Home » Altre notizie » A Seregno una 100km mondiale

A Seregno una 100km mondiale

18/02/12

Seregno fa sul serio. E va di corsa verso la Cento Chilometri del prossimo 22 aprile che assegnerà i titoli individuali e a squadre per nazioni di campione del mondo ed europeo di ultramaratona (ciascuna rappresentativa potrà essere composta al massimo da 18 atleti).  Il conto alla
rovescia è iniziato nella suggestiva cornice della Villa Reale di Monza, in occasione della convocazione degli Stati Generali del Turismo della provincia di Monza-Brianza, presenti il sindaco di Seregno Giacinto Mariani nonché gli operatori del settore. Alla “due giorni” di Monza intorno al tema “Turismo made in Brianza”, con l’assessore provinciale Andrea Monti a fare gli onori di casa, hanno preso parte ospiti illustri della filiera turistica da docenti universitari a politici, da esperti del settore a rappresentati di enti portatori di esperienze eccellenti. Due giorni di dibattiti (10 e 11 febbraio), presentazioni, case history, relazioni per favorire un nuovo modo di pensare al turismo a Monza e più in generale in Brianza. Nel contesto delle iniziative approntate per riscoprire la cultura del fare, tipica della Brianza, si inserisce a pieno titolo la Cento Chilometri di Seregno, ultramaratona organizzata da Comune di Seregno in collaborazione con A.S.D. Marciacaratesi e con il patronato di IAU (International Association of Ultrarunners), IAAF Athletics (International Association of Athletics Federations), WMA (World Masters Athletics), CONI – Comitato Regionale Lombardia, FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) e IUTA (Associazione Italiana Ultramaratona & Trail).

Ufficio stampa organizzazione

«La cento chilometri in Brianza è un’esperienza straordinaria – ha dichiarato il sindaco Giacinto Mariani nel suo intervento a Monza – capace di unire, in un mix inedito, sport e cultura: la presenza di centinaia di atleti provenienti da oltre quaranta nazioni potrà, infatti, essere un importante “traino” per lo sviluppo del nostro territorio, per far conoscere da vicino a squadre e spettatori le strade e i luoghi della nostra terra in un percorso che si snoda tra il verde e alcuni centri cittadini».

La gara iridata si svolgerà lungo un circuito stradale di venti chilometri da percorrere cinque volte che attraversa le vie del centro di Seregno e i territori dei comuni di Cabiate, Carate Brianza, Verano Brianza e Giussano.

Articolo letto 144 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login