Home » Notizie » Corsa in Montagna » 50° anniversario US MALONNO: presentazione ufficiale in Comunità Montana

50° anniversario US MALONNO: presentazione ufficiale in Comunità Montana

18/07/13

Presentati ufficialmente anche in Comunità Montana gli eventi a contorno del mezzo secolo di vita del sodalizio sportivo dell’alta Valle Camonica: la rievocazione della Malonno-Narcos, il FlettaTrail® internazionale dei campioni e l’atteso campionato italiano assoluto di staffette sono il filo conduttore che scandirà le celebrazioni per un traguardo di cui i Malonnesi vanno fieri.

 

un momento della conferenza stampa presso Comunita Montana di Valle Camonica

un momento della conferenza stampa presso Comunita Montana di Valle Camonica

E’ dalla ribalta della sede di COMUNITA MONTANA DI VALLE CAMONICA che i festeggiamenti per il 50° anniversario dell’US Malonno entrano nel vivo. Al cospetto del presidente Corrado Tomasi e del Sindaco di Malonno Stefano Gelmi il comitato organizzatore ha presentato ufficialmente oggi ai media locali il programma degli eventi che tra estate ed autunno animeranno il piccolo comune dell’alta valle.

Un traguardo unico e per certi versi irripetibile, come ha giustamente sottolineato il patron della manifestazione Giorgio Bianchi, che con i suoi collaboratori ha svelato gli ultimi dettagli soprattutto sul FlettaTrail®, evento clou del 50° in programma il prossimo 28 luglio: << La festa in realtà è gia iniziata – esordisce Bianchi – lo scorso 16 giugno abbiamo infatti rievocato la primissima edizione della corsa in montagna a Malonno: La Malonno-Narcos, l’evento che ha fatto scoccare la scintilla dello sport organizzato presso la nostra comunità. Lì nacque l’Unione Sportiva Malonno, lì si gettarono le basi per una passione che ancora oggi alimenta intere generazioni di malonnesi. In tanti hanno partecipato , con la tenuta atletica dell’epoca e con un dopo gara all’insegna delle tradizioni di un tempo, è stato davvero il giusto lancio in vista del prossimo appuntamento il 28 luglio, quando agonisticamente si farà sul serio con un FlettaTrail® che vedrà campioni da tutto il mondo alla partenza. >>

 

A confermarlo è il Presidente a vita Giacomo Zaina, uno dei pionieri che nel 1964 fondarono l’U.S. Malonno:

<<l’evento del FlettaTrail® racchiude tanti e profondi significati, non è solo una manifestazione sportiva, per noi è davvero un simbolo ricco di messaggi e di riferimenti alla nostra storia: L’Unione Sportiva è nata con una corsa in montagna, ed il FlettaTrail® lo è, è nata con l’incipit di rispettare le nostre tradizioni ma al tempo stesso essere sempre pronta al rinnovamento, e non è un caso che il percorso del nostro Trail omaggi oggi le vecchie località dove la gara è arrivata in questi 50 anni ma concluda il proprio percorso a Malonno, nella nuovissima Piazza Repubblica.>>

 

Ma la grande notizia del Giorno per Zaina è quella che rivela in anteprima proprio presso la sede di Comunità Montana : << la Malonno-Narcos e poi Malonno-Fletta, oggi Memorial Bianchi, è nata come gara locale, in cui erano gli atleti valligiani ad affrontarsi, negli anni ’80 ci siamo consolidati come gara d’elite sul panorama Italiano, quest’anno ospiterà atleti da tutta Europa, con anche una rappresentanza di quella che è la nuova “scuola” di riferimento per la disciplina della corsa in montagna a livello Mondiale: L’Eritrea, e questo per l’Unione Sportiva Malonno rappresenta la testimonianza più evidente del riconoscimento per il grande impegno profuso in tutti questi anni per far crescere questo sport.>>

 

