Home » Notizie » Altre specialità » Calcaterra e la nazionale italiana Campioni mondiali sui 100km!!!

Calcaterra e la nazionale italiana Campioni mondiali sui 100km!!!

23/04/12

Il tassista di Roma si riconferma campione del mondo per il secondo anno a fila dopo la vittoria a Wishcoten. Alla nazionale azzurra anche il titolo a squadre davanti agli USA.

Seregno 22/04/2012 – Giorgio Calcaterra, ancora lui sul tetto del mondo. Ancora “er tassinaro de Roma” ad imporsi davanti a tutti dopo l’immensa prestazione del 2011 in Olanda ha saputo fare ancora meglio sul territorio di Seregno chiudendo la sua gara in 6h23’20”. A 5’38” si è classificato Jonas Buud, il runner svedese che ha saputo reagire nella seconda parte di gara. Terza posizione per Alberico Di Cecco. Il runner pescarese, dopo un momento di crisi, è riuscito a riprendere la terza posizione ai danni di Asier Cuevas, lo spagnolo che ha condotto la gara con Calcaterra per buona parte dei 100 km. Di Cecco ha tagliato il traguardo in 6h40’30”.Nella classifica team, si è imposta la nazionale azzurra grazie ai piazzamenti di Calcaterra, Di Cecco e Daniele Palladino, giunto al traguardo in sedicesima posizione con il tempo di 07h02’52”. La nazionale azzurra, campione del mondo, ha ottenuto un tempo di 20h06’41”, precedendo gli Stati Uniti che hanno chiuso con 20h23’09”

L’americana, classe 1974, si è aggiudicata il titolo mondiale femminile di 100 km. Campionessa europea è la svedese Kajsa Berg.

L’americana Amy Sproston ha trionfato sotto il traguardo in via Alla Porada a Seregno con il tempo di 7h34’08”. Al secondo posto staccata di poco più di un minuto con il tempo di 7h35’23” è arrivata la svedese Kajsa Berg, nelle posizioni di testa sin dall’inizio della gara. Sul gradino più basso del podio la russa Irina Vishnevskaja in 7h36’01”. Nella classifica a squadre, vittoria per gli Stati Uniti d’America grazie ai risultati di Amy Sproston, Meghan Arbogast e Pam Smith che hanno collezionato un tempo di 22h59’03. Secondo classificato il team Giapponese, mentre terza è la squadra Russa. Nel Campionato Europeo prima la Russia, seconda l’Italia.

Articolo letto 156 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login