Home » Notizie » Altre specialità » Borgo Valsugana: ci siamo

Borgo Valsugana: ci siamo

27/01/12

Un cammino contraddistinto da più tappe quello che ci sta portando verso i Campionati Italiani di cross, in programma questo fine settimana a Borgo Valsugana. Alla presentazione di Alessio Giovannini per il sito federale, noi solo, in coda, ci permettiamo di aggiungere qualche nota in più, specie relativa ai protagonisti della nostra corsa in montagna. Sebbene molta atletica che corre sui sentieri già sia presente anche nella presentazione ufficiale…

 

Ultimi preparativi a Borgo Valsugana (TN) che, domenica 29 gennaio, accoglierà i 700 atleti dei Campionati Italiani di corsa campestre. Tante le sfide che animeranno le sei gare del programma con otto maglie tricolore da assegnare. Anteprima della rassegna nazionale era stato, lo scorso 27 novembre, il Cross della Valsugana, valido anche come prova indicativa per la composizione della squadra azzurra per gli Europei di cross di Velenje. In quell’occasione i più veloci su questi prati erano stati Stefano La Rosa (Carabinieri) e Valeria Straneo (Runner Team 99). Dei due è proprio il carabiniere grossetano, bronzo dell’edizione 2011 di Varese, ad essere di nuovo atteso in Trentino, dove il 15 gennaio era stato costretto al ritiro per un problema fisico durante il Cross della Vallagarina. In questa stagione La Rosa, risultati alla mano, è stato finora il miglior italiano delle campestri, compreso il 14° posto agli EuroCross 2011. All’ultima rassegna continentale – la quattordicesima della sua lunga carriera – 16° era finito Gabriele De Nard. Il veterano azzurro della specialità, una settimana prima di volare a Castellon (Spagna) con le Fiamme Gialle per la Coppa Campioni, sarà in gara sul tracciato allestito dal GS Valsugana Trentino anche in ricordo del padre Gino, scomparso nel mese di ottobre. Il 37enne finanziere veneto è stato campione assoluto una sola volta: nel 2006 a Lanciano. Con loro l’italo-marocchino Kaddour Slimani (Pod. Tranese Unione Industriale), argento nel 2011 e 23° in azzurro a Velenje, lo specialista della corsa in montagna Bernard Dematteis (Esercito) e il triestino Riccardo Sterni (Esercito). Sempre sui 10km si giocheranno le medaglie anche gli atleti della categoria Promesse con in testa il campione uscente Marouan Razine (CUS Torino), il tricolore dei 1500 Michele Fontana (Aeronautica) e due ex juniores come il siepista Giuseppe Gerratana (Aeronautica) e Abdelmijid Ed Derraz (SS Vittorio Alfieri Asti).

A livello under 20 (8km) il favorito della vigilia – anche alla luce dell’ottimo secondo posto al cross spagnolo di Elgoibar – sembra essere il marocchino, in attesa di cittadinanza italiana, Yassine Rachik (Cento Torri Pavia), argento tricolore nel 2011 alle spalle di Andrea Sanguinetti. Attenzione, però, ai gemelli (classe 1994) dell’Atletica Livorno, LorenzoSamuele Dini, entrambi al rientro da Elgoibar dove si sono rispettivamente piazzati 6° e 11°. Della partita pure i due azzurrini della corsa in montagna Nekagenet Crippa (GS Valsugana Trentino) e Dylan Titon (Assindustria Sport Padova), insieme al veneto Emilio Perco (ANA Atl. Feltre), finalista sui 1500 ai Mondiali Allievi di Lille. Animeranno, invece, il confronto sui 5 km degli under 18 il campione nazionale della corsa in montagna Nadir Cavagna (Atl. Valle Brembana) e Yemaneberhan Crippa (GS Valsugana Trentino), al primo anno da Allievo dopo i successi ottenuti sui 2000 metri nella categoria Cadetti.

