Home » Mondo Skyrunning » Alla Stava Skyrace super sfida sul vertical Zemmer Golinelli

Alla Stava Skyrace super sfida sul vertical Zemmer Golinelli

20/06/12

Nella gara lunga sarà Spagna contro Italia ma attenzione al rumeno Zinca

Martedì 19 giugno 2012 – Arriva un’altra iscrizione eccellente alla settima Stava Sky Race, la prestigiosa competizione di corsa in montagna in programma domenica 24 giugno a Tesero, in Val di Fiemme. Si tratta del lecchese Nicola Golinelli, vincitore dell’edizione 2010 della competizione organizzata dall’Unione sportiva Cornacci. Non sarà in gara però nella sfida lunga, bensì nel Verticale del Cornon – Trofeo Ana Tesero e Memorial Dario Zeni. Questo perché il forte podista, già campione italiano di skyrunning due anni fa, in questo momento non ha ancora recuperato da un piccolo infortunio all’alluce di un piede che gli reca fastidio a correre in discesa. La sua presenza rende dunque particolarmente combattute e interessanti entrambe le gare, sia il vertical con i suoi 1080 metri di dislivello e 5 km di lunghezza con partenza alle 8, sia la Stava Sky Race, valida come tappa de La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup e pure come prova di qualificazione della nazionale italiana in vista degli Sky Games, che si disputeranno in Spagna la settimana successiva.

Un Verticale del Cornon decisamente interessante dunque che vivrà sulla sfida fra il numero uno della specialità Urban Zemmer, altoatesino di Castelrotto più volte vincitore di titoli mondiali ed europei e, appunto Golinelli.

Un’ora dopo sarà dato lo start alla Stava Sky Race, che quest’anno si presenta con una rilevante novità del percorso, allungato di circa 3 km con partenza e arrivo presso il piazzale delle Scuole di Tesero e non più a Stava, teatro finale delle precedenti sei edizioni. Favoriti per la vittoria finale sono il dominatore e recordman della passata edizione Miguel Caballero Ortega, dato in buona forma e, soprattutto il castigliano Luis Hernando Alzaga, vincitore lo scorso anno della Dolomites Sky Race, anche se nell’ultimo weed-end agonistico ha rimediato un risentimento al ginocchio e deciderà solo all’ultimo se sarà al via. Da non sottovalutare poi l’altro iberico David Lopez Castan e il rumeno Ionut Zinca Alina, vincitore della passata edizione del Mountain Running International Cup.

In chiave azzurra occhi puntati sul campione italiano in carica di skyrunning Mikhail Mamleev, l’ex orientista russo con passaporto italiano, ma soprattutto sull’atleta di casa Paolo Larger che si è preparato con dovizia per questo appuntamento fiemmese dove ci tiene molto a ben figurare, visto che è sempre salito sul podio nelle cinque edizioni al quale ha partecipato, centrando due vittorie nella prima e nella terza edizione. Nel lotto dei pretendenti al podio ci saranno anche i due trentini Gil Pintarelli e Michele Tavernaro.

Non sarà da meno neppure la gara femminile, che vede come favorita d’obbligo la dominatrice della passata edizione Emanuela Brizio e che avrà come avversaria più ostica la spagnola Nuria Dominguez Azpeleta.

Si annuncia dunque una domenica decisamente interessante e con tanti big al via quella che animerà Tesero, il Monte Cornon e la valle di Stava. Il programma prevede lo start del Verticale del Cornon alle ore 8 del mattino, quindi la Stava Sky Race alle ore 9, e alle ore 10 la Mini Stava Sky Race che ritorna dopo un anno di stop. Si tratta di una sfida riservata agli under 17 divisi in due categorie, che include pure una combinata con la Mini Dolomites Skyrace del 21 luglio a Canazei, con un premio speciale rappresentato da un paio di scarpe La Sportiva per coloro che prenderanno parte ad entrambe le manifestazioni. L’arrivo dei primi concorrenti è previsto nel piazzale delle Scuole di Tesero alle ore 11.30.

Le iscrizioni, le cui procedure si chiudono il 22 giugno alle ore 12, si possono effettuare on line al sito www.uscornacci.it/skyrace.

Golinelli durante la vittoriosa gara a Stava nel 2010

Articolo letto 319 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login