Home » Mondo Skyrunning » Causa meteo avverso Valmalenco Valposchiavo su percorso alternativo

Causa meteo avverso Valmalenco Valposchiavo su percorso alternativo

09/06/13

 

Skyrace Valmalenco Valposchiavo

 

“Meteo ancora una volta inclemente. Si correrà su tracciato di riserva”

 

 

 

Sicurezza prima di tutto. Viste e riviste le previsioni meteo della domenica che danno nebbia in quota, piogge nella prima parte della mattinata con precipitazioni nevose sopra i 2200 m, il presidente del comitato organizzatore italo svizzero Moreno Raselli ha sciolto le riserve: «Fermo restando che il vero fascino della International SkyRace Valmalenco Valposchiavo resta il transito sul nevaio a Passo Campagneda e la lunga picchiata verso Poschiavo, per domani non vi sono le necessarie condizioni per garantire la sicurezza di ogni singolo concorrente.

 

 

 

Da qui, in sintonia con i miei collaboratori, si è optato di portare tutti gli atleti a Poschiavo per farli gareggiare a quote inferiori su due differenti tracciati». Entrando nei dettagli, Raselli ha proseguito: «Quelli della 16 (+/- 1100m) si confronteranno sull’anello già sperimentato lo scorso anno, con start fissato alle 10.05 dinnanzi alla sede Repower; mentre per i  263 accreditati alla prova lunga correranno su un inedito e comunque  selettivo tracciato di 26 km (+/-1600m). Per loro partenza  nello stesso punto, ma alle ore 9. Tutti saranno poi accolti nella suggestiva cornice di Plaza da Cumün per le consuete premiazioni».  Da sottolineare che resterà comunque invariato il montepremi originario e per il ritiro pettorali sino alle 18 si potrà effettuare a Lanzada, mentre domani si farà direttamente a Poschiavo.

 

I PROTAGONISTI: Sono molti i campioni accreditati che, insieme ai numerosi amatori hanno deciso di mettersi in gioco sui sentieri dei contrabbandieri. Scorrendo la lista partenti balzano all’occhio anche i seguenti nomi: Tadei Pivk, Silvia Serafini, Emanuela Brizio, Saul Antonio Padua, Robert Krupicka, Mikhail Mamleev, Raffaella Rossi, Daniele Zerboni,  Ester Scotti,  Luca Carrara, Daniel Wosik,  Fabio Bazzana, Nuria Dominguez, Lukas Arquin, Debora Cardone, Daniele Cappelletti, Marino Zanetti, David Lopez Castan, Dani Tristany,  Jessed Hernandez, Christian Varesco, Giulia Botti, Michele Tavernaro, Paolo Bert, Paolo Longo, Chiara Gianola…..

 

 

 

 

 

MINI ORIENTEERING: Successo per questo evento che chiamare collaterale pare ormai riduttivo. 73 squadre composte dai giovani studenti di Lanzada e Poschiavo si sono incontrati, sfidati e confrontati tra le antiche e suggestive vie del borgo grigionese. Ad attenderli al traguardo tanti campioni dello skyrunning e la voce ufficiale di questa gara Silvano Gadin, commentatore di Eurosport.

 

 

 

Per chi fosse interessato, maggiori informazioni sulla gara le si possono avere visitando il sito internet ufficiale della manifestazione www.international-skyrace.org

 

 

 

Maurizio Torri

 

www.sportdimontagna.com

 

Articolo letto 166 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login