Home » Notizie » Corsa in Montagna » 4 Passi in casa nostra: Pivk vince il “duello” con Chevrier

4 Passi in casa nostra: Pivk vince il “duello” con Chevrier

04/05/14

96 iscritti alla kermesse  Fidal dell’Alta Valtellina disegnata dai ragazzi di Adriano Greco sui sentieri all’interno del Parco nazionale dello Stelvio.

Da percorrere vi erano i consueti 24km articolati in tre salite e altrettante discese (dislivello positivo prossimo ai 1600m)

Pivk_Chevrier

L’ottava edizione si è vissuta sulla super sfida tra il campione italiano lunghe distanze 2013  e recordman della Gara Tadei Pivk (Aldo Moro di Paluzza) e il valdostano astro nascente della nazionale azzurra di corsa in montagna Xavrier Chevrier (Valli Bergamasche Leffe). I due super protagonisti di giornata sono subito andati in fuga creando un bel buco su Fabio Congiu del PT Skyrunning che guidava il filotto dei diretti inseguitori.

Al femminile la polivalente Dimitra Theocharis (Aldo moro di Paluzza) ha invece staccato l’ex biker Michela Benzoni (Atletica Alta Valtellina) che a sua volta conduceva la propria gara con discreto margine sulla valtellinese Monia Acquistapace (Gp Santi Nuova Olonio).

PodioF

Giunti in cima all’ultima salita, dove comincia il lungo traverso che precede la picchiata verso il traguardo,  Chevrier è un poco calato e Pivk ne ha subito approfittato centrando il terzo successo in altrettante partecipazioni. Per lui tempo finale di 2h05’50”.“«Sondalo è un buon test di inizio stagione, specialmente in vista della prima prova di coppa del mondo. Chevrier si è dimostrato un eccellente avversario. Forse per la giovane età o forse per la mancanza di esperienza su gare così lunghe, ha pagato un poco dazio sul finale, ma è davvero forte. Essergli arrivato davanti è motivo d’orgoglio». L’alfiere del Valli Bergamasche di Leffe si è quindi dovuto accontentare della seconda piazza di giornata  con crono di 2h09’30”, mentre sul gradino più basso del podio è salito un euforico Fabio Congiu – 2h16’46”-. A seguire sono transitati sotto lo striscione d’arrivo Emanuele Miotti (Csi Morbegno), Enrico Gianoncelli (Csi Morbegno), Walter Trentin (Atletica Alta Valtellina), Fausto Rizzi (Premana), Carlo bellati (Premana), Davide Trentin (Atletica Alta Valtellina) e Roberto Ruspantini (Santi Nuova Olonio).

Congiu

Nella gara in rosa la cavalcata trionfale della Theocharis è giunta sino alla fine. Per lei successo in 2h44’17”. «la gara la conoscevo, ma rispetto allo scorso anno, correrla con il sole è stato bellissimo». Secondo posto per l’infaticabile Monia Acquistapace del Santi Nuova Olonio – 2h47’31”- e terzo posto per Michela Benzoni dell’Atletica Alta Valtellina che sul finale ha pagato dazio e perso la piazza d’onore – 2h53’32”-. Nella top five troviamo anche Cinzia Besseghini (Rupe Magna) e Ester Scotti (Valetudo Skyrunning Italia).

TheocharisArrivo

Da ricordare che 4 Passi in casa nostra era anche gara giovani con ben 166 giovani runner al via. Qui successi di giornata per Angelica Bardea, Daniel Zampatti, Leonardo Milesi, Giulia Magatelli, Stella Giacomelli, Andrea Bettini, Elia Andreoli, Chiara Ielitro, Giorgio Pedrini Dalla Bosca, Riccardo Colturi, Samantha Bertolina, Alessandro Crippa, Marcelo Muscetti, Virginia Colturi e Marta Biffi.

 

 

Articolo letto 333 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login