Home » Mondo Skyrunning » A Zinca la prima prova del Circuito La Sportiva GoreTex Mountain Running Cup

A Zinca la prima prova del Circuito La Sportiva GoreTex Mountain Running Cup

28/04/13

ARRATZU URDAIBAI 2013 (SPAGNA)

Il circuito La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup parte nel segno di Ionut Zinca

La seconda edizione del Circuito “La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup” è cominciato quest’oggi sul selettivo tracciato Basco della Arratzu Urdaibai. Dopo il successo 2012, il challenge di corsa in montagna d’alta quota sostenuto e promosso da due dei più prestigiosi brand del settore outdoor è quindi tornato con un format ancora più accattivante: sei gare distribuite tra Spagna, Italia e Svizzera che muoveranno qualcosa come 3000 concorrenti.  Organizzazioni di prim’ordine e location d’eccezione saranno l’asso nella manica di un circuito partito decisamente con il piede giusto e che punta a crescere ancora.

A dare il là all’edizione 2013 una gara tosta con uno sviluppo di 30km con un dislivello positivo di ben 2000m. Considerando il tempo incerto che alternava sprazzi di sole a scrosci di pioggia  e grandine, i circa 450 concorrenti presentatisi ai nastri di partenza non hanno certo avuto vita facile. Tra loro anche 15 italiani tra i quali spiccavano l’orientista Michele Tavernaro, l’alpino Daniele Cappelletti e la due volte campionessa del mondo di specialità Emanuela Brizio.  Sfogliando la lista partenti, una menzione d’obbligo la merita pure il vincitore 2011 Ionut Zinca e atleti di buon livello come Michael Knight, Ivan Ortiz, David Lopez Castan, Miguel Caballero, Jessed Hernandez, Raul Garcia Castan e Tristany Dani novità.

Confermando il proprio feeling per questo selettivo percorso, che in parte richiama alla memoria itinerari mitici quali Zegama e Giir di Mont, il romeno Ionut Zinca ha subito rotto gli indugi dettando il passo al resto della ciurma. Se Tavernaro ha dovuto alzare bandiera bianca al 5° chilometro per un problema al polpaccio, il neo acquisto della Valetudo Skyrunning Italia Daniele Cappelletti si è invece portato nelle posizioni che contano. Per lui un piazzamento da podio certo sino all’ultimo km è sfumato proprio nelle fasi conclusive. Al traguardo di Arratzu Zinca ha fermato il cronometro in 2h23’47”. Adell Albalat Cristobal ha guadagnato l’argento in 2h42’32”, mentre Jose Francisco Gutierrez ha guadagnato il podio con finish time di 2h42’32”. Altri italiani 15 Christian Varesco, 24 Paolo Longo, 71 Paolo Grosso.

Senza storia la prova in rosa con le posizioni  delineate sino dalle prime battute. Maite Mayora Elizondo ha vinto in 3h11’25”, secondo posto per Uxue Fraile Azpeita3h18’19” e gradino più basso del podio per Emanuela Brizio in 3h31’26”

Archiviata questa prima prova, il circuito La Sportiva Gore-Tex Mountain Running Cup è atteso in Piemonte a fine mese con il Trail del Monte Soglio (25 Maggio). A giugno il calendario prevede La International SkyRace Valmalenco Valposchiavo (09 Giugno) e la Stava SkyRace (30 Giugno) prima di qualche weekend di meritato riposo che permetterà agli atleti di recuperare le energie in ista del Giir di Mont (28 Luglio). Gran Finale, come lo scorso anno alla Red Rock SkyMarathon di Vezza d’Oglio (25 Agosto).

 

TOP 5 M:

1. Ionut Zinca;

2. Adel Albalat;

3. Jose Antonio Gutierezze Pinera;

4. Daniele Cappelletti;

5. Miguel Caballero.

PODIO F:

1. Maite Mayora Elizondo;

2. Uxue Fraile Azpeita;

3. Emanuela Brizio.

 

 

Maurizio Torri

Articolo letto 156 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login