Home » Notizie » Altre specialità » Alla 10 miglia del Montello anche un campione del mondo!!

Alla 10 miglia del Montello anche un campione del mondo!!

29/04/12

Il vincitore della 100 km di Seregno sarà al via della gara organizzata da Salvatore Bettiol e Bruna Genovese. Ieri sera la presentazione ufficiale. Appuntamento a domenica 6 maggio, su un percorso nuovo di zecca 

Volpago del Montello (Treviso), 27 aprile 2012 - Domenica ha vinto il titolo mondiale della 100 km. Il 6 maggio sarà tra le stelle della 10 Miglia del Montello. Realizzato il tris iridato, con la vittoria di Seregno che è andata ad aggiungersi a quelle ottenute a Tarquinia nel 2008 e a Winschoten nel 2011, Giorgio Calcaterra proverà ad essere protagonista anche ai piedi del Montello.

Ideata dai maratoneti Salvatore Bettiol e Bruna Genovese, che su queste strade hanno costruito i loro più grandi successi, la 10 Miglia del Montello è stata presentata ieri sera nella sala consiliare del Comune di Volpago.

Il sindaco Roberto Toffoletto ha ribadito l’importanza che l’evento ricopre per la promozione dell’area montelliana. Marzio Favero, primo cittadino di Montebelluna, secondo Comune direttamente interessato dalla corsa, ha sottolineato la bellezza di un percorso di gara che abbinerà ville e natura, luoghi storici e strade che rappresentano una specie di palestra a cielo aperto per tantissimi sportivi.

Per l’edizione 2012, l’ottava di una serie che ha visto tra i vincitori anche l’olimpionico Baldini e la stessa Genovese, la 10 Miglia si regala un percorso nuovo di zecca, con partenza e arrivo nella rinnovata piazza di Volpago. “Bellissimo e veloce”, l’ha definito Bettiol, che conosce queste strade come le proprie tasche.

A Calcaterra si aggiungeranno tre talenti di casa: Paolo Zanatta, Simone Gobbo e il giovane Dylan Titon. Mentre tra le donne sono annunciate l’intramontabile Silvia Sommaggio, Monica Carlin, Paola Sanna e Letizia Titon.

Iscrizioni aperte sino al 4 maggio, ma il 30 aprile termina la possibilità di richiedere un pettorale sfruttando la quota agevolata di 15 euro. A margine della gara sui 16,090 km, una marcia a carattere non competitivo sui 10 km, alla quale sarà possibile iscriversi sino a pochi minuti dal via (previsto per le 9.35). Ospiti dell’evento, le atlete della nazionale femminile di rugby, cui spetterà il compito di dare il via alla gara

Articolo letto 82 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login