scarpette chiodate però protagonisti anche per altri versi del weekend che si avvicina. In Spagna, nella solita Castellon,  ecco infatti la storica Coppa Campioni per Club di corsa campestre.

Coppa Europa – Domenica 3 febbraio, nella cittadina valenziana sono attesi 312 atleti di 57 squadre in rappresentanza di 21 Paesi del Vecchio Continente. Per l’Italia, saranno schierati gli uomini delle Fiamme Gialle guidati dal campione europeo Andrea Lalli e le donne dell’Esercito con in prima fila Nadia Ejjafini, settima alla recente rassegna continentale a Budapest. Detentori del trofeo sono gli spagnoli del Bikila Toledo e le turche dell’Usküdar Belediyesi Spor Kulübü che anche stavolta partono tra i favoriti. Nell’edizione 2012 i finanzieri erano stati terzi con Lalli secondo e preceduto soltanto dallo spagnolo Ayad Lamdassem. Il molisano è di ritorno da un periodo di allenamento nella Rift Valley in Kenya, in previsione del preannunciato debutto sui 42,195 km alla Maratona di Roma, il prossimo 17 marzo. Un anno fa, le soldatesse erano, invece, finite ai piedi del podio, quarte, con la Ejjafini al terzo posto individuale ad una manciata di secondi dalle due portacolori (l’etiope Jemama Belaynesh e Aslı Çakır Alptekin, oro olimpico dei 1500 a Londra) del sodalizio turco.

Andrea Lalli (foto Elio Panciera)

Sui 10km degli uomini i gialloverdi potranno contare anche sulla tenace esperienza del tricolore assoluto Gabriele De Nard e del maratoneta Giovanni Gualdi oltre che sulla motivazione del siepista Patrick Nasti e del vicecampione europeo under 23 dei 10000 metri, Ahmed El Mazoury.  La formazione dell’Esercito sui 6km schiererà, quindi, anche Elena Romagnolo, primatista nazionale dei 3000 siepi e in finale sui 5000 metri all’Olimpiade di Londra, affiancata da altre valide interpreti della campestre come Fatna Maraoui, Angela Rinicella, Laila Soufyane e Giulia Francario. Nelle prove juniores a rappresentare l’Italia saranno, invece, i ragazzi della Cento Torri Pavia e le ragazze del Mollificio Modenese Cittadella che nel 2012 a Correggio avevano conquistato gli scudetti tricolore di categoria, i primi guidati da Omar Guerniche, le seconde da Christine Santi.
Tavola Rotonda – L’importanza della corsa campestre nella formazione ed evoluzione del corridore”. E’ questo il titolo della tavola rotonda che, sabato 9 febbraio (ore 17), si svolgerà presso l’Aula Verde del Centro Visite di Abbadia di Fiastra (MC), alla vigilia dei Campionati Italiani Assoluti di cross. Relatori Massimo Magnani (Direttore Tecnico organizzativo) e l’olimpionico Stefano Baldini (Direttore Tecnico Giovanile). Il seminario è organizzato da Atletica Avis Macerata e dal Comitato Regionale FIDAL Marche in collaborazione con la Direzione Tecnica Nazionale ed il Centro Studi & Ricerche FIDAL. Maggiori informazioni al riguardo sono disponibili attraverso il sito della FIDAL.
Articolo letto 69 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login