Home » Altre notizie » 50 candeline per la Fraciscio Angeloga: vincono Valgoi e Curtoni

50 candeline per la Fraciscio Angeloga: vincono Valgoi e Curtoni

27/08/14

Angeloga

Una bella domenica di sole (finalmente!) ha permesso di dare il via alla Camminata “Fraciscio –Angeloga”, già prevista per il 3 agosto ma rinviata a causa del cattivo tempo che sta caratterizzando questa estate, mai veramente iniziata e oramai prossima alla fine.

Buona la partecipazione nonostante la concomitanza, in provincia,  con altre gare e camminate.

177 concorrenti hanno preso il via, dai 1.345 metri di Fraciscio, frazione di Campodolcino che ha dato i natali a San Luigi Guanella, per salire fino ai 2.045 metri dell’Alpe Angeloga dove, nei pressi del Rifugio Chiavenna, ai piedi del Pizzo Stella, era situato, come da tradizione, il traguardo.

 

Atleti della corsa in montagna e, assieme a loro, semplici camminatori, bambini, ragazzi e famiglie, tutti amanti della montagna, hanno così festeggiato l’importante traguardo raggiunto dalla manifestazione, giunta alla 50.a edizione, risultato che pochi altri eventi, legati alla corsa in montagna, possono vantare.

Dopo un percorso impegnativo (soprattutto nella parte chiamata, non a caso, “il Calvario”), con chiari i segni della tanta pioggia caduta in questa estate, il primo a tagliare il traguardo, applaudito da chi era già salito prima della gara (i più pigri con l’elicottero), è stato  il “gerolese” del CSI Morbegno,  Curtoni Mattia, che ha fermato il cronometro sul tempo di 30 minuti e 18 secondi.

 

In seconda piazza Vanotti Enzo (AS Lanzada), con il tempo di 30.48, seguito dallo Junior del Gruppo Podistico Valchiavenna, Sciuchetti Raffaele, che ha abbassato il proprio record personale a 32.06, precedendo di solo 1 secondo il compagno di società, Triulzi Fabrizio e, a completare il quintetto, da Tognoni Giovanni, altro atleta di casa.

 

 

 

Tra le donne, gradino più alto del podio per  Valgoi Alessanda, scesa da Bormio per vincere la gara, con il tempo di 38.22, seguita, a poco più di mezzo minuto, da Martinucci Ivonne (GP Valchiavenna) e, un po’ più distanziata, da  Fumagalli Chiara, da Verano Brianza.   In premiazione anche la quarta arrivata, la giovane del GP Valchiavenna, Fascendini Eleonora e la quinta, Venco Monica, di Gordona.

 

 

 

Nelle categorie giovanili dominio dei ragazzi del GP Valchiavenna, società organizzatrice di quella che rappresenta, anche, la festa estiva della società.

 

 

 

Tra le allieve (anni di nascita 1997 – 1998) vittoria per Fascendini Eleonora (già premiata tra le prime 5 assolute); tra gli allievi miglior tempo per Sciuchetti Daniele.

 

Nella categoria Cadetti (1999 – 2000) vittoria per Del Re Paolo e, nelle pari età femminili, per Molteni Cristina.

 

Nei ragazzi (2001 – 2002) vittoria per Fumagalli Nicola e tra le ragazze, proveniente da Morbegno con tutta la famiglia, prima piazza per Abate Margherita.

 

 

 

Premi anche per i primi dei più piccoli, Gini Gaia, Caccamo Andrea e Masolini Milena, tutti della Valchiavenna e per Colombo Stefano, da Valmadrera.

 

 

 

 

 

Nel pomeriggio, dopo il pranzo, presso il Rifugio Chiavenna o sui bei prati nei pressi del laghetto, via alle premiazioni.

 

 

 

Per i primi 5 classificati della gara maschile e femminile, a premio dell’ottima prova, belle attrezzature sportive per la montagna o per lo sport; per i giovanili coppe per i primi 3 di ogni categoria e, tra tutti i partecipanti, ad estrazione, vari cesti di prodotti tipici.

 

 

 

Per tutti, già all’iscrizione, una maglietta tecnica, riportante una bella opera del pittore Kim Sommershield (Atelier Pestalozzi di Chiavenna), raffigurante il Rifugio Chiavenna.

 

 

 

Infine è stata assegnata, al giovane Luca Molteni, la coppa (a ricordo di Alberto Triulzi)  che ogni anno, al termine della camminata, va a premiare l’atleta delle categorie giovanili del GP Valchiavenna, che ha dimostrato maggiore impegno e serietà, negli allenamenti e nelle gare, con conseguente continua crescita e miglioramento dei risultati.

 

 

 

Dopo le premiazioni, grazie al sole che ha permesso di riscaldare un po’ le temperature, non proprio estive,  uno scorcio di pomeriggio passato nella bella natura della Valle Spluga.

 

 

 

Per tutti un arrivederci, all’Angeloga, nel 2015, per la 51.a edizione.

 

 

 

Per gli atleti Fidal, da parte del GP Valchiavenna, appuntamento alle prossime gare, con la “Serata delle Siepi e del Mezzofondo”, prevista per giovedì 4 settembre sulla pista del campo sportivo di Chiavenna e, soprattutto, con la 33.a edizione del Trofeo “Marmitte di Giganti”, gara nazionale di corsa in montagna, individuale femminile e a staffetta maschile (a due elementi) che si svolgerà a Chiavenna, con partenza nei pressi dei crotti di Pratogiano, Domenica 21 settembre 2014.

 

 

 

FRACISCIO ANGELOGA – CLASSIFICA GENERALE

Articolo letto 188 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login