Home » Notizie » Altre specialità » Campaccio: nel nome del Kenya

Campaccio: nel nome del Kenya

06/01/12

Campaccio 2012, è volata finale

Scrivi Kenya e non sbagli. Se poi aggiungi i nomi di Edwin Soi e Mercy Cherono, ecco allora i vincitori del Campaccio numero 55. La grande classica dell’Epifania per il cross italiano festeggia nel migliore dei modi il suo ingresso nel circuito dei migliori cross internazionali della IAAF. Il già dominatore di Bolzano, Edwin Soi, sembra quasi giocare un poco nell’impostare la sua volata, ma l’esito finale non cambia. Lui a vincere in 29’13”, lo stesso tempo che sui 10 Km di gara viene accreditato al suo connazionale Vincent Chepkop, mentre in scia chiudono due etiopi, con Kinde Atanau a precedere l’iridato in carica della specialità, quell’ Imane Merga già a Bolzano apparso non ancora al top della condizione. Poi ancora Africa, sino alla settima piazza di Stefano La Rosa (Carabinieri) che in volata ha la meglio sul giovane e quasi italiano Marouan Razine (Cus Torino). Decimo Gabriele De Nard (Fiamme Gialle), dodicesimo Markus Ploner (Asv Sterzing), poi, in scia, Patrik Nasti (Fiamme Gialle), Antonio Toninelli (Valle Brembana), Antonio Garavello (Assindustria Padova) e il tricolore di maratona Giovanni Gualdi (Fiamme Gialle).

In campo femminile, è cavalcata solitaria per Mercy Cherono. La keniana impiega 19’26” per chiudere i suoi sei chilometri: un tempo che le sarebbe valso la lotta per il podio in campo juniores maschile… Alle spalle, ad una ventina di secondi, ancora Kenya, con Sylvia Kibet, e poi Etiopia, grazie ad Afera Godfay. Giù dal podio la turca specialista delle siepi, Binnaz Uslu, che nel finale sorpassa l’altra etiope Adamu. Bene la rientrante Silvia Weissteiner (Forestale) che chiude in sesta posizione, confermando quanto di buono già espresso a fine anno a Bolzano: lei la migliore delle italiane davanti a Fatna Maraoui (Esercito), Agnes Tschurtschentaler (Forestale) e la specialista della corsa in montagna Valentina Belotti (Runner Team 99). Bene anche l’altra azzurra della montagna, Alice Gaggi, all’esordio con la nuova maglia del Runner Team Volpiano: chiude sedicesima, sulla scia di un quartetto targato Esercito – Romagnolo, Inglese, Soufyane, Costanza – e della primatista italiana under 23 delle siepi Giulia Martinelli (Forestale). Diociottesima e migliore delle juniores è Maria Virginia Abate (Camelot), mentre le azzurrine di montagna Sara Lhansour (Valgerola) e  Ilaria Dal Magro (Dolomiti Belluno) chiudono quasi appaiate al quarto e quinto posto.

Mercy Cherono lancia l'attacco vincente

Restando in campo juniores, ma volgendo lo sguardo al maschile, applausi che vengono dalla montagna indirizzati specie verso Dylan Titon (Assindustria Padova) e Michael Monella (Valle Camonica). Il veneto è secondo alle spalle di Yassine Rachik (Cento Torri Pv), il camuno, al vero e proprio esordio tra gli juniores, ottimo quarto, ad un soffio dal bronzo del trentino Mazzola. Poi, lì dietro, ancora odore di montagna: quinto e primo degli allievi Yemaneberhan Crippa (Gs Valsugana), nono e secondo allievo, Nadir Cavagna (Valle Brembana), decimo l’altro Crippa, lo juniores Nekagenet, tredicesimo Leonardo Giletta (Valle Varaita).

Il dominatore della gara junior Yassine Rachik

55° Campaccio – Ordine d’arrivo:
Uomini (10km): 1. E. Soi (Kenya) 29:13, 2. V. Chepkok (Kenya) 29:13, 3. K, Atanaw (Etiopia) 29:14, 4. I. Merga (Etiopia) 29:18, 5. M. Kassa (Etiopia) 29:36, 6. A. Osman (Eritrea) 29:57, 7. S. La Rosa (Carabinieri) 30:08, 8. M. Razine (CUS Torino) 30:09, 9. L. Parszvzynski (Polonia) 30:12, 10. G. De Nard (Fiamme Gialle) 30:16, 11. J. Rocha (Portogallo) 30:45, 12. M. Ploner (ASV Sterzing Volksbank) 31:13, 13. Patrick Nasti (Fiamme Gialle) 31:21, 14. Antonio Toninelli (Valle Brembana) 31:26
Donne (6km): 1. M. Cherono (Kenya) 19:26, 2. S. Kibet (Kenya) 19:47, 3. A. Godfay (Etiopia) 19:49, 4. B. Uslu (Turchia) 20:09, 5. B. Adamu (Etiopia), 6. S. Weissteiner (Forestale) 20:18, 7. F. Maraoui (Esercito) 20:42, 8. A. Tschurtschenthaler (Forestale) 20:57, 9. Valentina Belotti (Runner Team 99) 21:07, 10. I. Antola (Atl. Livorno) 21:16, 11. E. Romganolo (Esercito) 21:20, 12. V. Inglese (Esercito) 21:21, 13. L. Soufyane (Esercito) 21:22, 14. V. Costanza (Esercito) 21:22, 15. G. Martinelli (Forestale) 21:27, 16. Alice Gaggi (Runner Team) 21:32…18. V. Abate (JF/Camelot).

Gruppo di testa nelle fasi iniziali

 

Articolo letto 381 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login