Home » Mondo Skyrunning » Cornizzolo Vertical: a Bianchi e De Gasperi la prima

Cornizzolo Vertical: a Bianchi e De Gasperi la prima

14/05/12

33 primi e 41 secondi sono bastati al Forestale Marco De Gasperi per arrivare in cima al Monte Cornizzolo; dietro di lui 149 partenti (ai quali vanno i nostri più sentiti ringraziamenti) per questa prima e ottimamente riuscita edizione del Cornizzolo Vertical, gara di 3,5 km di sviluppo per 1000 metri  di dislivello che si è svolta da Suello su per la direttissima che porta tutto d’un fiato (è proprio il caso di dirlo) alla cima del Cornizzolo.

Nonostante le previsioni catastrofiche, gara all’asciutto, nonostante la fitta nebbia che ha avvolto la cima per tutta la mattinata. Ad imporsi, Marco De Gasperi (Forestale) in 33’41”, con lo sci alpinista norvegese Ola Berger secondo in 34.51. Terzo è il già azzurro di corsa in montagna Tommaso Vaccina, che chiude invece in 36.38. Alle loro spalle, altri abituali protagonisti della fatica in salita, tanto a piedi quanto con gli sci durante l’inverno. Ecco così la quarta piazza del sempre più convincente piemontese Marco Moletto (Dragonero / 37’20”), con Roberto Antonelli (Falchi Lecco / 37’54”) quinto e a precedere poi, nell’ordine, Marco Facchinelli, Carlo Ratti, Franco Sancassani, Simone Paredi e Giordano Montanari.

Tra le donne grande vittoria della talentuosa Ilaria Bianchi in 45.56 che ha preceduto l’ inossidabile Daniela Gilardi, seconda in 47.23 e sul terzo gradino del podio ottima prestazione per Alessandra Valgoi in 47.48. Di poco giù dal podio Giovanna Cavalli e Serena Vittori.

E mentre il Comitato Organizzatore ringrazia tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita della gara, primi tra tutti gli sponsor, Scott, Affari&sport, Fast&up, Casati Color Works; la società organizzatrice, Pell e Oss di Monza e tutti i numerosi volontari e soprattutto tutti gli atleti, due considerazioni finali su di un tracciato che pare essersi rivelato assai indicato per prestazioni tecniche di prim’ordine. Considerando, ad esempio, che una via più breve potrebbe addirittura essere scelta nelle prime centinaia di metri di gara, va da sé che le prestazioni potrebbero anche scendere rispetto a quanto verificatosi in questo fine settimana. Che si sia trovato, sul Cornizzolo, un Km Verticale dalle caratteristiche simili a quelle della Chiavenna-Lagunc?

Sul sito www.cornizzolovertical.weebly.com foto e classifiche…

Articolo letto 676 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login