Home » Altre notizie » Val di Fassa Running, nuovo sito e percorsi per l’evento Trentino

Val di Fassa Running, nuovo sito e percorsi per l’evento Trentino

07/01/12

È online il nuovo sito www.valdifassarunning.it Disponibili regolamento, modulo iscrizione e tanto materiale della “gloriosa” Traslaval

Dal 24 al 29 giugno 2012 si corre per quasi 60 km in 5 tappe spalmate lungo tutta la valle Il tappone conclusivo sarà sul Buffaure come nel 2005 La Val di Fassa Running corre veloce e anche sul web intende bruciare ogni tappa. Alla 14.a edizione del giro podistico della vallata dolomitica mancano oltre cinque mesi e la stagione invernale non è certo quella più adatta per calzare le scarpette e fare una sgambata tra
sentieri e boschi, tuttavia il comitato presieduto da Francesco Cincelli vuole tenere il passo, e da qualche giorno si presenta a runners e curiosi nella sua nuova veste telematica. Il nuovo sito www.valdifassarunning.it è accessibile in ogni sua parte, incluso il regolamento di gara, il programma dettagliato delle cinque tappe previste tra il 24 e il 29 giugno 2012 e il modulo di iscrizione, perché, come recita la pagina iniziale del sito stesso, della Val di Fassa Running non si può fare senza! Ed ecco quindi che almeno sulla piattaforma web si può cominciare a immaginare le Dolomiti fassane in estate e i sempre spettacolari percorsi che il “Giro” fassano propone fin dal 1999. Fino alla scorsa edizione l’evento era conosciuto sotto il nome di “Traslaval” e Stefano Benatti ne era principale curatore, oltre ad esserne stato l’ideatore. Dal 2012
cambia il nome, il direttivo si rinnova, ma la continuità viene assicurata in ogni aspetto organizzativo, tecnico e logistico, con lo stesso Benatti a
ricoprire un ruolo di supporto con i suoi preziosi ed esperti consigli in materia di corsa in montagna. Sfogliando le pagine del nuovo sito
dell’evento trentino, come detto, è possibile consultare nel dettaglio i 57,5 km di gara, spalmati nelle cinque consuete tappe da domenica 24 a venerdì 29 giugno 2012. Ogni prova offre la visualizzazione “terrestre” su Google Earth e l’altimetria.

Il fischio di inizio sarà dato alle 9.30 del mattino del 24 giugno da Soraga. Si tratta della tappa più breve della settimana, con 10,4 km che serviranno a scaldare a dovere i muscoli ed entrare in clima Val di Fassa Running 2012, andando già a scoprire angoli della valle rimasti forse sconosciuti, ma scovati dagli attenti uomini del team organizzatore. Già, perché un’altra caratteristica della manifestazione ladina è quella di proporre ogni anno qualcosa di nuovo e di inedito, sia questo un passaggio in quota, piuttosto che una serie di sentieri, o anche un’intera tappa. Così facendo, tutti quanti, anche i più affezionati, hanno la possibilità di apprezzare l’evento in maniera completa e correre diventa un
piacere assoluto, sempre nuovo. Moena, la “Fata delle Dolomiti”, ospiterà lo start e il finish della seconda tappa (25 giugno) che nei suoi 14 km
interesserà parte del tracciato della Marcialonga invernale. Si transiterà quindi nei pressi di malga Panna e malga Peniola, ci si arrampicherà in
direzione di Passo Costalunga e si correrà lungo parte del tracciato della nota Val di Fassa Bike di mtb. È la prova più lunga della Val di Fassa Running e di sicuro porterà i primi segnali alla classifica provvisoria. Canazei farà da fulcro alla terza prova (26 giugno) e i corridori gireranno verso Alba ed il Ciampac prima, per dirigersi poi a Campitello e tornare infine in direzione Canazei, con l’area di arrivo allestita in zona piscina.

Il mercoledì sarà giorno “sacro” di riposo anche nel 2012, per riprendere fiato e godersi in totale relax le Dolomiti, prima di attaccare giovedì 28 la penultima tappa di 10,6 km che avrà Vigo di Fassa come quartier generale. Dopo una passerella per il centro del paese e una  passeggiata”
sopra Pozza di Fassa, inizierà un bel saliscendi fino a Pera che anticiperà la risalita verso il Gardeccia, tra sentieri e boschi degni forse di una sosta per poterne apprezzare meglio la bellezza. Ma occhio, perché alle spalle potrebbe palesarsi il vostro più diretto avversario. E allora giù, in picchiata di nuovo fino all’arrivo di Vigo. Alla Val di Fassa Running le buone abitudini – come detto – si mantengono, e venerdì 29 giugno sarà ancora una volta tempo di “tappone”. Si partirà da Pozza di Fassa e dopo una scappata verso Pera e Mazzin si attaccherà la Val Giumela con l’obiettivo del Buffaure (fu questo il “tappone” anche nella Traslaval del 2005), da raggiungere dopo una salita che tocca anche il 30% di  pendenza. Giunti in vetta, il panorama che si aprirà agli occhi dei partecipanti sarà semplicemente strabiliante, un premio che riempirà occhi e cuore di ogni concorrente e del pubblico presente. Dal sito www.valdifassarunning.it è possibile iscriversi alla newsletter dell’evento per essere sempre informati sulle novità, prima e anche durante la gara. Sono inoltre consultabili le classifiche e le gallerie fotografiche delle 13 edizioni della Traslaval, di cui rimane attivo anche il simpatico e utile blog. La quota di iscrizione attuale alla 14.a Val di Fassa Running è di € 48 e rimarrà invariata fino al 31 marzo prossimo. Info: www.valdifassarunning.it

 

 

Articolo letto 460 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login