Home » Mondo Trail » Crazy Namastè Trail: Besseghini e Pierantoni i più forti

Crazy Namastè Trail: Besseghini e Pierantoni i più forti

07/10/12

I due testimonial del Team Crazy Idea siglano il test event di questo trail corso nel weekend di Finale For Nepal….

Ci sono le griffe degli scialpinisti del Team Crazy Idea Davide Pierantoni e Laura Chiara Besseghini alla prima edizione del Namasté Trail, la competizione podistica inserita all’interno di “Finale for Nepal” e promossa dalla maison di Bormio in collaborazione con l’ASD Team Valtellina.

Una settantina gli atleti che, nonostante le diverse concomitanze di questo primo weekend di ottobre, si sono dati appuntamento nella piazza di Finalborgo (Sv) per misurarsi su questo tracciato saliscendi di 13.5km con 740m di dislivello positivo. Pronti, via e come da pronostico a dare fuoco alle polveri è stato il terzetto composto da Davide Pierantoni, Gil Pintarelli e Carlo Ratti. Con il passare dei minuti il primo e più giovane dei tre è però riuscito a guadagnare qualche metro sui diretti avversari. Gap che, al termine della prima discesa, è salito ad 1’ e rimasto pressoché tale sino all’arrivo.

Alle spalle del ventiduenne atleta veneto, la coppia Pintarelli – Ratti ha praticamente sempre corso spalla, spalla per poi giocarsi la migliore posizione sul podio in una spettacolare volata.   Classifica alla mano, Pierantoni ha vinto in 1h05’20” rifilando 1’35” ad un Ratti in netta e scostante crescita che, al fotofinish, ha bruciato l’amico trentino. Molto bene pure Daniele Urbani 4° e Ivan Pesce 5°.

Senza storia la gara in rosa con la valtellinese Laura Besseghini in fuga dal primo all’ultimo metro. Per lei passaggio in solitaria sotto lo striscione d’arrivo in 1h19’41” con un margine di ben 4’46” sulla comunque brava Eleonora Serra. La runner di Celle Ligure si è infatti presa il lusso di mettere dietro due skyrunner del calibro di Jennifer Senik e Laura Gianola giunte terze ex equo a 7’24” dalla vincitrice.

DICHIARAZIONI POST GARA:

Davide Pierantoni: «In partenza Pintarelli ha imposto un ritmo elevato alla gara; gli sono andato dietro e, visto che le gambe giravano, ho provato a afre il passo. Con il passare dei minuti mi sono avvantaggiato mantenendo costante il distacco da chi mi seguiva. La gara? Molto bella. Diversa dal solito, ma bella. Si corre vista mare e anche la distanza è ottimale per un appuntamento di fine stagione».

Laura Besseghini: «Sono contenta. Avendo da diverso tempo un appartamento a finale, questa era un po’ come se fosse una gara di casa. Per giunta disegnata sui sentieri che abitualmente uso per allenarmi. Faccio i miei complimenti agli organizzatori per il lavoro svolto e per il percorso che hanno scelto: nervoso e con discese belle tecniche».

Luca Salini Responsabile Marketing Crazy Idea: «Avendo da poco aperto un punto vendita a Finale, ci è sembrato giusto e doveroso dare il nostro contributo a sostegno di questa progetto no profit introducendo una competizione di trail running che è partita con il piede giusto. Come avevamo anticipato giorni fa, non avevamo grosse aspettative per questo test event. Ringrazio amici, collaboratori  e testimonial che hanno permesso il buon esito della manifestazione e, sin d’ora, vi do appuntamento per il Namasté Trail 2013».

Articolo letto 255 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login