Home » Altre notizie » Doppietta Keniana al cross di Pescantina

Doppietta Keniana al cross di Pescantina

06/02/12

Makalla e la Chepkorir hanno dato un tocco d’internazionalità alla seconda prova del campionato regionale. Garavello bissa il successo di Vittorio Veneto Pescantina, 5 febbraio 2012 – Campionato veneto sì, ma con un tocco d’internazionalità. A Settimo di Pescantina, nel Veronese, la seconda prova della rassegna regionale assoluta di cross ha proposto all’attenzione generale i kenyani Daudi Lokitok Makalla ed Emily Perpetua Chepkorir. Entrambi tesserati per la società di casa, l’Atletica Insieme New Foods, si sono trovati perfettamente a loro agio sul percorso molto tecnico disegnato sui prati di Villa Bertoldi. Makalla ha dominato il cross lungo, la Chepkorir ha preceduto la Zanatta (Biotekna Marcon) nel corto. Nelle otto gare della giornata, il padovano Antonio Garavello (Assindustria Sport), leader nel cross corto, è stato l’unico a bissare il successo della prova inaugurale di Vittorio Veneto. L’azzurrino Emilio Perco (Ana Feltre) si è imposto tra gli juniores; il veronese Tommaso Biondani (Bentegodi) non ha avuto rivali tra gli allievi. In campo femminile, successi anche per l’intramontabile Silvia Sommaggio (Atletica Città di Padova) nel lungo, per Federica del Buono (Vicentina) tra le juniores e per Angelica Parodi (Mogliano) tra le allieve. RISULTATI. Maschili. Seniores/promesse cross lungo (10 km): 1. Daudi Liokitok Makalla (Insieme New Foods) 30’05”, 2. Marco Spada (Ana Feltre) 30’32”, 3. Giancarlo Simion (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 30’33”. Seniores/promesse cross corto (4 km): 1. Antonio Garavello (Assindustria Padova) 11’45”, 2. Diego Avon (Biotekna Marcon) 12’08”, 3. Massimo Tocchio (Salcus) 12’08”. Juniores (6 km): 1. Emilio Perco (Ana Feltre) 19’16”, 2. Federico Polesana (Ana Feltre) 19’18”, 3. Matteo Stradiotto (S. Marco Venezia) 19’22”. Allievi (4 km): 1. Tommaso Biondani (Bentegodi) 12’27”, 2. Marco Corrà (Insieme New Foods) 12’51”, 3. Marco Lazzaro (Città di Padova) 13’00”. Femminili. Seniores/promesse cross lungo (6 km): 1. Silvia Sommaggio (Città di Padova) 21’39”, 2. Gloria Tessaro (Vicentina) 22’28”, 3. Ilaria Fantoni (Assindustria Pd) 23’17”. Seniores/promesse cross corto (4 km): 1. Emily Perpetua Chepkorir (Insieme New Foods) 13’27”, 2. Michela Zanatta (Biotekna Marcon) 13’34”, 3. Ilaria Benetti (Insieme New Foods) 14’33”. Juniores (4 km): 1. Federica Del Buono (Vicentina) 14’15”, 2. Laura Dalla Montà (Vis Abano) 14’25”, 3. Elisa Bortoli (Dolomiti Belluno) 14’50”. Allieve (3 km): 1. Angelica Parodi (Mogliano) 11’35”, 2. Suaila Sa’ (Bentegodi) 11’39”, 3. Silvia Ferrazzi (Vicentina) 11’40”. >>>Per i risultati completi della seconda prova del campionato regionale assoluto di cross, clicca qui. SAN BIAGIO DI CALLALTA, UNA CAMPESTRE DI MARCA Le società trevigiane continuano a dominare il campionato regionale master: applausi per Villanova Sernaglia e Atletica Idealdoor San Biagio di Callalta, 5 febbraio 2012 – Continua la supremazia trevigiana nel campionato regionale master di corsa campestre. Il 4° Cross Città di San Biagio di Callalta, andato in scena in mattinata nella frazione di Rovarè e valido come terza prova della rassegna veneta “over 35” di società, ha confermato la leadership dell’Atletica Villanova Sernaglia, dominatrice in campo maschile, e dei padroni di casa dell’Idealdoor Libertas San Biagio, che nella classifica femminile hanno preso il largo rispetto