Home » Altre notizie » Cologna cade recupera e vince!!!

Cologna cade recupera e vince!!!

24/02/13

Marit Bjoergen senza pietà mette tutti in riga nella femminile

Anche due argenti e due bronzi per la Norvegia

Ospite allo Stadio del Fondo anche il primo ministro norvegese Jens Stoltenberg 

 

Dario Cologna e Marit Bjoergen nel firmamento mondiale della Val di Fiemme. Le prove skiathlon di oggi, in uno stadio del fondo gremito di tifosi di tutto il mondo, hanno visto il trionfo dello svizzero e della scandinava, che si sono imposti ai danni degli altri norvegesi Sundby e Roethe al maschile, e Johaug e Weng al femminile.

La prova uomini ha visto i primi 15 km in classico con il gruppone compatto, e da segnalare sono la caduta di Cologna dopo un paio di chilometri, e la buona prestazione degli azzurri Di Centa, Noeckler, Clara e Checchi, tutti nelle prime venti posizioni. Fino al cambio sci, quando i norvegesi hanno cambiato marcia e Sundby per primo ha iniziato a scaldare gli animi. Una fuga di alcuni chilometri e il gruppo che si sfilacciava, con Cologna, Northug, Vylegzhanin, Sundby e Hellner, tra gli altri, a caccia della lepre Sundby. Presto ripresa, e Cologna iniziava il suo show. Ultimo giro da manuale, allungo sull’ultima salita e ingresso allo stadio in trionfo. Northug ha chiuso quarto, mentre Di Centa è giunto 16°, Clara 20°, Noeckler 28° e Checchi 35°.

Nelle prime tornate della prova femminile nessuno ha voluto prendere l’iniziativa, finché si è passati a pattinare e un quartetto Norge (Bjoergen, Johaug, Steira, Weng) ha cominciato a incalzare insieme alla polacca Kowalczyk. Il gioco di squadra è apparso netto, la Kowalczyk ha provato ad arginare la furia scandinava, finché la coppia Johaug-Bjoergen ha schiacciato sull’acceleratore e l’ultimo giro in skating è stata una battaglia a due. Vinta in fondo dalla nuova campionessa del mondo Marit Bjoergen, che in tre giorni ha già collezionato due medaglie d’oro a questi Campionati del Mondo della Val di Fiemme.

Quella di oggi è stata anche per Cologna una medaglia d’oro storica, la prima dei colori dell’iride nella carriera per il ventiseienne della Val Müstair da aggiungere a Coppe del Mondo, successi olimpici e Tour de Ski. E il Mondiale è appena iniziato.

Ospite oggi allo stadio del fondo trentino c’era anche il primo ministro norvegese Jens Stoltenberg, il quale dopo la lezione di fondo data dai suoi connazionali ha commentato con simpatia: “Sono molto orgoglioso dei nostri ragazzi. Sono grandi atleti che fanno conoscere questo sport al mondo. Ma anche alla Val di Fiemme vanno fatti i complimenti, è un luogo eccellente per lo sci nordico. Per noi in Norvegia è sinonimo di posto bellissimo e anche fortunato, visti i risultati di questo inizio di Campionati.”

Info: www.fiemme2013.com

 

Ladies 7.5+7.5 Skiathlon

1 BJOERGEN Marit NOR 39:04.4;

2 JOHAUG Therese NOR 39:07.8;

3 WENG Heidi NOR 39:19.3;

4 STEIRA Kristin Stoermer NOR 39:20.7;

5 KOWALCZYK Justyna POL 39:31.5;

6 KALLA Charlotte SWE 39:45.6;

7 TCHEKALEVA Yulia RUS 39:51.3;

8 LAHTEENMAKI Krista FIN 39:53.2;

9 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt NOR 40:10.9;

10 ISHIDA Masako JPN 40:11.9

 

Men 15+15 Skiathlon

1 COLOGNA Dario SUI 1:13:09.3;

2 SUNDBY Martin Johnsrud NOR +1.8;

3 ROETHE Sjur NOR +2.0;

4 NORTHUG Petter jr. NOR +5.2;

5 VYLEGZHANIN Maxim RUS +6.1;

6 LEGKOV Alexander RUS +10.1;

7 HALFVARSSON Calle SWE +11.6;

8 HELLNER Marcus SWE +12.0;

9 ANGERER Tobias GER +12.4;

10 GAILLARD Jean Marc FRA +12.7

Comunicato stampa www.newspower.it

Credit foto: fiemme2013.com

 

 

 

Articolo letto 30 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login