Home » Altre notizie » Simukeka e Ricotta vittoria coi fiocchi…

Simukeka e Ricotta vittoria coi fiocchi…

13/02/12
Una vittoria “con i fiocchi”, è proprio il caso di dirlo. Sotto un’intensa nevicata, Jean Baptiste Simukeka – atleta ruandese tesserato per il G.S. Orecchiella Garfagnana – conquista la mezza maratona di Vittorio Veneto. Il  freddo e la neve ritardano di qualche minuto la partenza, ma la gara si svolge  regolarmente. Si portano subito al comando Jean Baptiste Simukeka e Hosea Kimeli Kisorio (Atl. Castello). La coppia persiste nel dettare il passo e quando, a 3 km dall’arrivo, viene quasi raggiunta dal gruppo degli inseguitori – formato da Peter Bii (Athletic Terni), Daniel Ngeno (RCF Roma), Fabio Bernardi (Violetta Club) e Giancarlo Simion (Silca Ultralite Vittorio Veneto) – allunga il passo per potersi assicurare il
podio.
Alla fine la spunta Simukeka in 1h08’14”, buon tempo se si considerano le caratteristiche del tracciato e le condizioni climatiche non proprio favorevoli. Nella gara femminile, dopo le cinque vittorie consecutive di Laura Giordano, la “Vittoria Alata” è conquistata da un’altra italiana, Giovanna Ricotta. L’atleta padovana – giunta al traguardo in 1h21’08” –
è riuscita nel finale a sbarazzarsi della concorrenza della ruandese Angelina Nyiransabimana (Quercia Rovereto) e della giovane Silvia Serafini (Brugnera Friulintagli), distaccandole di oltre un minuto.
Molti gli atleti di livello amatoriale (oltre cinquecento al via) che sono stati richiamati a Vittorio Veneto anche dalla concomitanza con la prima tappa del
circuito Trivenetorun.
Tutti concordi sul successo della manifestazione: se è vero che da un lato le condizioni atmosferiche hanno reso ancora più impegnativo il percorso (e hanno
costretto a casa anche alcuni big annunciati alla partenza, come Daniele Caimmi e Denis Curzi), dall’altro esse hanno contribuito ad offrire uno spettacolo unico e suggestivo ai tanti appassionati della corsa su strada.
Va ricordato che tutto ciò è stato possibile grazie alla perfetta sinergia tra l’organizzazione, il gruppo giudici gare della Fidal, i gruppi di volontari e le
amministrazioni comunali di Vittorio Veneto e Colle Umberto, che insieme hanno garantito la sicurezza di tutti gli atleti rendendo percorribile l’intero tracciato di gara, in particolare eliminando ogni pericolo nei tratti più insidiosi nella zona collinare del Collumbertese.

Classifiche. Uomini:

1. Jean Baptiste Simukeka (G.S. Orecchiella Garfagnana/Rwa) 1h08’14”,

2. Hosea Kimeli Kisorio (Atl. Castello/Ken) 1h08’38”,

3. Peter Bii (Athletic Terni/Ken) 1h09’28”,

4. Daniel Ngeno (RCF Roma/Ken) 1h09’47”,

5. Fabio Bernardi (Violetta Club Lamezia Terme) 1h09’57”,

6. Giancarlo Simion (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 1h10’06”,

7. Abdoullah Bamoussa (Brugnera Friulintagli) 1h12’44”,

8. Manuel Negrello (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 1h16’10”,

9. Marcello Venafro (Scuola di Maratona Vittorio Veneto) 1h18’41”, 1

0. Luca Di Francesco (Atl. Val di Non e Sole) 1h20’20”,

11. Giuseppe Di Stefano (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 1h20’34”.

Donne:

1. Giovanna Ricotta (Salcus) 1h21’08”,

2. Angelina Nyiransabimana (Quercia Rovereto/Rwa) 1h22’10”,

3. Silvia Serafini (Brugnera Friulintagli) 1h22’46”,

4. Paola Dal Mas (GS Quantin) 1h26’36”,

5. Erika Bagatin (Santarossa) 1h27’55”,

6. Emanuela Moro (Atl. Vittorio Veneto) 1h28’04”,

7. Mara Golin (Atl. Vittorio Veneto) 1h29’31”,

8. Rosanna Saran (Ponzano G.R. Autotrasporti) 1h29’41”,

9. Monia Capelli (Atl. Vittorio Veneto) 1h29’59”,

10. Marta Santamaria (Brugnera Friulintagli) 1h30’54”

(a cura della Silca Ultralite Vittorio Veneto)

Articolo letto 190 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login