allo stesso club sernagliese. A margine del campionato regionale master, il campionato provinciale giovanile, valido per l’assegnazione dei titoli individuali esordienti, ragazzi e cadetti. RISULTATI. Maschili. Campionato regionale master di società. MM35 (6 km): 1. Christian Cenedese (Mareno) 20’43”. MM40 (6 km): 1. Loris Pillon (Villanova Sernaglia) 20’48”. MM45 (6 km): 1. Mauro Rinninella (Vittorio Veneto) 21’01”. MM50 (6 km): 1. Gustavo Poloni (Valdobbiadene) 20’50”. MM55 (6 km): 1. Virginio Trentin (Idealdoor Lib. S. Biagio) 22’35”. MM60 (4 km): 1. Antonio Maccagnan (Idealdoor Lib. S. Biagio) 15’31”. MM65 (4 km): 1. Salvatore Puglisi (Ac Bl) 15’53”. MM70 (4 km): 1. Ivano Marcato (Voltan Martellago) 17’19”. MM75 (4 km): 1. Benvenuto Pasqualini (Idealdoor Lib. S. Biagio) 18’55”. Classifica di società (dopo tre prove): 1. Villanova Sernaglia. Campionato provinciale giovanile. Cadetti: 1. Federico Spinazzè (Silca Conegliano), 2. Marco Bettin (Idealdoor Lib. S. Biagio), 3. Nicola Martorel (Lib. Tonon Vittorio Veneto). Ragazzi: 1. Riccardo Garbuio (Villanova Sernaglia), 2. Abel Campeol (Gagno Ponzano), 3. Luca Benetet (Lib. Tonon Vittorio Veneto). Esordienti: 1. Yassin Gatabi (Mastella Quinto), 2. Diego Calzetta (Idealdoor Lib. S. Biagio), 3. Francesco Vendramin (Stiore). Gara di contorno. Amatori (6 km): 1. Francesco Corrocher (Villanova Sernaglia) 21’00”. Femminili. Campionato regionale master (4 km). MF35: 1. Simona Buzzacchero (Runners Team Zanè) 15’18”. MF40: 1. Silvia Pasqualini (Idealdoor Lib. S. Biagio) 14’52”. MF45: 1. Elsa Mardegan (Idealdoor Lib. S. Biagio) 16’50”. MF50: 1. Fioretta Nadali (Insieme New Foods) 17’57”. MF55: 1. M. Eugenia Tosetto (Assindustria Pd) 19’32”. MF60: 1. Luisa Casagrande (S. Giacomo Banca della Marca) 18’48”. MF70: 1. Guerrina Lazzarini (Tre Comuni) 27’25”. Classifica di società (dopo tre prove): 1. Idealdoor Lib. S. Biagio. Campionato provinciale giovanile. Cadette: 1. Sofia Casagrande (Silca Conegliano), 2. Veronica Camerin (Lib. Tonon Vittorio Veneto), 3. Martina Pillon (Villanova Sernaglia). Ragazze: 1. Nikol Marsura (Villanova Sernaglia), 2. Deborah Zilli (Villanova Sernaglia), 3. Beatrice Zanon (Villanova Sernaglia). Esordienti: 1. Anna Marcolin (Veneto Banca Montebelluna), 2. Sara Busatto (Mogliano), 3. Mariasole Marangon (Trevisatletica Centro Marca Banca). >>>Per i risultati completi della terza prova del campionato regionale master di cross, clicca qui. INDOOR, A PADOVA LAMERA E SPIGAROLO OK Nel mini-impianto dello stadio Colbachini la campionessa italiana di salto in alto debutta con 1.80, mentre lo junior vicentino sale a 2.05 Padova, 5 febbraio 2012 – Ieri – sabato 4 febbraio – nel mini-impianto indoor dello stadio Colbachini a Padova è iniziato il 2012 di Raffaella Lamera. L’altista dell’Esercito, campionessa italiana in carica sia al coperto che all’aperto, ha fatto l’esordio stagionale con 1.80. Entrata in gara a 1.69, la Lamera ha poi superato 1.74 e, al secondo tentativo, 1.78 e 1.80. Sbagliate, invece, le tre successive prove a 1.84. Nella gara maschile, bel duello tra gli juniores Davide Spigarolo (G.A. Bassano) e Michael Piccoli (Insieme New Foods): 2.05 per il vicentino, miglior prestazione italiana di categoria in questo primo scorcio di stagione, e 2.02 per l’altrettanto promettente veronese. Interessante anche il 5.66 con cui la junior vicentina Giada Palezza (Atl. Schio) si è imposta nel lungo.

Articolo letto 230 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login