Home » Altre notizie » Due mesi alla Val di Fassa running: 60km sui sentieri trentini

Due mesi alla Val di Fassa running: 60km sui sentieri trentini

23/04/13

Dal 23 al 28 giugno esplode l’estate di corsa in Val di Fassa

Cinque tappe e una prova per bambini sono la Val di Fassa Running 2013

Il tappone conclusivo arriva in cima all’Alpe di Lusia (2.200 metri)

Iscrizioni aperte e percorsi disponibili su www.valdifassarunning.it

Tra due mesi la Val di Fassa (TN) sarà da vivere tutta …di corsa. Da domenica 23 a venerdì 28 giugno i boschi, i sentieri e le strade forestali in particolar modo della vallata trentina torneranno alle cronache con la 15.a edizione della Val di Fassa Running.

La bizzarra primavera di quest’anno ha rallentato i sopralluoghi alle tappe da parte degli organizzatori capitanati da Francesco Cincelli, tuttavia il menu gare è sulla carta quantomai allettante, attraverso paesaggi da cartolina che soddisfano la voglia di sport e la …vista di ognuno.

Lo start della Val di Fassa Running 2013 sarà da Alba di Canazei, precisamente dal Tobià del Zelì, con passaggi su percorso forestale di Penia Alta e le frazioni di Lorenz e Verra. La prima tappa misura poco meno di 11 km e lo spettacolo del poderoso massiccio del Gran Vernel sarà per tutti una vittoria. Da qui il passo sarà breve verso Campitello, lunedì 24 giugno, con una situazione completamente inedita, vale a dire salita fino a 2000 metri, discesa in Val Duron raggiungendo la frazione di Pian e di nuovo il centro di Campitello, per un computo chilometrico di 10,7 km. Martedì è la volta della tappa che unisce idealmente i paesi di Campestrin, Fontanazzo, Campitello e Mazzin, si sale al sentiero della Crous e sopra a Fontanazzo ci sarà anche un torrente da guadare…al salto. In tutto 13 km abbondanti, senza troppe difficoltà dal punto di vista agonistico.

Dopo la sosta del mercoledì, momento della nuova gara dedicata ai bambini, giovedì 27 giugno ecco la tappa più lunga di 14 km che girerà alle Pociace e Soraga, ancora una po’ di frollatura di gambe quindi, prima del tappone di Moena e del Lusia del venerdì. Mille metri di dislivello in 12 km fino a 2.200 metri di quota, dove il pubblico potrà arrivare comodamente grazie alla cabinovia che fino a poche settimane fa era preso d’assalto dagli amanti dello sci.

La Val di Fassa Running 2013 misura complessivamente 61 km e da sempre attira a sé anche i “nomi” della corsa in montagna. Sfogliando gli annali di gara, infatti, ecco saltare all’occhio i nomi di Massimo Galliano (vincitore delle ultime due edizioni), di Ana Nanu (quattro primi e due secondi posti dal 2007 a oggi), o di Emanuele Zenucchi, Massimo Tocchio e Viviana Rudasso.

La kermesse podistica rappresenta una sorta di inizio ufficiale dell’estate in Val di Fassa, in particolar modo per quanto riguarda le attività sportive all’aria aperta e il turismo orientato in questo senso. Cincelli, i suoi collaboratori, i tantissimi volontari e gli importanti sponsor stanno confezionando un’intera settimana di divertimento e relax per tutti, dove è sì centrale la gara, ma tutto rappresenta anche un bel pretesto per socializzare, stare insieme e trascorrere momenti indimenticabili in quota.

Le iscrizioni al “Giro podistico della Val di Fassa” sono aperte e la quota da versare è di 63 Euro (fino al 3 giugno) se si partecipa a tutte le tappe. È chiaramente possibile iscriversi anche alle singole prove, il giorno stesso di gara. Dopo il 3 giugno, la quota cumulativa passa a 68 Euro. Tutte le informazioni del caso, incluse le altimetrie e cartine dei percorsi si trovano sul sito www.valdifassarunning.it

 

Articolo letto 98 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login