I due fenomeni africani trovano la vittoria nella grande classica di Lubiana, finalissima della coppa del mondo 2019. Ma il ranking finale sorride ad Andy Douglas e Sara McCormack, è il giorno del loro trionfo!

Lo scozzese Andrew Douglas e l’irlandese Sarah McCormack hanno sollevato oggi nel cielo di Lubiana la Coppa del Mondo di Corsa in montagna 2019.

Un grande successo per Andy e Sarah, che hanno dimostrato per tutta la stagione grande valore, solidità, forza mentale e continuità di rendimento,

Il seme di questa vittoria è stato piantato molti mesi fa, quando sulle alpi francesi di Annecy è iniziata la lunga ed appassionante avventura di questa coppa del mondo, che ha portato gli atleti a sfidarsi su vari tipi di terreno e di distanza. 7 prove di alto livello, senza appello, la cospetto delle montagne e delle tradizioni più belle e sentite del mondo, incrociando le scarpette da running con tutti i migliori.

The final

L’epilogo della finalissima è stato altrettanto emozionante, l’eritreo Filimon Abraham voleva fortemente assicurare la sua seconda posizione nel rank generale ed ha attaccato presto, costringendo gli avversari a rispondere.

Petro Mamu ha inizialmente controllato il ritmo indiavolato del connazionale, che al km 5 è passato in testa. Mamu ha operato il riaggancio nel finale quando Abraham ha diminuito l’efficacia della propria azione, ormai sicuro di aver raggiunto il proprio obiettivo.

Filimon Abraham attacca

I due si sono presentati quasi appaiati nell’ultimo tratto di gara, dove Mamu è stato più brillante ed è andato a vincere la sua 3^ Smarna Gora dopo le vittorie qui colte da bum-bum nel 2015 e 2016.

Tempo finale di 42’17” per Mamu, con Abraham staccato solo di 4 secondi (42’21” per lui). Al 3° posto l’eroe del giorno, lo Sloveno Timotej Beçan, che conclude in 43’19” proprio davanti al vincitore della coppa del mondo Andrew Douglas, oggi 4° in 43’23”.

la gioia di Timoteo Beçan

La top 10 maschile della Smarna Gora Race 2019:

  • 1 Petro Mamu 42’17
  • 2 Filimon Abraham 42’21
  • 3 Timotej Beçan 43’19
  • 4 Andrew Douglas 43’23
  • 5 Alberto Vender 43’58
  • 6 Bernard Dematteis 44’09
  • 7 Sabor Szabo 44’16
  • 8 Alex Baldaccini 44’29
  • 9 Zak Hanna 44’51
  • 10 Hans-Peter Innerhofer 45’11

Lucy is back !

Previsioni rispettate anche nella gara donne, dove la campionessa del mondo Lucy Murigi ha colto la vittoria  in 50’55” tornando cosi a sorridere dopo il lungo stop per infortunio.

La keniana ha dovuto però faticare per piegare la resistenza di Sarah Mccormack che al km 5 era ancora sulle sue tracce con meno di 20” di ritardo.

Lucy Wambui Murigi in azione oggi alla Smarna

L’azione della Murigi non era quella dei tempi migliori ma gradualmente il distacco dalle avversarie si ampliava consegnando la vittoria alla campionessa iridata in carica.

2° posto in 51’51” per Sarah Mccormack che cosi sigillava la sua prima coppa del mondo, una stagione magica per la stella irlandese della corsa in montagna!  3° posto per la ceka Lucie Marsanova, con il tempo finale di 52’20”

Emma Clayton ed Alice Gaggi… amarcord 2013

La top 10 femminile della Smarna Gora Race 2019:

  • 1 Lucy Murigi 50’55
  • 2 Sarah McCormack 51’51
  • 3 Lucie Marsanova 52’20
  • 4 Alice Gaggi 53’58
  • 5 Emma Clayton 54’19
  • 6 Jemina Elgood 54’34
  • 7 Lauren Dickinson 54’46
  • 8 Hannah Russel 54’54
  • 9 Jasna Karlatec 56’02
  • 10 Barbara Trunkelj 56’27

Final Ranking

I ranking finali della coppa del mondo non subiscono grossi terremoti, anche se le posizioni odierne nella top 10 hanno definito una classifica con qualche sorpresa.

Il podio maschile vede cosi lo scozzese Andy Douglas festeggiare il trionfo circondato dai due fortissimi atleti eritrei Abraham (2°) e Mamu (3°). Per Mamu è stata decisiva la vittoria di oggi ma anche il 6° posto dell’Italiano Bernard Dematteis che ha mancato il podio finale per soli 5 punti, fatale al capitano azzurro l’aver perso lo scontro diretto con il connazionale Albertino Vender, oggi in gran spolvero e 5° in una gara di caratura mondiale.

Top Men Podium – world cup 2019

Nel ranking donne dietro a Sarah Mccormack, imprendibile con i suoi 495 punti, si accomoda cosi Lucy Murigi con 210, stesso punteggio per la britannica Emma Clayton, che è terza in virtù delle due vittorie parziali della Murigi (ad Annecy ed oggi qui alla Smarna Gora).

top women podium – world cup 2019

Un bel segnale comunque da parte della Clayton, tornata alla corsa in montagna di alto livello dopo qualche anno di assenza, proprio lei potrebbe essere una delle protagoniste della prossima edizione di una coppa del mondo che già ci manca, che ci ha fatto divertire e che oggi si può dire definitivamente rilanciata !

Classifiche Smarna Gora 2019

Gurda la prima foto gallery by Marco Gulberti:

Smarna Gorna STAGE 7 - DAY 2 Race