15 dicembre 2017 – Se c’è una caratteristica che continua ad identificare la corsa in montagna italiana nell’ambito della corsa “off-road” è anche la forte impronta data dai club tradizionali, quelli che dapprima coltivano la crescita degli atleti e poi li accompagnano nel corso di carriere più o meno fortunate. Lo spirito di squadra, insomma, che là nelle vallate, per lo più alpine, travalica spesso i soli canoni sportivi, toccando corde diverse, fatte anche e soprattutto di valori più profondi.

Nei Campionati di Società della corsa in montagna c’è spazio per tutti: per chi coltiva anche e soprattutto i vivai giovanili, per chi segue in modo specifico un settore – sia essa l’attività al femminile, quanto piuttosto quella al maschile -, per chi cerca invece un risultato complessivo, che premi la propria significativa presenza in tutti i settori.

Ecco perché merita ritornare su quanto emerso nella stagione da poco conclusa, con l’occhio per una volta totalmente rivolto all’insieme piuttosto che al singolo…

Sono state ufficializzate le classifiche finali dei Campionati Italiani di Società di corsa in montagna al termine delle due prove in programma più la staffetta. Il titolo nazionale assoluto va agli uomini dell’Atletica Valle Brembana (825 punti), davanti a Valchiese (588) e Gs Csi Morbegno (444), mentre al femminile prevale l’Atletica Alta Valtellina (245) nei confronti di Atletica Lecco Colombo Costruzioni (220) e Gs Csi Morbegno (180).

Nella rassegna tricolore seniores-promesse, titolo maschile per l’Atletica Valli Bergamasche Leffe (803) su Atletica Valle Brembana (761) e La Recastello Radici Group (665), tra le donne la Freezone (287) precede La Recastello Radici Group (266) e Atletica Alta Valtellina (214).

Tra gli juniores uomini vittoria all’Atletica Saluzzo (262) seguita da Gs Quantin (233) e Atletica Alta Valtellina (220), nel settore femminile l’Atletica Clarina Trentino (158) si lascia alle spalle Atletica Lecco Colombo Costruzioni (145) e Gs Csi Morbegno (80). Nei Campionati Italiani di Società giovanili, dopo la rassegna tricolore allievi e quella di staffette, storico successo, al maschile, per l’Atletica Monterosa Fogu Arnad con 252 punti, contro i 218 dell’Atletica Valle Brembana e i 209 del Gs Csi Morbegno. Non una novità, ma tradizione che continua, invece, per la vittoria della squadra femminile dell’Atletica Saluzzo (177), che supera Polisportiva Albosaggia (139) e Atletica Dolomiti Belluno (136).

Campionati Italiani di Società 2017 di corsa in montagna
Le classifiche finali

Assoluti Uomini Donne
Seniores-Promesse Uomini Donne
Juniores Uomini Donne
Giovanili Uomini Donne