L’ufficialità è infatti giunta solo nelle ultime ore precedenti la conferenza stampa, sarà Abraham Kidane Habtom l’ambasciatore della squadra Eritrea che sfiderà i big europei sui 21 km del FlettaTrail® 2013. Kidane ha al suo attivo 2 coppe del mondo di corsa in Montagna a squadre, vinte a Campodolcino 2009 ed a Kamnik 2010, ed è ben conosciuto nel panorama delle classiche alpine anche per aver trionfato all’International Berglauf di Merano nel 2011, quando oltre a stabilire il record del tracciato ha messo in fila i connazionali Petro Mamo e Azeria Teklay, rispettivamente campione e vice campione del mondo in carica dopo il mondiale del 2012 in Tonale. << Con Abraham Kidane si va a delineare ulteriormente una lista partenti che promette uno spettacolo memorabile.>> – ricorda Bianchi.

l'Eritreo Abraham Kidane Habtom balza di colpo in testa ai favoriti del FlettaTrail 2013

l’Eritreo Abraham Kidane Habtom balza di colpo in testa ai favoriti del FlettaTrail 2013

 

Malonno sarà infatti sede ufficiale del raduno pre-mondiale della nazionale italiana di corsa in montagna lunghe distanze. Agli ordini dei tecnici incaricati Paolo Germanetto e Fabrizio Anselmo gli azzurri svolgeranno dal 26 al 29 luglio la cosi detta rifinitura in vista del mondiale in Polonia del 4 Agosto, lecito quindi aspettarsi ai nastri di partenza gli azzurri al completo, come ha gia ufficializzato uno di loro: Emanuele Manzi, tra l’altro detentore del record sul percorso del FlettaTrail®. Germanetto non ha dubbi sulla bontà della scelta operata dalla Federazione: <<la nazionale di lunghe distanze è un progetto nuovo per la nostra federazione ed è quanto mai indovinato che questa sorta di battesimo avvenga la dove la corsa in montagna è tradizione forte e condivisa dalla comunità. La nostra squadra nazionale in questa versione muoverà i primi passi in quello che addirittura una delibera comunale ha dichiarato “Paese della corsa in montagna” penso che di più non potevamo chiedere al CT Magnani ed ai vertici federali per iniziare questa avventura col piede giusto>>

 

La delibera cui Germanetto fa riferimento è ben nota al primo cittadino Stefano Gelmi, che non ha voluto far mancare il proprio saluto: << 50 anni di grande sport, di grande impegno, di grandi successi: l’amministrazione che ho l’onore di guidare è pienamente al fianco del presidente e di tutti i tesserati e sportivi Malonnesi in questo appuntamento storico che è anche impegno e sfida per accogliere e gestire al meglio i tanti atleti ed appassionati che verranno a scoprire la nostra montagna ed il nostro territorio. Siamo certi che Malonno saprà farsi onore e si confermerà “faro” per questa disciplina che tanto ha dato al nostro comune e da cui è stata direi fortemente ricambiata negli anni.>>

 

uno spettacolare tratto del FlettaTrail

uno spettacolare tratto del FlettaTrail

La chiusura è per il “padrone di casa” , il presidente Corrado Tomasi, che da parte sua sottolinea la tradizione tutta Camuna che si rinnova in questo ambito: << lo scorso settembre si è corso a pochi Km da Malonno addirittura un Mondiale, direi che Valle Camonica e Corsa nella natura, non solo in montagna, sono divenuti due concetti perfettamente sovrapponibili. Il momento storico impone d’altronde il massimo impegno per offrire opportunità all’economia locale, e penso che immaginare un turismo di questo genere sia una carta che la Valle deve giocarsi con serietà. Realtà come Malonno, con la propria storia, tradizione e competenza, devono essere un esempio ed un traino per tutto il nostro territorio, Saluto il sindaco Gelmi e saluto l’Unione Sportiva felicitandomi per il grande traguardo del 50°: una bellissima storia di volontariato, impegno e solidarietà.>>

 

Il programma adesso prosegue con l’avvicinamento alla data fatidica del 28 luglio 2013: per tutto il week end di fine luglio a Malonno si svolgerà infatti anche il FESTIINVAL, rassegna dello sport con all’interno spazi per la musica, il ballo, la cucina tipica e le dimostrazioni sportive. Il 6 ottobre poi altro spettacolo: i campionati italiani assoluti di corsa in montagna a staffetta.

Per info e programmi dettagliati: www.memorialbianchi.it

 

 

ALEX SCOLARI

Addetto Stampa 50° Memorial Bianchi Malonno

alessandro.scolari@hotmail.it  – cel: 3467964362

per info: www.memorialbianchi.it

 

 

Articolo letto 146 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login