Sulle montagne mondiali dell’Alpago domenica 22 settembre si correrà la seconda edizione della Transcavallo Equinox Run. Dopo l’edizione dello scorso anno torna la Transcavallo estiva. Previsti una gara a coppie e una prova individuale.

Dopo la prima edizione del 2018 le montagne iridate dell’Alpago, grazie al Comitato Transcavallo, alla Pro loco Tambre e ai Marciatori Tambre, si preparano alla nuova edizione della Transcavallo Equinox Run.
Non cambieranno le montagne e non cambierà nemmeno la formula a squadre, infatti domenica 22 settembre alle ore 8:30 da Col Indes, a qualche chilometro da Tambre, partirà la gara a squadre. La prova riservata ai singoli partirà alle ore 9. Il percorso della prova a squadre è di circa 21,6 chilometri per un dislivello totale di sola salita di 1937 metri. Il tracciato di gara, disegnato da Vittorio Romor, presidente dello Sci Club Dolomiti Ski Alp partirà da Col Indes, location storica di quasi tutte le edizioni della Transcavallo invernale. Subito dopo la partenza le squadre inizieranno a salire verso l’Andro delle Matte passando da Casera Palantina. Dopo lo sconfinamento in terra friulana si rientrerà in Alpago dalla Forcella Bassa di Palantina. Passati per la seconda volta in casera Palantina i concorrenti dovranno affrontare la salita più lunga, la più impegnativa che li porterà in cima al Monte Lastè, con 728 metri di dislivello positivo. Dalla vetta del Lastè chi avrà ancora un po’ di lucidità atletica potrà godere di un panorama incredibile che spazia dalle Dolomiti Friulani, alle Dolomiti del Cadore e dalle Prealpi alla pianura veneta. Di seguito il tracciato passerà per la vetta del Monte Cornor, per Cima Vacche e dopo la lunga discesa verso Pian de le Lastre si ritornerà all’arrivo di Col Indes.
La prova individuale invece prevede una sola salita per conquistare Cima Vacche, il tracciato misura 12,7 chilometri con un dislivello positivo di 1058 metri.
I vincitori della prova a squadre impiegheranno non meno di 2h30’, mentre il tempo del primo nella gara individuale sarà di circa 1h30’.


Lo scorso anno la squadra di casa formata da Andrea Protti e Nicola Calzolari hanno chiuso con il tempo di 2h44’49’’ con 1’37’’ di vantaggio su Sandro Salvador ed Enrico Bonati. In terza posizione si è classificata la coppia mista di Martina Valmassoi e Jones Dakota. Tra le donne la vittoria è andata a Susanna e Linda Menardi davanti a Elisa Gris ed Edith Dal Zotto. Tra le coppie miste domino della squadra internazionale di Martina Valmassoi e di Dakota Jones davanti alla squadra di casa di Roberta Dal Borgo e Diego Svalduz. Sul terzo gradino del podio sono saliti Michela Bortoluzzi e Daniel De Battista.
Nella classifica individuale sigillo con il tempo di 1h32’07’’ per Lucio Fregona davanti a Roberto Fregona e a Manuel De Zan. Nella gara femminile il primo posto di giornata è stato conquistato da Patrizia Zanette davanti a Ornella Bona. Sul terzo gradino del podio è salita Antonia Filippin.
Iscrizioni si potranno effettuare sul sito www.transcavallo.it e saranno aperte fino alle ore 12 di sabato 21 settembre. Da martedì 17 settembre sino a domenica mattina le iscrizioni si potranno perfezionare con un sovrapprezzo di 20€ a squadra e 10 per il singolo. Per tutti i concorrenti è obbligatorio il certificato medico obbligatorio.
La premiazioni, sono previsti premi offerti dal main sponsor Karpos e rimborsi spese, si svolgeranno in zona partenza-arrivo a Col Indes alle ore 15. Dalle ore 14 spazio alla musica con dj Fish.