Home » Notizie » Altre specialità » Azzurri nei cross europei, Desco in Olanda

Azzurri nei cross europei, Desco in Olanda

22/11/13

22 novembre 2013 – La stagione dei cross è nel pieno svolgimento e anche sabato 23 e domenica 24 novembre (stesso giorno del III Cross della Valsugana di Levico Terme) sono diversi gli appuntamenti dedicati alla specialità in tutta Europa. In vista dei campionati Europei di cross in scena a Belgrado (Serbia) l’8 dicembre prossimo, sono tanti gli italiani che si metteranno alla prova in test agonistici in tutta Europa.

Trasferta olandese per l’azzurra della montagna Elisa Desco (Atletica Alta Valtellina), bronzo mondiale di corsa in montagna, ottima protagonista del recente cross di Volpiano e dunque dirotatta su appuntamento internazionale in vista della rassegna continentale. La Desco correrà nell’International Warandecross di Tilburg, insieme alla campionessa italiana under 23 di maratonina Sara Galimberti (Bracco Atletica).

Romagnolo e Desco nel recente cross di Volpiano

Romagnolo e Desco nel recente cross di Volpiano

Nadia Ejjafini (Esercito) sarà impegnata sabato in Francia nel Cross Volvic Elite di Volvic (a una ventina di chilometri da Clermont Ferrand) mentre punta dritta agli Europei la compagna di società Elena Romagnolo. Entrambe le atlete di Andrea Bello hanno partecipato la settimana scorsa a Burgos al X Cross Internacional de Atapuerca. Restando in Francia il tradizionale Cross de l’Acier di Leffrinckoucke vedrà entrare in azione l’argento continentale under 23 nelle siepi Giuseppe Gerratana (Aeronautica), Michele Fontana (Aeronautica) e la campionessa italiana di 1500 e 5000 Giulia Viola (Fiamme Gialle). Il vincitore del cross di Volpiano (il 10 novembre), il poliziotto Simone Gariboldi, gareggerà in Spagna in occasione del XXXII Cross Internacional de la Constitución di Alcobendas (Madrid). Salendo ancora più a nord, ecco la tricolore dei 10km su strada Veronica Inglese (Esercito) in Belgio al Cross di Roeselare (Belgio).

Fonte: Fidal – Anna Chiara Spigarolo

Articolo letto 279 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login