Home » Notizie » Corsa in Montagna » A Crissolo campionato regionale Piemontese di chilometro verticale

A Crissolo campionato regionale Piemontese di chilometro verticale

27/05/14

 Il 2 giugno l’8^ edizione del Monviso Vertical Race

 Monviso

 

In attesa di riproporre il Tour Monviso Trail, previsto nella sua seconda edizione domenica 31 Agosto, la Podistica Valle Infernotto e la Pro Loco di Crissolo allestiscono per  lunedì 2 giugno l’8° edizione del Monviso Vertical Race.

 

La classica salita con partenza da Crissolo (base seggiovia) ed arrivo al Monte Granè misura i consueti 1000 metri di dislivello distribuiti su di una lunghezza di Km. 4,175.  Percorso irregolare caratterizzato da 5 veri e propri muri. Il primo lo si trova ad appena 600 metri dalla partenza. Lungo circa 250 metri con pendenza costante del 35% mette subito a dura prova gli specialisti delle salite estreme. Qualche metro per rifiatare e poi si riprende a salire decisi. Dal 3° Km la salita si fa meno violenta ma occorre fare i conti con le energie già spese e con la quota che tocca i 2300 metri.

 

Percorso sgombero dalla neve e, speriamo, baciato dal sole ad assistere la salita dei 150 specialisti attesi. A misurarsi su questa singolare gara di salita sono stati fino ad opera i migliori atleti di specialità. Il record maschile appartiene a tale Martin Dematteis che nella edizione 2013 chiuse con il tempo di 37.37. Quello femminile è stato stabilito nella prima edizione da Cristina Clerico in 45.29 ed al momento risulta imbattuto. Nel’albo d’oro, oltre al recordman,  i nomi prestigiosi di Paolo Bert (2 volte),  Moletto Marco, Massimo Galliano (2 volte), Max Di Gioia.

 

Iscrizioni aperte per mail fino alle ore 12 di venerdì 30 Maggio all’indirizzo carlodegiovanni@tiscali.it ed eccezionalmente con l’aggravio di 2 € fino a lunedì 2 giugno entro le ore 8,30. Perfezionamento iscrizioni e ritiro numero di pettorale presso l’ufficio gara (sede Pro Loco presso il municipio). Partenza in linea prevista per le ore 9,30 dal piazzale della seggiovia.

 

Carlo Degiovanni

 

 

Articolo letto 182 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login