Passando alle donne, in prima fila sugli 8km assoluti c’è Silvia Weissteiner. Positive le ultime uscite dell’altoatesina della Forestale che ha chiuso il 2011 con il terzo posto alla BOclassic, seguito, lo scorso 6 gennaio, dal sesto al cross del Campaccio. Al suo attivo nella campestre, la 32enne di Vipiteno (BZ) – dopo un paio di stagioni tormentate dai problemi fisici – ha già tre titoli tricolore (2006-2008-2009), quattro con quello vinto nel 2003 nel cross corto. Ad affiancarla Giovanna Epis e l’altra sua compagna di club e di allenamento sotto la guida da Ruggero Grassi, Agnes Tschurtschenthaler,  terza due settimane fa sui prati di Villa Lagarina. La formazione dell’Esercito – prima della trasferta spagnola in Coppa Campioni – scommette, invece, sulla primatista nazionale dei 3000 siepi Elena Romagnolo, già campionessa assoluta di cross nel 2010 e più volte azzurra della specialità nella quale può vantare, come migliori risultati, un 10° posto a livello continentale nel 2008 e un 24° ai Mondiali 2010. In assenza della tricolore in carica Nadia Ejjafini, attese anche l’argento e il bronzo della passata edizione, ovvero le “soldatesse” Laila SoufyaneVeronica Inglese, con quest’ultima intenzionata a difendere anche il titolo Promesse che detiene ormai da due anni. Iscritta anche Valentina Belotti (Running Team 99) che, oltre alle svariate medaglie conquistate in azzurro nella corsa in montagna, può ora sfoggiare quella d’oro dei Mondiali di “Vertical Running” appena vinta a San Paolo in Brasile “scalando” una grattacielo di 30 piani e alto 149 metri. Tra le under 23, invece, proveranno a dire la loro, le due siepiste Valeria Roffino (Fiamme Azzurre) e Giulia Martinelli(Forestale), quest’ultima già in possesso del minimo \”A\” per i prossimi Giochi Olimpici di Londra grazie al 9:39.21 del record italiano di categoria corso a Bruxelles a settembre.

La gara Juniores (6km) vedrà, invece, misurarsi l’argento 2011, Virginia Maria Abate (Camelot) e Martina Merlo (CUS Torino), nona ad Elgoibar una settimana fa. Entrambe hanno vestito la maglia azzurra agli Europei di cross di Velenje. A caccia di un posto sul podio anche Camille Marchese(Audacia Record Atl.), terza nell’edizione di Varese, e Chiara Casolari (Moliificio Modenese Cittadella). Per chiudere le Allieve (4km) con, tra le altre, due campionesse italiane di categoria in pista come Isabella Papa (CUS Tirreno Atl./1500m) ed Elisa Copponi (Atl. Maxicar Civitanova M./3000m).

SGUARDO MONTANO – Molti i nomi noti già lanciati nelle righe precedenti. Detto di  Bernard Dematteis (Esercito) – lui in crescita, purtroppo ancora fermo ai box il gemello Martin – , certo vanno segnalati anche i nomi di Antonio Toninelli (Valle Brembana) e Alex Baldaccini (Gs Orobie), entrambi qui già ottimi protagonisti nel novembre scorso e decisamente a caccia di un posto in prima fila. Attenzione anche a Davide Pilatti (Valle Camonica) e Andrea Regazzoni, mentre nella sfida riservata alle promesse la sua proverà a dire anche Xavier Chevrier (Valli Bergamasche), così come gli ex azzurrini juniores Enrico Lembo (Montemiletto Runners) e Marco Barbuscio, quest’ultimo all’esordio con la maglia del Running Club Futura.  Tra le donne, detto della Belotti, pure vanno rimarcate le possibilità di bene figurare della sua compagna di squadra Alice Gaggi (Runner Team Volpiano), ma anche l’attesa che riguarda Renate Rungger (Forestale), al primo vero test agonistico dopo il rientro dalla seconda maternità. In chiave under 23, fari sull’Atletica Valtrompia con Sara Bottarelli attesa al vertice e Silvia Zubani ad ulteriore tappa di crescita.

Tra gli juniores, oltre ai citati Crippa e Titon, merita davvero menzione importante Michael Monella (Valle Camonica), già tra i migliori anche nelle uscite crossistiche di novembre, senza peraltro dimenticare Leonardo Giletta (Valle Varaita) e Nicola Nembrini (Valle Brembana), già tricolore allievi di corsa su strada. In campo femminile, presenti anche le azzurrine Ilaria Dal Magro (Dolomiti Belluno) e Sara Lhansour (Valgerola), così come Iris Facchin (Gs Quantin).

Allievi infine, laddove ai nomi di  Crippa jr. e Cavagna pure aggiungiamo quelli di Said Ettaqi (Orecchiella), Danilo Gritti (Valle Brembana) e Diego Ras (Atletica Pinerolo). Tra le allieve, invece, dopo aver citato in chiave generale i nomi del duo del Cus Pavia Roscalla-Olmo e della triathleta torinese Silvia Visaggi, pure segnaliamo la presenza di Klara Fischnaller (Sc Meran) e Miriana Ramat (Atl. Susa).

ORARIO - Domenica le gare prenderanno il via alle ore 10:40 con la prova Juniores Femminile (6 km) cui seguiranno gli allievi (5 km), gli Junior (8 Km), la prova assoluta femminile (8 km, ore 12:30), quella maschile (10 km, ore 13:10) con il finale riservato alle allieve (4 km) prima della gara di contorno delle categorie master.

TV: la manifestazione verrà trasmessa in diretta da Rai Sport 1, dalle 12 alle 14.

 

Articolo letto 546 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login