Home » Notizie » Corsa in Montagna » Chiavenna Lagunc: torna il Km Verticale dei record

Chiavenna Lagunc: torna il Km Verticale dei record

02/07/13

La gara assegnerà i titoli di campionato italiano vertical Fidal

IMG_2700

La “gara dei record”, in calendario per domenica 14 luglio, è pronta a tornare alla ribalta della cronaca assegnando nuovamente i titoli tricolori vertical della Federazione Italiana di Atletica Leggera. Nella sede chiavennasca della Comunità Montana il presidente del comitato organizzatore Nicola Del Curto e quello del Mera Athletic Gino Valentini hanno scoperto le carte su una kermesse ormai divenuta di caratura internazionale.

Archiviati i saluti di rito delle autorità locali rappresentate dal presidente della CM Severino De Stefani e dagli locali assessori allo sport Davide Trussoni, Manuela Bresciani e Renato Colombo, il consigliere regionale della Fidal Alberto Rampa ha ribadito l’importanza di una specialità che ha saputo ritagliarsi un ruolo importante tra tutte le altre discipline dell’atletica leggera: «La corsa in montagna non ha nulla da invidiare alla pista o alla strada. I campioni che il prossimo 14 luglio vedremo correre qui a Chiavenna sono atleti top in ambito nazionale e mondiale. La Fidal ha colto l’importanza dei vertical creando un campionato ad hoc che premiasse gli specialisti della sola salita. Avere due volte di fila un campionato tricolore non è cosa facile. Un plauso quindi a Nicola Del Curto, il Mera Athletic e alle autorità che in questi anni hanno sostenuto e aiutato a crescere il Km verticale di Chiavenna».

Alle sue parole hanno fatto eco quelle del numero uno del Mera Athletic Gino Valentini: «Per il club che rappresento, tornare ad ospitare un appuntamento di rilievo come il campionato  italiano vertical è motivo di orgoglio e soddisfazione. Nicola Del Curto e gli atleti che ogni anno infiammano gli animi dei tifosi hanno permesso alla gara di Lagünc di essere conosciuta a livello mondiale. Questa manifestazione, oltre a vantare le migliori prestazioni cronometriche sul km verticale con tracciato omologato, ha inoltre un’importante valenza sociale vista la partnership con l’associazione “Gianluigi Nonini” per la ricerca contro il Cancro».Martin Dematteis

In sala gli azzurri di corsa in montagna Marco De Gasperi, Emanuele Manzi ed Alice Gaggi, oltre a ribadire la propria presenza alla gara di metà luglio, hanno puntualizzato l’impresa organizzativa messa in atto da un grande appassionato di sport come Nicola Del Curto: «Ricordo quando questa gara era poco più di una manifestazione provinciale – ha dichiarato il bormino sei volte iridato di specialità -. Con caparbia e determinazione Nicola è invece riuscito a portare a confrontarsi su questo tracciato i migliori interpreti nazionali e mondiali della corsa in montagna. Quest’anno, oltre ad essere prova unica di campionato italiano, decreterà anche il vincitore del neonato circuito SCOTT Vertical Circuit; un motivo in più per venire a Chiavenna e misurarsi in quella che ormai tutti conoscono come la gara dei record».

Oltre a big di casa, ai nastri di partenza è atteso un cast dove spiccano i nomi degli azzurri Martin Dematteis, Bernard Dematteis, Marco Facchinelli, Marco Moletto, Massimiliano Di Gioia, Xavier Chevrier, Valentina Belotti, Elisa Desco, Antonella Confortola,  Renate Rungger, Romina Cavallera, Francesca Bellezza, Samantha Galassi, la rumena Denisa Dragomira, tanti altri campioni e molti moltissimi amatori per una domenica di metà luglio davvero stellare.

Maurizio Torri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo letto 510 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login