Home » Mondo Skyrunning » A Lodrino vince Krupicka ma grande Brunod…

A Lodrino vince Krupicka ma grande Brunod…

05/06/12
Krupicka in azione a Poschiavo nel 2011, dopo la vittoria a Lodrino sarà pronto per il tris?

 

E’ andata in scena domenica scorsa la Lodrino-Lavertezzo, garaSvizzera di skyrunning che si disputa in Canton Ticino. A causa delle condizioni atmosferiche si è dovuto correre sul percorso accorciato di 13km, con partenza da Lodrino, passaggio in vetta ad Alva e discesa finale fino a Legri per un dislivello totale di salita di 1500 metri e di 1150 metri in discesa. Vero mattatore della gara è stato il ceko Robert Krupicka che in quest’occasione si può dire abbia fatto le prove generali per la Valmalenco Valposchiavo, gara già vinta in passato dal forte atleta del Team
Adidas. Per Robert vittoria in 1h27’34” ed alle sue spalle argento per un ottimo Dennis Brunod (tempo finale 1h28’19”) che ha contenuto il distacco dal vincitore in soli 45 secondi, recuperando qualcosa sul finale dato che al passaggio in vetta il suo ritardo superava il minuto. Terzo posto, più staccato, per lo spagnolo Becerra Walther con un ritardo di 3’33” (1h31’08”). Segue a 4’52” lo svizzero Manzer, mentre al quinto posto troviamo il compagno di squadra del vincitore, nonché connazionale Byrd Pavel tempo finale 1h34’43” e ritardo di 7’09”. Secondo italiano al traguardo Zerboni Daniele che giunge sesto a 11’24” dal vincitore ma si prende il lusso di battere il forte ungherese Kovacs. L’atleta
del Team Scott era però  reduce dall’argento alla Lgt Alpin Marathon, corsa meno di 24 ore prima in Lichtestein! A livello femminile la vittoria è andata all’ungherese Pap  in 2h08’18″; poco davanti alla la svizzera Zuger 2h08’44”. Bronzo per l’altra svizzera Moira Medici 2h14’10”.

Oltre alla skyrace c’è stata la gara di sola salita Lodrino-Alva di 6km con 1300 metri di dislivello positivo. A primeggiare sono stati lo svizzero Andrea Cairoli 57’08” che regola i connazionali Turati 58’03” e Malaguerra 58’21”. In campo femminile si è imposta Cheda Lara 1h19’30”.

Redazione corsainmontagna.it

 

 

Articolo letto 302 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login