Home » Notizie » Corsa in Montagna » Anteprima mondiale a Mayrhofen

Anteprima mondiale a Mayrhofen

02/08/12

La terza prova del Grand Prix Wmra si terrà domenica prossima nella ridente località austriaca di Mayrhofen. Come al solito il comitato organizzatore è stato in grado di proporre al via un cast d’eccezione. Sulla linea di partenza ci sarà innanzitutto l’eritreo WELDEMARIAM Azaria Teklay già argento ai campionati mondiali di corsa in montagna di Kamnik 2010, persi “solo” in volata dal connazionale GASHAZGHI. Proprio l’eritreo domenica scorsa, si è aggiudicato a Kamnik la prova Slovena del Grand Prix Wmra relegando il pluricampione europeo di corsa in montagna, il turco ARSLAN al secondo posto ma con un distacco di ben 4’30″!! Tra l’altro Weldemariam è detentore del record del percorso con uno stratosferico 50’00”. Anche il campione turco sarà al via domenica ma, salvo sorprese, difficilmente riuscirà ad impensierire Weldemariam. I più accreditati, almeno a provarci, sono i keniani “di stanza” in Austria del Team Run2gether: KOSGEI Isaac Toroitich e LOKOMWA Thomas James veri mattatori delle gare in montagna del Tirolo ma non solo… Fari puntati anche sull’altro eitreo Abraham KIDANE, già vincitore della Meran Berglauf (2011) ma apparso un po’ appannato la scorsa settimana in Slovenia (dove chiuse al quarto posto).  Tra i favoriti anche il grandissimo pluricampione mondiale di corsa in montagna Jonathan WYATT. Dopo la  recente vittoria alla gara sul Monte Fuji la sua condizione sembra essere in costante crescita. Al via ci saranno anche i due italiani recenti campioni europei di corsa in montagna a squadre Gabriele Abate (Orecchiella) e Alex Baldaccini (Gs Orobie); per loro il difficile compito di ripetere il podio della prova iniziale di Grand Prix in Francia in occasione della Grand Ballon. Insieme a loro l’altoatesino Gerd FRICK (Telmekom Team) chiamato al pronto riscatto dopo la prova un po’ sottotono di Adrara. Numerosi gli altri top runner al via: il francese RANCON, l’ungherese KOVACS, l’austriaco LECHLEITNER.

Anche in campo femminile la starting list è “zeppa” di grandi nomi. Favorita numero uno sembra essere quella MURIGI Lucy Wambui che al momento risulta imbattuta nelle gare in montagna. Dalla Grossglockner Berglauf per passare alla Val Gardena Mountain Run, fino alla vittoria solo una settimana fa a Telfes nella Schlikeralm Berglauf. Solo l’italiana Antonella CONFORTOLA è stata in grado di contrastarla, almeno in parte nei confronti diretti. E sarà un terzetto quello delle italiane al via: ci saranno anche l’argento e il bronzo dei recenti Campionati Italiani. Valentina BELOTTI (Runner Team 99 Volpiano), vincitrice della prova d’esordio del Grand Prix al Grand Ballon  e Renate RUNGGER (Gs Forestale) proveranno ad inserirsi nelle posizioni di vertice. Attenzione anche all’altra keniana al via KIPLIMO Joyce Jemutai, più abituata alle competizioni su strada, ma per una volta “sdoganata” in quelle sui monti. Tra le top runner anche la britannica Emma CLAYTON, la rumena DRAGOMIRA, la slovena KOSOVELJ, la ceka SCHORNA-MATYASOVA e le austriache REINER, e Susanne MAIR.

Per tutti il percorso sarà il classico tracciato di 10,4km con partenza dal centro di Mayrhofen a 640 metri e arrivo alla stazione della funivia a  1.775 m per un dislivello totale di 1170 metri.

Record del percorso di Azarya Weldemariam (ERI) 50’00” e Andrea Mayr (AUT) 01h02’15”.

TOP RUNNER 2012

ABATEGabriele

BALDACCINI Alex

BELOTTI Valentina

CLAYTON Emma

CONFORTOLA Antonella

CONSTANTIN Ifrim

DRAGOMIR Denisa

FRICK Gerd

HEIGL Thomas

HOHENWARTER Markus

KARLOWITS-JUHÁSZ Tamás

KIDANE Abrham

KIPLIMO Joyce Jemutai

KLEIST Anders

KOSGEI Isaac Toroitich

KOSOVELJ Matea

KOVACS Adam

KRÖLL Markus

LEANCA Andrei

LECHLEITNER Simon LOKOMWA Thomas James

MAIR Susanne

MURIGI Lucy Wambui

NIEDEREGGER Thomas

PALZER Anton

PAP Csilla

RANCON Julien

REINER Sabine

REITBERGER Rudolf

RUNGGER Renate

SCHMUCK Helmut

SCHÖNBERGER Korbinian

SCHORNA-MATYASOVA Pavla

STEIDL Uli

WELDEMARIAM Azaria Teklay

WYATT Jonathan

ZATORSKA Izabela

 

 

 

 

Articolo letto 216 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login