Home » Notizie » Altre specialità » Cross: neve, conferme, ritorni

Cross: neve, conferme, ritorni

25/02/13

25 febbraio 2013 – Con Veneto e Lombardia alle prese con impegni istituzionali, comincia dal Piemonte e dalla terza edizione del cross di Avigliana la nostra piccola carrellata di risultati. Qui, in Valle di Susa, sono i gemelli Dematteis a catalizzare le maggiori attenzioni: sui 6 Km di gara, Martin (18.14) vince la volata finale su Bernard (18.15) , mentre ad una quarantina di secondi Paolo Gallo (Orecchiella / 18.55) conquista il terzo posto, davanti ad Andrea Pelissero (Atl. Susa / 19.27) e Youssef Sbaai (Tranese / 19.37). Al femminile, assolo di Federica Arnone (Tranese), che precede Maria Laura Fornelli (Vallevaraita) e Stella Riva (Atl. Susa).

In Veneto, a Nove, campionati regionali individuali, con successi di Said Boudalia e Silvia Sommaggio nelle prove di cross lungo e di Paolo Zanatta e Valentina Bernasconi in quelle di cross corto. Mentre si rivede il forte siepista François Marzetta, secondo nel corto, titoli regionali anche per Dylan Titon (Assindustria Pd) tra le promesse del lungo  e per la sempre più convincente juniores Laura Maraga (Gs Quantin).

Sara Galimberti nella neve di Arcisate

Arcisate (Va) e la neve copiosa protagonisti invece della seconda prova di Cds in Lombardia, laddove il riepilogo inizia dal bel ritorno al successo di Nadir Cavagna (Valle Brembana) tra gli juniores, imitato al femminile da Elisabetta Ponte (Bracco) che ha la meglio su Simona Pelamatti (Vallecamonica). Nelle prove di cross corto, allunghi vincenti per Elisa Cova (Ilpra Vigevano) e Lhoussaine Oukhrid (Busto Arsizio), con prima a precedere Maria Righetti e Sara Galimberti e il secondo ad avere la meglio su Alessandro Turroni (Pro Patria) e Antonio Toninelli (Atl. Bergamo ’59), a sua volta seguito da Morchid, Rachik, Cuneaz, Finesso e Ba.

Prime fasi del corto maschile ad Arcisate

Nel lungo femminile, vittoria di Cecilia Cattoni (Bracco), su Elisabetta Manenti  e Ilaria Castiglioni, con Ilaria Bianchi (Vallecamonica) al sesto posto. Sui dieci chilometri della prova maschile, bel duello tra Lahcen Mokraji (Daini Carate Brianza /32.30) e il rientrante Xavier Chevrier (Valli Bergamasche /32.36), risoltosi a favore del primo nella tornata finale. Più staccato, terzo posto per Stefano Cugusi (Freezone /34.19) che nel tratto conclusivo ha la meglio su Abtellatif Batel (S. Rocchino / 34.27) e altro “rientrante”, Massimiliano zanaboni (Valli Bergamasche / 34.30).

Il duello tra Chevrier e Mokraji

Articolo letto 356 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login