Home » Altre notizie » Cds Friuli: Brugnera sfiora l’en plein

Cds Friuli: Brugnera sfiora l’en plein

20/02/12

Clima mite e giornata grigia hanno accompagnato lo svolgersi della seconda prova dei campionati regionali di società di cross al parco di Villa Varda a Brugnera (Pordenone). Percorso asciutto e veloce, caratterizzato da un anello di circa due chilometri da ripetersi, con due argini ed un fosso da oltrepassare. Scarsa la partecipazione, in particolare nel settore femminile, proprio come nella prima prova, a differenza del campionato provinciale master/amatori corso al mattino sullo stesso campo gara.

Nel cross corto femminile senior e junior alla partenza insieme. Nella gara seniores, vittoria per la  Castellani (Maratonina Udinese) che chiude in 14’44” su Lena (15’03”- Atl. Brugnera) e Gabrielli  (15’23”- Atl. Brugnera). Nella gara Juniores (solo 7 le partenti) si ripete, come nella prima prova, la Giacomello (15’05” – CUS Trieste) su Gracco (15’27” – Atl. Brugnera) e Papais (15’37” – Atl. Brugnera). Il cross lungo femminile (km 6) vede alla partenza solamente 7 atlete, con Serafini (Atl. Brugnera), già vincitrice del titolo regionale individuale, che va a vincere in 22’22” con largo distacco su Bonanni (23’58” – Atl. Brugnera) e Cinca (24’08” – Atl. Brugnera).

La gara Juniores maschile (km 6) vede cambiare quello che era stato il risultato della prima prova, con Magoga (Atl. Brugnera) che va a vincere in solitaria in 19’32” su Noliani (19’53” – Marathon Trieste), e Tripodi (20’13” – Atletica Gorizia). Quarto Sterni W. (20’20” – Marathon Trieste) e quinto posto per Maieron (20’25”), protagonista della volata finale per il secondo posto nella prima prova.

Nel cross corto uomini, gara condotta in solitaria fin dalle prime battute per Bamoussa (Atl. Brugnera) che vince in 12’10” su Wruss (12’21” – Marathon Trieste) e Tabacchi (12’24” – Atl. Brugnera). Quarto posto per Viviani (Marathon Trieste) in 12’30” e quinta piazza per il vincitore della prima prova Sponza (12’39” – Marathon Trieste).

Il cross lungo uomini vede alla partenza 23 atleti. Durante il primo giro Barizza (Atl. Brugnera) va in testa a tirare seguito da Bibalo (Atl. Brugnera), Wahfir (Atl. Brugnera), Riva (Atl. Dolce Nord-Est) e Limoncin G. (Marathon Trieste). Nel secondo giro Barizza e Bibalo prendono il largo inseguiti da Wahfir con alle calcagna Riva e Limoncin. A metà secondo giro Limoncin accelera, Riva riesce a rimanergli attaccato mentre Wahfir si stacca. Al quarto e penultimo giro Bibalo  allunga su Barizza, mentre dietro Riva e Limoncin si alternano all’inseguimento senza trovare accordo. Sui due rientra Zahidi che passa al comando e tira fino alle battute finali. Vittoria autoritaria ed in solitaria per Bibalo in 32’29” su Barizza (33’06”). Dietro volata a tre con Zahidi che cede subito e va a chiudere al quinto posto (34’16”) e Riva che ha la meglio sulla promessa del Marathon: 33’57” e 33’58”  i loro tempi.

Per quanto riguarda la classifica di società del campionato regionale, vittoria per l’Atl. Brugnera in tutte le gare fuorché nel corto femminile, appannaggio del Cus Udine. Atl. Buja e Atl. Dolce Nord-Est al secondo posto rispettivamente nel corto e nel lungo maschile davanti al Marathon Trieste. Completano il podio del corto femminile la Maratonina Udinese ed l’Atl. Brugnera. Due sole squadre in lizza invece nel gara Juniores F e nel lungo femminile, e tre in quella Juniores M.

Buona l’organizzazione del Santarossa Brugnera e belli i percorsi. Una riflessione andrebbe però fatta sul perchè di numeri di atleti in gara così esigui.

Classifiche complete sul sito regionale della Fidal:

http://www.fidal.it/risultati/2012/REG3086/Index.htm

Laura Ursella

Bamoussa, vincitore del cross corto maschile

Articolo letto 184 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login