Home » Altre notizie » Coppa del mondo skialp: dominio francese nella prova individuale

Coppa del mondo skialp: dominio francese nella prova individuale

14/01/13

14 gennaio- ieri mattina si è disputata la seconda delle due prove di Coppa del Mondo Ski Alp previste in Val Aurina, la gara individuale, dove sono stati incoronati re e regina della valle sudtirolese il duo francese Mathèo Jacquemod e Laetitia Roux.

 

Ma procediamo con ordine. Alle 9.30 lo start per le categorie junior maschile e femminile – rispettivamente per loro 1550 e 1100 metri di dislivello da affrontare, su di un tracciato particolarmente muscolare che ha messo a dura prova le gambe degli atleti. Discese spezza gambe che non hanno dato un attimo di tregua, ma che sicuramente hanno aumentato la tecnicità e dimostrato chi ha saputo tener duro fino alla fine.

Nella prova femminile, bis per Alba De Silvestro, già vincitrice il giorno precedente nella vertical, seguita dalla spagnola Inka Bellés Naudi e dalla svizzera Elena Serra Di Cassan.

In quella maschile, invece, vittoria per il valdostano Nadir Maguet che mette in fila il francese Emilien Bochen e Luca Faifer – in testa per la maggior parte del tracciato ma proprio nella discesa finale si è visto sfilare i due avversari. 4^ e 5^ posto per Federico Nicolini e Michele Pedergnana.

È iniziata quasi fosse una sprint la prova della categoria senior maschile, dove fin dalle prime battute si è annunciata una battaglia che è durata per tutti i 1800 metri di dislivello, carichi di cambi d’assetto, dove non solo contava sicuramente la forza, ma anche la bravura nell’essere i più rapidi a togliere e mettere le pelli ed infilare gli sci nello zaino. Ma oggi il più forte di tutti è stato non il solito Kilian, bensì il giovane talento francese Mathèo Jacquemod, che già nel vertical del giorno precedente aveva messo i bastoni tra le ruote proprio al campione spagnolo, quest’oggi terzo. Al secondo posto il francese William Bon Mardion. Ma anche i nostri si sono ben difesi, con il 4^posto di Matteo Eydallin, il 5^ di Lorenzo Holzkneckt, 8^Pietro Lanfranchi, 9^Robert Antonioli, 11^Manfred Reiccheger, 12^ Davide Galizzi, 14^ Michele Boscacci e 16^ Denis Trento.

Nel gentil sesso, invece, – per loro medesimo tracciato degli junior maschile- ancora una volta la regina è la francese Laetitia Roux, sempre in testa alla gara. “ Sono soddisfatta, oggi le discese erano davvero dure, forse ancora più toste del Pierra Menta.” Seconda di giornata la spagnola Mireria Mirò Varela, che non aveva partecipato al vertical. “Ho preferito risparmiare energie per l’individuale, in questo periodo mi sento un po’ stanca.” Terzo posto battagliato fino all’ultimo per Gloriana Pellisier, sempre comunque ai vertici. 7^ la trentina Elena Nicolini ed 11^ Elisa Compagnoni.

Ed infine nella categoria Espoir vittoria per il francese Mathèo Jacquemod, seguito da Robert Antonioli e Michele Boscacci, mentre al femminile sul gradino più alto sale la francese Axelle Morallet -6^ assoluta. Podio completato da Elisa Compagnoni e la spagnola Garcia Farres Marta.

L’appuntamento con la Coppa del Mondo si rinnova in terra svizzera, il 25-26 gennaio con la prova sprint ed individuale.

E.C.

Articolo letto 112 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login