Home » Altre notizie » Oderzo ritrova il suo Re: El Mazoury ci sarà

Oderzo ritrova il suo Re: El Mazoury ci sarà

18/04/14

L’azzurro sarà in gara il 1° maggio per difendere il titolo vinto nel 2013. Mercoledì 23 aprile, alle 20.30, la presentazione ufficiale dell’evento. Ospite l’azzurro Gabriele De Nard

ElM

 

Oderzo (Treviso), 18 aprile 2014 – Ahmed El Mazoury c’è. La corsa internazionale “Oderzo Città Archeologica” riparte, per quantro riguarda il cast maschile, dal vincitore dell’edizione 2013.

Il ventiquattrenne finanziere d’origine marocchina, ma italiano a tutti gli effetti (risiede da quand’era bambino, con la famiglia, in provincia di Lecco), proverà ad essere protagonista anche il 1° maggio, dopo aver dominato, a sorpresa, la gara dell’anno scorso.

Argento nei 10.000 metri agli Europei under 23 del 2011 e quarto sulla stessa distanza ai Giochi del Mediterraneo 2013, El Mazoury è una delle più grande promesse – ormai quasi una realtà – del fondo azzurro.

Nel 2013, a Oderzo, oltre a precedere il favorito Andrea Lalli, ha mancato di un soffio il record della corsa (l’avrebbe ottenuto se, ormai sicuro della vittoria, non avesse iniziato a festeggiare con largo anticipo, tagliando il traguardo addirittura di schiena). Ci riproverà quest’anno e, di sicuro, i pretendenti al suo trono non avranno vita facile.

El Mazoury si aggiunge ad un’altra stella ormai di casa nella corsa internazionale “Oderzo Città Archeologica”, la già annunciata altoatesina Silvia Weissteiner, cinque volte vincitrice in Piazza Grande, dove anche quest’anno sarà accompagnata dalla giovane Anna Stefani,  sesta nel 2013 al primo anno da junior.

I nomi dei protagonisti della gara del 1° maggio saranno ufficializzati mercoledì 23 aprile, alle 20.30, a Palazzo Foscolo, a Oderzo, in occasione della conferenza stampa di presentazione dell’evento. Tra gli ospiti, il veterano azzurro Gabriele De Nard.

Articolo letto 53 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login