Home » Notizie » Altre specialità » Ciaspatour 2013-2014: esordio domenica in Marmolada

Ciaspatour 2013-2014: esordio domenica in Marmolada

07/12/13

 Dal 20 al 22 dicembre il Ciaspaworld ai piedi della regina delle Dolomiti.

Spazio alle ciaspe ma anche a un evento per i piccoli e a una gara di sci alpinismo

ciaspatour2014_fronte

Belluno, 5 dicembre 2013 Ancora pochi giorni per l’esordio dell’edizione 2013-2014 del Ciaspatour, 10. edizione del circuito, proposto da Ng Timing, dedicato alle racchette da neve e allo sci alpinismo, circuito che coinvolgerà , da dicembre a marzo, le province di  Belluno e Trento, e che vedrà  la partnership con Eider, azienda specializzata in abbigliamento e accessori da montagna, in particolare sci, freeride, snowsports in inverno e alpinismo in estate.

Il via al Ciaspatour verrà  dato con una tre giorni nel Bellunese, ai piedi della montagna regina delle Dolomiti, la Marmolada. Dal 20 al 22 dicembre prossimi, infatti, andrà  in scena il Ciaspaworld, trittico che propone eventi per gli amanti delle camminate con le ciaspe ma anche per gli appassionati dello sci alpinismo e per i più piccoli. Proprio a bambini e ragazzi sarà  dedicata, in particolare, la prima giornata: tra Sottoguda e Malga Ciapela, lungo la suggestiva gola dei “Serrai”, andranno in  scena la Ciaspolada degli Elfi (2,5 km, partenza alle 18) e la Ciaspolada di Babbo Natale (5 km, partenza alle 20).

Sabato 21 dicembre a Malga Ciapela si svolgerà  la “3 ore a squadre”, manifestazione per formazioni composte da un minimo di 3 e un massimo di 6 atleti, con ogni componente che deve gareggiare per almeno 30 minuti. Teatro di gara sarà  il campo scuola dello sci di fondo e il via verrà  dato alle 16.

Il gran finale, domenica 22 dicembre, spetterà  a una giornata dalla doppia valenza e dalla suggestione unica, la Ciaspaextreme & Padon Ski Raid. Partenza da Malga Ciapela e arrivo alla stazione della cabinovia del Monte Padon, proprio di fronte alla Marmolada, al termine di un percorso di 5 chilometri di sviluppo e 700 metri di dislivello: la Ciaspaextreme (il via alle 9.35) sarà  riservata agli amanti delle ciaspe, la Padon Ski Raid (partenza alle 9.30) agli appassionati di sci alpinismo.

Dopo l’esordio in Marmolada, il Ciaspatour darà  l’arrivederci al 2014, con altri nove appuntamenti: il 6 gennaio, a Malga Mezzomiglio (Farra d’Alpago) la Ciaspalpago, il 12 gennaio a Padola di Comelico Superiore la Ciaspdolomitica,il 19 gennaio ad Auronzo di Cadore la Ciaspauronzo, il 26 gennaio a Canal San Bovo la Craspada Dolomitica, il 31 gennaio in Nevegal la Nevegare, il 15 febbraio a Pieve di Cadore la Ciaspalonga delle Marmarole e a Canale d’Agordo la Casparetha il 23 febbraio a Cortina d’Ampezzo la Cortina Ciaspatrail, il 23 febbraio a Fedare Passo Giau (Colle Santa Lucia) la Ciasparun e l’8 marzo la Ciaspaltissima della Marmolada.

“Il Ciaspatour sta crescendo, come testimonia il fatto che dallo scorso a quest’anno le prove sono passate da 8 a 10″ spiega Renato Bortot, coordinatore del circuito -. La sinergia tra i singoli organizzatori e le realtà  economiche locali, oltre al supporto di un’azienda come Eider fanno sì che si possa non solo guardare con ottimismo all’edizione 2013-2014 ma anche guardare in prospettiva per un evento che coniuga sport, divertimento e promozione del territori.

Sul sito internet www.ngtiming.com  si possono trovare i regolamenti e i dettagli di ogni singola manifestazione. Il Ciaspatour ha carattere non competitivo e la partecipazione è libera a tutti. La partecipazione all’ estrazione dei premi finali è riservata a chi avrà  partecipato ad almeno 8 prove.


CIASPATOUR 2013-2014

Ufficio Stampa

TI – Comunicazione    

Articolo letto 152 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login