Mancano ormai soli due giorni alla Festa del Cross 2019 del Parco La Mandria a Venaria Reale. Grandi numeri per quello che riguarda gli iscritti, con record di partecipanti.

Grandi numeri per la Festa del Cross 2019. Oltre 2700 gli atleti gara, oltre 2500 gli iscritti al Campionato Italiano di Corsa Campestre che sabato 9 e domenica 10 marzo troverà casa al Parco della Mandria, nella Città di Venaria Reale alle porte di Torino, dopo essersi disputato per tre anni di seguito nel parco del Teatro Romano di Gubbio in Umbria. Numeri importanti per un’edizione da record, nettamente in aumento rispetto ai poco più di 2000 dell’edizione 2018, in parte spiegabile con l’introduzione nel programma di quest’anno, con successo, del cross corto maschile (156 iscritti) e femminile (67 iscritti). Gara più partecipata, come nelle scorse edizioni, la prova assoluta maschile su 10km che conta 360 iscritti, seguita da quella allievi con 313 atleti al via, 263 gli juniores. 273 le atlete al via della prova assoluta femminile su 8km, 241 le allieve mentre 140 le juniores. Paritaria la partecipazione dei cadetti con 147 maschi e 143 femmine al via, in rappresentanza anche delle 21 regioni. Prime a scendere in gara sul percorso della Mandria le staffette, già al pomeriggio del sabato. Anche in questo caso, molte le squadre iscritte: 39 maschili e 18 femminili per il campionato assoluto. Nella categoria master addirittura 87 le squadre maschili, 30 quelle femminili. Oltre ai titoli individuali si corre anche per il campionato di società. In sintesi dunque 8 titoli nazionali in palio (4 maschili e 4 femminili) nelle diverse categorie (assoluti, promesse, juniores e allievi) e altrettanti di club(combinata, assoluti, juniores, allievi) oltre alle competizioni riservate ai cadetti(individuali e per regioni, compresa la combinata) suddivisi nelle 21 rappresentative regionali.

Tra i grandi campioni azzurri della corsa campestre attesi a La Mandria la campionessa europea juniores Nadia Battocletti (Fiamme Azzurre), le medaglie di Berlino Yemaneberhan Crippa (Fiamme Oro) e YohannesChiappinelli (GS Carabinieri), quest’ultimo anche campione italiano assoluto di cross in carica. Dovranno vedersela con Naijbe Salami e Marouan Razine(Esercito), Giuseppe Gerratana e Michele Fontana (Aeronautica), Ahmed El Mazoury (Atl. Casone Noceto), i gemelli Bernard e Martin Dematteis(Corrintime), Cesare Maestri (Atl. Valli Bergamsche Leffe) e Alex Baldaccini(Atl. Valle Brembana). Tra i big che hanno scelto invece il cross corto Mohamed Abdikadar (Aeronautica), Ala Zoghlami (Fiamme Oro) e il campione italiano juniores uscente Pietro Arese (S.A.F.Atletica Piemonte). Al femminile cross lungo per la maratoneta azzurra Catherine Bertone (Atl. Sandro Calvesi) e Francesca Tommasi (Esercito) che si scontreranno con Elena Romagnolo(CUS Pro Patria Milano), Isabel Mattuzzi (Quercia Trentingrana), Giulia Viola(Fiamme Gialle) e Federica Zanne (Esercito). Hanno scelto invece il cross corto Giulia Aprile (Esercito), Elisa Palmero (Atl.Pinerolo) e Nicole Svetlana Reina (CUS Pro Patria Milano).
Soddisfazione da parte del Comitato Organizzatore Passion for Cross Country Parco La Mandria questa mattina in conferenza stampa nel presentare i dati dell’evento. Nelle parole del Presidente del COL, l’olimpionico Maurizio Damilano, e del Direttore Organizzativo Paolo Germanetto, la certezza che si tratterà di un evento importante, con grandi numeri appunto ma soprattutto con una splendida scenografia, quella del Parco La Mandria e della Reggia di Venaria, che sarà certamente un volano positivo per la candidatura ai Campionati Europei di Corsa Campestre del 2021.

Alla conferenza stampa di questa mattina alla Reggia di Venaria sono poi intervenuti la presidente FIDAL Piemonte Rosa Maria Boaglio, a testimoniare la vicinanza e la partecipazione del territorio e dell’atletica piemontese all’evento, e la Città di Venaria Reale rappresentata dall’Assessore allo Sport Antonella D’Afflitto. Presenti anche i vertici del Parco La Mandria: il presidente Avvocato Luigi Chiappero e la Direttrice Stefania Grella, che hanno insistito sulla grande opportunità per il parco di farsi conoscere non solo sul territorio locale ma in tutta Italia attraverso la grande vetrina della Festa del Cross. Grande sostenitore dell’evento poi la Regione Piemonte, cui appartiene il Parco La Mandria in qualità di parco regionale.

Fonte e foto: fidalpiemonte.it