Da fondovalle, quota 1880 metri, si coprirà un dislivello positivo complessivo di oltre 1600 metri, il tutto in una scenario che miscela paesaggi di selvaggia bellezza a passaggi resi celebri da altre blasonate competizione off road, su tutti la suggestione dell’Emigrants Pass, ai 2660 metri di quota, reso celebre dalla mitica Western States 100 Endurance Run e la celebre “Scala verso il Paradiso”, iconico mountain track ritratta su tantissime riviste specializzate.

Sono questi gli ingredienti più suggestivi della Broken Arrow Skyrace versione 26K, di scena domenica mattina alle 7.00 ora USA della California (Le 16.00 in Italia) e valida come 2^ prova della Coppa del Mondo 2019 di Corsa in Montagna WMRA/IAAF.

Si riparte dalla 16k di Annecy, inserita nel contesto della Maxi Race, anche qui siamo all’interno di due mega festival con il menu composto da Vertical, 11k, 26 k e 52 k.

Gli Americani, più svegli  e pragmatici di molti europei, se ne fregano abbastanza delle labels, e nello stesso Event avremo Coppa del Mondo WMRA, Campionati Americani Skyrunning e punti ITRA in palio… come dovrebbe essere ovunque per dare risposta agli utenti sulle mille diatribe e complicazioni regolamentari e concentrarsi su cosa conta veramente: LO SPORT.

Ma tralasciando queste amenità protocollari e tornando a parlare di World Cup, balza subito all’occhio il tema principe della gara che seguiremo, la 26K : Andy Douglas è volato in California, dove a riceverlo troverà idealmente Joe Gray.

Surum, Douglas e Wacker, i top 3 uomini della 1^ prova di world cup

Scozia contro USA, Douglas contro Gray, meglio non potevamo chiedere per questa 2^ prova di coppa che per desiderio del council WMRA ha voluto prevedere una tappa americana proprio per favorire l’ingresso nel main ranking dei top runner statunitensi.

Non ci sarà solo Gray ovviamente, ma è indubbio che l’atleta con maggiore credito e che verosimilmente prenderà parte ad alcune tappe europee è proprio l’iridato 2016 di mountain running, il più accreditato avversario di un Douglas che ha iniziato la stagione alla grande e che non fa mistero di puntare quasi tutto sulla Coppa.

Andy Douglas vince Annecy

Altri big al maschile: Ben Robinson, campione USA 2019 di Trail Half Marathon mentre dall’Italia voleranno in America il veterano Emanuele Manzi, leggenda della corsa in montagna azzurra e mondiale, ed il cavallo pazzo Henri Aymonod, il terzo violino della corrintime griffata Dematteis, soprattutto il vincitore di Fully 2018, pronto ad una grande esperienza internazionale che lo lanci in orbita.

Kasie Enman è l’atleta di maggior “nome” tra le donne, la world champion 2011 del classic e argento long distance nel 2017, oltre che vincitrice in carriera di gare come il Giir di Mont, con lei occhio a Kathryn Ross, vincitrice nel 2017 della Flagstaff Skyarce e quest’anno prima alla Jemez Mountain 50K, ed alla canadese Anne Marie Madden, 6^ lo scorso anno alla Likes Peak Marathon.

Si potrà seguire il social-live della gara sul canale twitter della WMRA e troverete le maggiori notizie sulla pagina Facebook con le foto e le interviste ai protagonisti.

26K BROKEN ARROW SKYRACE – 2019 MOUNTAIN RUNING WORLD CUP – STAGE 2

ELITE ATHLETES

WOMEN:

  • Morgan Arritola (USA) – 2015 World Mountain Running Championships (WMRC) 10th place, 2012 WMRC 3rd place, US Mountain Running Champion, US 1/2 Marathon Trail Champion. 2010 Winter Olympic Games in Cross Country Skiing.
  • Kasie Enman (USA) – 2011 World Mountain Running Champion, 2017 World Long Distance Mountain Running Championships 2nd place, 2018 US 50 km Trail Champion, 2019 Trail World Championships 24th place.
  • Michelle Hummel (USA) – 2017 US Trail Marathon Championships (Moab Trail Marathon) 3rd place.
  • Anne-Marie Madden (CAN) – 2015 Trail World Championships 50th place, 2019 Way Too Cool 50K 3rd place, 2018 Pikes Peak Marathon 6th place.
  • Christine Lundy (USA) – 2006, 2007 & 2009 World Mountain Running Championships finisher. Part of gold medal winning US team at the 2007 WMRC. 2009 US Mountain Running Champion.
  • Kathryn Ross (USA) – 2017 Flagstaff Skyrace (39K) 1st place, 2017 Power of Four 1st place, 2019 Jemez Mountain 50K 1st place.
  • Denali Strabel (USA) – 2018 Skyrunning World Championships Mamores VK 20th place, 2018 Mount Marathon Race 2nd place.

MEN:

  • Joseph Gray (USA) – 2016 World Mountain Running Champion. Winner of 14 US National Championships (Mountain, Ultra, Trail and Cross Country), Member of a record 12 US teams competing at the World Mountain Running Championships. Winner of 6 NACAC Mountain Running Championships.
  • Sam Sahli (USA) – 2019 Trail World Championships 61st place, 2019 US 50 km Trail Championships 2nd place. 2018 Arches 21K 1st place.
  • Michael Wardian (USA) – 2014 IAU 100K World Championships 28th place, 2014 US 50 Mile Road Champion – Michael is a consistent top finisher at dozens of high profile domestic and international races including UTMB, North Face 50 Mile, Squamish 50 Mile and 50K (in the same weekend!), Tarawera 100K, Speedgoat, Eastern States 100, JFK 50 Miles, Western States, UROC, Hardrock.
  • Chris Grauch (USA) – Multiple US Masters National Championships in Mountain and Trail. 2018 World Masters Mountain Running Championships 7th place (45-49).
  • Ben Robinson (USA) – 2019 US 1/2 Marathon Trail Championships 2nd place, 2019 US 50 km Trail Championships 8th place, 2018 Whiteface Mountain Skyrace 2nd place, 2016 US 1/2 Marathon Trail Championships 6th place.
  • Coree Woltering (USA) – 2018 US 50 km Trail Championships 19th place, 2018 Western States 100 Mile 21st place, 2018 American River 50 Mile 2nd place.
  • Andrew Douglas (Scotland) – 2015 World Cup Winner – 2019 Trofeo Nasego 1st Place – 2019 Maxi Race Annecy 16K 1st place
  • Emanuele Manzi (ITA) – 2001 Mountain Running World Championship individual silver medal –  many times Team World Champion – 2017 Italian Short Trail Champion
  • Henri Ayomonod (ITA) – 2018 Mountain  Running Relay Italian Champion – 2019 VK Fully Winner

Lele Manzi