06 luglio 2017 – Da località Ciani, sino alla Baita del –Gaspar, la terza tappa di GOinUP
Circuito di Vertical a scopo benefico

E’ di nuovo tempo di GOinUP: tra 7 giorni andrà in scena la terza prova del circuito vertical a scopo benefico della Bassa Valtellina.

Dopo le prime due tappe, venerdì 14 Luglio sarà il momento della 1ª Gasparada, vertical promosso dello Sport Race Valtellina. Il ritrovo è fissato alle ore 18.45 presso il Rifugio Bar Bianco per distribuzione pettorali. La partenza, invece, sarà data data alle ore 20 in località Ciani, giusto 100m sotto il ritrovo. L’arrivo è previsto alla Baita Gaspar. Il percorso avrà uno sviluppo di 1,7km e un dislivello positivo di 477m.
Le iscrizioni chiuderanno giovedì 13 luglio alle ore 20 e sarà possibile iscriversi online sul sito www.kronoman.net oppure negli store Crazy Idea di Castione Andevenno e Morbegno.

La quota d’iscrizione sarà di € 10,00 e darà diritto a Polenta e Salsiccia, Bibita o Birra personalizzata by Birrificio Valtellinese. Si ricorda che € 2,00 per ogni iscritto andranno in beneficienza all’associazione I PRATI.

Tutti i dettagli e info della terza prova del circuito sono disponibili sul sito www.sportracevaltellina.it.
Per quanto riguarda il circuito, dopo le prime due prove, al femminile troviamo in testa Sara Asparini (Csi Morbegno) con 199 punti, seguita da Claudia Ciapponi con 196 punti e Sara Ruffoni (Mera Athletic).

Al maschile leadership ancora per Guido Rovedatti (Team Valtellina) con 198 punti, seguito ad una sola lunghezza da Tommaso Caneva (Gp Talamona) e in terza posizione da Remo Sciani (Gp Talamona) con 185 punti.

Si ricorda che le altre prove del circuito saranno:

Mercoledì 9 Agosto 2017: 1° Grisciun Sprint (Albaredo)

Mercoledì 13 Settembre 2017: 3ª Colmen Vertical (Desco/Colmen)

Giovedì 26 Ottobre 2017: 1° Roncaiola Vertical (Talamona)

Mercoledì 15 Novembre 2017: 2ª Arz-Up (Morbegno/Arzo)

Tutte le informazioni riguardanti regolamento e aggiornamenti sul circuito sarà possibile trovarle sul sito dedicato www.goinupvertical.it e sull’apposita pagina Facebook.